Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Microcitosi e talassemia: qualità e aspettativa di vita

Microcitosi e talassemia: qualità e aspettativa di vita

Ultimo aggiornamento – 14 aprile, 2020

Talassemia: la parola all'esperto
Indice

Dr. Leonardo Saracino, laureato in medicina a Milano nel 1978; specializzato a Ferrara in ematologia clinica e laboratorio nel 1981.


 

Spesso si parla di microcitosi e talassemia, due patologie che colpiscono il sangue, alterandone la composizione, senza capire bene di cosa si tratti.

Abbiamo chiesto al dr. Leonardo Saracino, specialista in ematologia, di aiutarci a fare un po’ di chiarezza sull’argomento.

Come sono collegate queste due patologie?

Microcitosi è il termine che definisce il diametro più piccolo dei globuli rossi, dovuto sia alla talassemia sia a una carenza di ferro.

Quali sono la qualità e l’aspettativa di vita di un talassemico?

Un portatore sano di anemia mediterranea ha un’aspettativa di vita più o meno normale; per una donna “portatrice sana” in gravidanza le cose possono essere più complicate: si può andare incontro a una carenza di ferro e avere un livello di emoglobina con un’anemia più forte rispetto a una donna non portatrice.

Il malato di talassemia major, invece, nonostante trasfusioni, ferrochelazioni, possibile trapianto di midollo osseo, secondo il protocollo Lucarelli, ha una qualità di vita e una aspettativa minori.

È possibile prevenire la talassemia?

La diagnosi prenatale via amniocentesi o villi coriali permette di escludere la nascita da due porattori sani di talassemia di un malato di talassemia major o Morbo di Cooley.

Quali sono i sintomi della talassemia?

I sintomi di una ammalato della forma major di talassemia sono dovuti all’anemia e al sovraccarico trasfusionale di ferro, nonostante la chelazione. Si possono verificare, quindi:

Grazie ai nuovi regimi trasfusionali, la ferrochelazione e il trapianto di midollo, la situazione dei pazienti è molto migliorata negli ultimi decenni.

Mostra commenti
Complesso di Edipo: cos’è e come affrontarlo
Complesso di Edipo: cos’è e come affrontarlo
Autunno, tempo di pidocchi: che fare?
Autunno, tempo di pidocchi: che fare?
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
La crosta del pane potrebbe contenere una sostanza cancerogena (presente anche nelle sigarette)
La crosta del pane potrebbe contenere una sostanza cancerogena (presente anche nelle sigarette)
Sbiancamento dei denti, dal dentista o fai-da-te? Un boom di richieste
Sbiancamento dei denti, dal dentista o fai-da-te? Un boom di richieste
Il rischio cardiovascolare nei pazienti con diabete
Il rischio cardiovascolare nei pazienti con diabete
Il laser per controllare la nostra alimentazione
Il laser per controllare la nostra alimentazione