Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Ossa che “schioccano”: scopriamo il perché

Ossa che “schioccano”: scopriamo il perché

Ultimo aggiornamento – 12 dicembre, 2019

ossa schioccano
Indice

Quante volte capita di sentire degli scricchiolii durante i movimenti o di avvertire una sensazione di sabbia all’interno del corpo? Di sicuro moltissime volte! Beh, quando ciò avviene, spesso, si pensa che sia uno scricchiolio delle ossa, invece va chiarito che si tratta di articolazioni, ossia le giunzioni che permettono alle ossa di comunicare tra di loro e garantire i movimenti.

Vi sono diversi tipi di articolazioni, formate da tessuto connettivo diverso, e il loro movimento è ammortizzato dalla cartilagine, un cuscino che impedisce alle ossa di venire a contatto fra loro. Intorno alle articolazioni vi è una capsula articolare, che le protegge e le mantiene salde e che ha, al suo interno, una membrana sinoviale, la quale, a sua volta, produce il liquido sinoviale, che riempie la cavità articolare, lubrificando i capi articolari e nutrendo le cartilagini.

Perché le articolazioni scricchiolano?

Lo scricchiolio che sentiamo, dunque, è indice di rumori articolari, che si manifestano quando le articolazioni incontrano degli ostacoli nei movimenti e sono segnale di un problema alle articolazioni o alle strutture circostanti, in particolare:

  • problemi meccanici, quali tendinite, artrosi e così via;
  • infiammazioni, quali, ad esempio, l’artrite.

In entrambi i casi, si può avvertire dolore, arrossamento, calore o gonfiore alla zona coinvolta, che può riguardare i tendini, le cartilagini, e così via.

Alcune teorie sostengono che la sensazione di sfregamento durante i movimenti sia dovuta allo scoppio dei gas che compongono il liquido sinoviale, che si accumulano nello spazio vuoto della capsula articolare e che continuano a provocare rumore finché non si disciolgono.

Altre ritengono che lo scricchiolio sia causato dallo spostamento di tendini e legamenti sulle superfici dei capi ossei durante il movimento.

Quali sono i rischi dello scricchiolio alle articolazioni?

Spesso, accade che i rumori articolari diventino cronici e ciò può essere causato dall’artrosi. Questa è una patologia articolare molto diffusa che colpisce la metà della popolazione mondiale dai 60 anni in su e che si manifesta sotto forma di dolori alle ossa causati dai contatti fra le loro estremità, in seguito alla deformazione delle cartilagini. Le articolazioni maggiormente colpite sono quelle delle ginocchia, delle vertebre lombari, e così via, perché sottoposte a più movimenti e peso corporeo.

Come prevenire questa condizione?

Di sicuro, il metodo più efficace per fare in modo che questa condizione non si verifichi è quello di muoversi, perché il movimento serve a lubrificare e nutrire i dischi intervertebrali, evitandone la degenerazione che, invece, può manifestarsi quando si assumono a lungo posizioni statiche. Queste, infatti, riducono le funzioni di ammortizzamento delle articolazioni e, a lungo andare, ne causano la degenerazione.

Perciò, se siete poco amanti del movimento, sappiate che, ancora una volta, questa è la prova che esso serve tantissimo, perché favorisce tantissimi processi che permettono di mantenerci in salute.

In definitiva, quando avvertiamo uno scricchiolio all’interno del nostro corpo, esso deve servirci da campanello d’allarme e occorre che iniziamo, il prima possibile, a fare movimento perché questo rumore articolare, seppur inizialmente curioso, tanto che siamo tentati dal compiere lo stesso movimento per ascoltarlo nuovamente, nel tempo, potrebbe essere indice di qualcosa di più serio. Ad esempio, molte persone, si divertono nel causare da sole lo scricchiolio e finiscono con il lesionare le articolazioni, tanto da ritrovarsi, con il passare del tempo, ad avere le dita rigide e bloccate fin quando non effettuano lo scrocchio.

Facciamo attenzione a non sottovalutare i rumori articolari perché sono, anche essi, dei segnali, non positivi, che il nostro corpo ci invia per farci capire di cambiare un atteggiamento scorretto o di fare più movimento!

Mostra commenti
Albinismo e vitiligine: le caratteristiche delle patologie
Albinismo e vitiligine: le caratteristiche delle patologie
Apnee nottuna e disturbi del linguaggio: qual è il legame
Apnee nottuna e disturbi del linguaggio: qual è il legame
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
10 regole d’oro per chi ama stare in movimento
10 regole d’oro per chi ama stare in movimento
Sindrome del Burnout: gli effetti negativi dello stress per i caregiver
Sindrome del Burnout: gli effetti negativi dello stress per i caregiver
Perché il naso cola quando si è ammalati?
Perché il naso cola quando si è ammalati?
I dolcificanti artificiali aumentano l’appetito
I dolcificanti artificiali aumentano l’appetito