Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Il legame tra diabete e depressione

Il legame tra diabete e depressione

Ultimo aggiornamento – 05 marzo, 2020

Depressione e diabete
Indice

Gli esperti sanno da tempo che i pazienti con diabete hanno maggiori probabilità di essere depressi.

I primi risultati di uno studio mostrano che i difetti genetici sono la causa principale di entrambe le malattie. Nel complesso, è stato stabilito che i pazienti con depressione sono il 60 per cento in più a rischio di diabete e quelli con diabete hanno il 15 per cento in più di probabilità di sviluppare il disturbo.

Carol Kan, del Dipartimento di medicina psicologica presso l’Istituto di Psichiatria, Psicologia e Neuroscienze di King, ha detto: “Questi risultati vanno in qualche modo a spiegare perché il diabete e la depressione a volte si verificano insieme, anche se sono necessarie ulteriori ricerche per esplorare l’effetto del genere in questa interazione tra fattori genetici e fattori ambientali, come la dieta e stile di vita. Una migliore comprensione dei meccanismi alla base di questi disturbi, e il motivo per cui a volte esistono in contemporanea, potrebbero un giorno fornire informazioni biologiche utili per gli interventi terapeutici“.

Quasi 5 milioni di cittadini britannici vivono con la depressione e 4 milioni hanno il diabete, ma i numeri delle persone che hanno sviluppato entrambe le malattie sono sconosciuti. I ricercatori non hanno ancora chiara la causa del collegamento tra le due patologie, ma sospettano che lo stesso difetto genetico possa innescare entrambe le cose.

Depressione: i sintomi

Sentirsi giù di tanto in tanto è normale nella vita, ma quando le emozioni, come la disperazione, prendono il sopravvento sull’animo umano per molto tempo, allora è necessario prendere dei provvedimenti. La depressione rende difficile godersi la vita e vedere tutti gli aspetti positivi legati a essa. Anche affrontare una singola giornata può diventare difficoltoso in presenza di questo problema. Imparare a conoscere la depressione e le cose che potete fare per sentirvi meglio è il primo passo per una veloce guarigione.

Che cosa è la depressione?

La depressione è una patologia comune e debilitante. Si stima che circa 350 milioni di persone di tutte le età sperimentino i sintomi della depressione e circa il 13% degli americani assuma antidepressivi.

Mentre alcune persone descrivono la depressione come la vita in un buco nero con la sensazione di morte imminente, altri si sentono vuoti e apatici. Gli uomini, in particolare, possono anche sentirsi arrabbiati e inquieti. La depressione è diversa dalla normale tristezza che avvolge la vita quotidiana, interferendo con la capacità di studiare, lavorare, divertirsi, dormire e mangiare.

Quando si è intrappolati nella depressione, sembra che non possa cambiare più niente. Ma è importante ricordare che i sentimenti di impotenza e di disperazione sono alcuni sintomi della depressione, non la realtà della situazione che si vive.

Segni e sintomi della depressione

Ecco alcuni sintomi che vi possono aiutare a riconoscere i primi segnali della depressione.

  • Sentimenti di impotenza e disperazione, come se la tristezza non avesse mai fine.
  • Perdita di interesse nelle attività quotidiane, anche hobby o passatempi che prima piacevano molto.
  • Variazioni dell’appetito o del peso, con perdita o aumento di peso decisamente significativi in un arco di tempo piuttosto limitato.
  • Variazioni nello stato del sonno, con conseguente insonnia o fatica ad alzarsi.
  • Rabbia o irritabilità, che sfociano spesso nella violenza.
  • Perdita di energia, sensazione di stanchezza, lentezza e apatia. Tutto il tuo corpo si sente pesante, e anche le piccole attività necessitano di molto più tempo e fatica per essere completate.
  • Disgusto di sé, forti sentimenti di inutilità e senso di colpa.
  • Comportamento sconsiderato, che vuole oltrepassare a tutti i costi le regole, abuso di sostanze, gioco d’azzardo compulsivo, guida spericolata, o sport pericolosi.
  • Difficoltà a concentrarsi, a prendere decisioni, o a ricordarsi le cose.
  • Aumento di disturbi fisici.

I fattori di rischio della depressione

Anche se non sono gli unici, ecco alcuni potenziali fattori di rischio che possono essere determinanti per lo sviluppo della depressione:

  • solitudine e isolamento
  • mancanza di sostegno sociale
  • recenti esperienze di vita stressanti
  • storia familiare di depressione
  • problemi coniugali o di relazione
  • difficoltà finanziarie
  • traumi della prima infanzia o abusi
  • uso di alcol o droghe
  • disoccupazione

I farmaci possono essere indispensabili se sentite istinti suicidi o di violenza. Nonostante possano alleviare i sintomi della depressione in alcune persone, non sono una cura definitiva e di solito non sono una soluzione a lungo termine. Inoltre, sono dotati di effetti collaterali e altri inconvenienti, quindi è importante sapere tutto prima di prendere una decisione a riguardo.

Mostra commenti
I sintomi del linfedema
I sintomi del linfedema
Russi? Non dormirci sopra!
Russi? Non dormirci sopra!
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Dolori vari: quando applicare il caldo e quando il freddo?
Dolori vari: quando applicare il caldo e quando il freddo?
Insieme a “FraParentesi” per offrire supporto a chi vive con un tumore
Insieme a “FraParentesi” per offrire supporto a chi vive con un tumore
Rimedi naturali per le unghie incarnite
Rimedi naturali per le unghie incarnite
Individuati i geni che causano la spina bifida
Individuati i geni che causano la spina bifida