icon/back Indietro Esplora per argomento

Cosa bere per dimagrire? Ecco una selezione di bevande salutari

Ludovica Cesaroni

Ultimo aggiornamento – 27 Ottobre, 2023

una ragazza beve acqua

Un’alimentazione sana ed equilibrata, accompagnata da un regolare esercizio fisico, è molto importante per il benessere psicofisico delle persone.

Specialmente se si sta cercando di perdere peso (sempre con il supporto di uno specialista), anche la scelta delle bevande non è da sottovalutare.

Dunque, cosa bere per perdere peso? Ecco una selezione di bevande salutari.

5 bevande per mantenersi in forma

Quando si pensa a una dieta equilibrata, il primo pensiero corre verso gli alimenti solidi. Non si pensa mai a sufficienza che anche le bevande abbiano un ruolo determinante nell’alimentazione.

Nessuna bevanda specifica porta alla perdita di peso, tuttavia, alcune bevande se associate a una dieta sana e ad attività fisica regolare possono portare cambiamenti nello stile di vita più di altre.  

Vediamo quali bevande prediligere per mantenersi in forma.

Acqua

Indubbiamente la miglior bevanda. Come tutte le altre bevande non porta direttamente ad un dimagrimento; essendo però acalorica, scegliendo questa piuttosto che succhi zuccherati si ha indirettamente un minor introito calorico.

Una maggior idratazione consente di far funzionare in modo più corretto il nostro organismo ed il nostro metabolismo.

Sebbene non ci siano studi che riferiscano che l’acqua abbia un potere direttamente dimagrante, è stato dimostrato che una scarsa idratazione può portare a confondere il senso della sete con quello della fame. 

Mantenersi idratati è il primo passo per procedere verso un corretto dimagrimento.

Anche l’acqua frizzante non deve essere bandita dalle diete per dimagrire. L’acqua frizzante può essere una buona alternativa alle bevande gassate zuccherate, come le bibite.

Può dare sensazione di pienezza, inducendo a consumare meno calorie.

Anche il sembra essere molto efficace nelle diete, specie alcune sue varietà.

Il tè nero e il tè verde, ad esempio, sono ricchi di antiossidanti, che contribuiscono a proteggere l’organismo.

Inoltre, in uno studio del 2014, i  ricercatori hanno trovato una relazione tra il consumo regolare di tè verde e/o nero e un abbassamento del rischio di alcune patologie, anche gravi.

Succhi di verdura

I succhi di verdura sono una valida alternativa da considerare se si vuole consumare una bibita salutare

Non solo sono facili da preparare, le verdure sono anche ricche di fibre e antiossidanti.

Latte scremato

Il latte possiede numerose sostanze nutritive (vitamina d, calcio, potassio) che aiutano a migliorare la salute delle ossa e dei denti.

È bene preferire il latte scremato e a basso contenuto di grassi.

Frullati di proteine

I frullati proteici non possono essere considerati sostitutivi del pasto. Tuttavia, consumare una corretta dose proteine può ridurre la fame e dare una sensazione di pienezza. 

Può, dunque, succedere di consumare meno calorie dopo aver assunto un frullato di proteine, e questo potrebbe incentivare una perdita di peso.

Ad ogni modo è bene considerare che anche i frullati proteici contengono calorie o zuccheri aggiunti,  per cui è bene sorseggiarli con parsimonia e verificare quali ingredienti contengono.

Bevande allo zenzero

Lo zenzero ha proprietà antinfiammatorie e può essere un’aggiunta salutare al tè caldo o all’acqua frizzante.

Ad esempio, una bevanda a base di acqua, zenzero e menta può aiutar contro l’indigestione e accelerare il metabolismo.

Quali sono le bevande da evitare?

Vediamo adesso quali sono le bevande da evitare o da consumare con moderazione per mantenersi in salute

Bevande analcoliche zuccherate

Le bevande analcoliche zuccherate sono da evitare se si vuole seguire un’alimentazione sana.

Non solo hanno un alto apporto calorico, sono anche povere di sostanze nutritive. Una bottiglietta (0,33 cl) di una bibita gassata può contenere circa 10-13 cucchiaini di zucchero, a seconda della bevanda.

Succhi di frutta e frullati

I succhi di frutta hanno alcuni benefici nutrizionali. Tuttavia, vi sono alcune controindicazioni.

Sebbene lo zucchero in essi contenuto sia naturalmente derivato, i succhi contengono così tanto zucchero che aggiungono molte calorie alla dieta.

Dunque, quando si opta per un succo, è importante scegliere la tipologia con il 100% di succo di frutta senza zucchero aggiunto e non esagerare con le quantità.

Bevande energetiche

Anche le bevande energetiche e sportive offrono alcuni benefici, ma sono in genere ad alto contenuto di calorie

Inoltre, le bevande energetiche contengono spesso dolcificanti artificiali, che potrebbero non essere salutari. 

Alcol

L’alcol non si integra bene con la dieta, per diversi motivi.

Può interferire con la digestione e con il sonno, ostacolando la perdita di peso e la sintesi proteica.

Come capire se una bevanda è indicata per una dieta

Alcuni drink sono meno salutari di quel che sembrano. Ecco come scegliere le bevande per la perdita di peso.

Oltre a preferire l’acqua tra tutte le bevande:

  • Leggere le etichette per avere informazioni sui valori nutrizionali.
  • Evitare gli sciroppi aromatizzati e la panna montata.
  • Alternare le bevande alcoliche con acqua o con bevande ipocaloriche.
  • Consumare alcune bevande con moderazione.

Infine, come accennato in precedenza, oltre a seguire una dieta sana ed equilibrata, può essere d’aiuto aumentare la quantità di esercizio fisico quotidiano, anche attraverso piccoli gesti, ad esempio sostituendo l’uso dell’ascensore con quello delle scale o preferendo una passeggiata all’ uso dell’automobile.

Ad ogni modo, per scegliere gli alimenti e le bevande più adeguate è sempre necessario il consulto con un esperto.

Condividi
Ludovica Cesaroni
Scritto da Ludovica Cesaroni

Amo definirmi una creativa dalla forte impronta razionale. Scrivere, disegnare e creare con le mani sono le mie grandi passioni, ma il pungolo della curiosità mi ha sempre portato a interrogarmi sui grandi misteri della vita e a informarmi sui 'piccoli misteri' dell'uomo.

a cura di Dr.ssa Elisabetta Ciccolella
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Ludovica Cesaroni
Ludovica Cesaroni
in Salute

307 articoli pubblicati

a cura di Dr.ssa Elisabetta Ciccolella
Contenuti correlati
icon/chat