Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Diagnosticare il cancro con una gomma da masticare

Diagnosticare il cancro con una gomma da masticare

Ultimo aggiornamento – 10 aprile, 2017

Il chewing-gum che diagnostica il cancro
Indice

Non sarà presente nel negozio di caramelle del centro commerciale, ma presto sarà disponibile una nuova gomma da masticare che potrebbe contribuire a salvare la vita.

La gomma da masticare che segnala la presenza di cellule cancerogene

Stiamo parlando di una gomma in fase di sviluppo da una società che l’ha progettata per determinare se una persona ha il cancro.

La gomma da masticare assorbe i cosiddetti “volatili” presenti nella saliva di una persona mentre mastica; dopodiché, la gomma masticata è analizzata per determinare se contiene alcune sostanze chimiche prodotte solitamente dal corpo quando è presente una forma cancerogena.

Katherine Bazemore, presidente e CEO della società predisposta alla produzione del chewingum, ha spiegato che ci sono sostanze chimiche prodotte dal corpo, chiamate composti organici volatili, e sono uniche per ogni tipo di cancro. Determinando quali di questi composti si trovano nella gomma, i medici potranno dire quale tipo di cancro è presente nel paziente.

La ragione dell’uso di una gomma da masticare, ha dichiarato la dottoressa Bazemore, è perché rimane in bocca per un periodo prolungato di tempo ed è abbastanza resistente per effettuare diversi test. Con l’uso della gomma, i pazienti non avrebbero più bisogno di passare attraverso le analisi del sangue o delle urine.

Il numero delle persone malate di cancro aumenta

Secondo il National Cancer Institute, ci sono stati circa 1,5 milioni di nuovi casi di cancro diagnosticati nel 2016.

Negli ultimi 15 anni, ci sono stati un sacco di tentativi, con diversi prodotti e processi, per la diagnosi precoce del cancro”, ha dichiarato il dottor Leonard Lichtenfeld, vice capo ufficiale medico della American Cancer Society.

Gli scienziati hanno esaminato i campioni di aria espirata, i campioni di urina ed è di poco la notizia che anche i cani potrebbero essere in grado di sentire l’odore del cancro. “Nessuno di questi sforzi ha dimostrato di rilevare precocemente la presenza del tumore”, ha detto il dottor Lichetenfeld.

Come si diagnostica solitamente il cancro?

Il cancro è quasi sempre diagnosticato da un esperto che ha esaminato campioni di cellule o di tessuti al microscopio. In alcuni casi, i test effettuati sulle cellule proteine, DNA, RNA possono contribuire a aiutare i medici a rilevare la presenza di un tumore. I risultati di questi test sono molto importanti nella scelta delle migliori opzioni di trattamento.

Le prove sulle cellule e sui tessuti possono trovare molti altri tipi di malattie. Per esempio, se i medici non sono sicuri che un nodulo sia un cancro, possono prelevare un piccolo pezzo di esso e testarlo per il cancro e per le infezioni o altri problemi che possono causare escrescenze che possono apparire come un tumore.

La procedura viene chiamata biopsia. Il campione di tessuto viene chiamato campione bioptico.

I noduli che potrebbero far pensare alla presenza di un tumore potrebbero essere trovati attraverso test di imaging o con la palpazione nel corso di un esame fisico, ma comunque devono essere campionati e guardati al microscopio per scoprire ciò che realmente sono. Non tutti i noduli sono tumori. In realtà, la maggior parte non lo sono.

La gomma è ancora in fase di test, quindi potrebbe essere troppo presto per determinare quanto bene funzionerà, ma l’azienda spera di rendere il prodotto a disposizione di medici e pazienti entro l’anno prossimo.

La dottoressa Bazemore promette che il chewingum verrà prodotto in sapori diversi. Grazie a questo procedimento sarà più semplice sottoporsi agli esami diagnostici.

Mostra commenti
Sindrome di Brugada: i rischi della morte improvvisa
Sindrome di Brugada: i rischi della morte improvvisa
Prostatite: i sintomi dell’infiammazione
Prostatite: i sintomi dell’infiammazione
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Disturbi legati alla menopausa? Una terapia laser vaginale può fare la differenza
Disturbi legati alla menopausa? Una terapia laser vaginale può fare la differenza
Tutte le cause delle difficoltà nel parlare: dall’emicrania alla demenza
Tutte le cause delle difficoltà nel parlare: dall’emicrania alla demenza
Palpebre gonfie e infiammate? Se conosci la causa, è possibile porvi rimedio
Palpebre gonfie e infiammate? Se conosci la causa, è possibile porvi rimedio
Codici del pronto soccorso: come funziona il sistema e quali sono le priorità?
Codici del pronto soccorso: come funziona il sistema e quali sono le priorità?