Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Alla vita umana non c’è limite: vivremo fino a 125 anni?

Alla vita umana non c’è limite: vivremo fino a 125 anni?

Ultimo aggiornamento – 04 Luglio, 2017

esiste un limite di età alla vita umana?

La nostra vita potrebbe raggiungere un limite di età inaspettato. Una nuova ricerca, pubblicata su Nature, sembra dirci proprio questo: non esiste un termine geneticamente programmato della vita, così come spesso biologi, matematici, medici e statistici hanno sostenuto.

E se questo dovesse esistere, è ben più alto della “soglia 115” paventata fino ad oggi. Vediamo perché.

Vivere oltre i 125 anni è possibile. Vediamo perché

La vita oltre i 125 anni di età è possibile, dichiarano i ricercatori della McGill University, Bryan G. Hughes e Siegfried Hekimi, confutando un precedente studio dello scorso anno a firma di Xio Dong e colleghi.

È da tempo, infatti, che si discute se la durata della vita umana sia soggetta o meno d un limite intrinseco. E sembra proprio di no.

Nonostante ciò, l’invecchiamento è dovuto al progressivo accumulo di vari tipi di danni, sottoprodotti inevitabili dei normali processi di deperimento molecolari e cellulari. Con l’inesorabile passare del tempo, questi danni, accumulandosi, aumentano il rischio di morte.

Nello studio condotto da Dong, però, si affermava in modo categorico che la curva dell’invecchiamento avrebbe ben presto raggiunto un plateau intorno ai 115 anni di età. E proprio quello sarebbe stato il limite della vita umana.

In particolare, la soglia dei 115 anni era stata accreditata grazie all’analisi del sangue di un’anziana signora danese donatasi alla scienza, Hendrikje van Andel-Schipper, morta lucidissima nel 2005, a 115 anni appunto. Qualsiasi eccezione, ovviamente, avrebbe confermato la regola.

Ricordate Emma Morano, l’italiana scomparsa lo scorso aprile alla veneranda età di 117 anni? Ecco, secondo Dong, il suo caso non sarebbe stato altro che una rara eccezione che non andava ad intaccare in nessun modo i risultati del suo studio.

Secondo Hughes e Hekimi, invece, l’esistenza di quel plateau è solo un artefatto statistico e, soprattutto, frutto di qualche errore di calcolo. Nulla di più.

Gli scenari possibili, a quanto affermato da questa nuova ricerca sono due. Uno in cui si raggiunge comunque un limite (ma ad un età decisamente superiore!) e uno in cui non esiste alcun limite “predefinito” alla durata della vita.

Senza generalizzare, si può tranquillamente affermare che la vita media e quella massima aumenteranno nel futuro prossimo, fino ad arrivare a 125 anni di età” – sostengono i ricercatori.

Il dibattito è ben lontano da una soluzione definitiva. I nuovi lavori, però, sembrano smentire l’esistenza di un timer che stabilisca quando debba finire la nostra vita. Insomma, l’invecchiamento sembra essere più imprevedibile di quanto si credesse.

Uno studio interessante o spaventoso? Qual è la vostra opinione?

Mostra commenti
Hai mai provato il “mal di testa da gelato”? Ecco di cosa si tratta
Hai mai provato il “mal di testa da gelato”? Ecco di cosa si tratta
Attenzione a pesce crudo e frutti di mare: ecco come ridurre i rischi di infezioni
Attenzione a pesce crudo e frutti di mare: ecco come ridurre i rischi di infezioni
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Macromastia: quando le dimensioni del seno sono un problema
Macromastia: quando le dimensioni del seno sono un problema
Forfora abbondante: i consigli dell’esperto
Forfora abbondante: i consigli dell’esperto
Il trauma cranico che contrasta gli effetti dello stress
Il trauma cranico che contrasta gli effetti dello stress
Dormire bene: il segreto per una buona memoria
Dormire bene: il segreto per una buona memoria