Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Perché se mangi gli asparagi ti puzza la pipì?

Perché se mangi gli asparagi ti puzza la pipì?

Ultimo aggiornamento – 07 maggio, 2021

asparagi e urina maleodorante
Indice

Gli asparagi sono molto saporiti e si sposano bene con uova, risotti, frittate e vellutate. Ma hai mai notato uno strano odore della pipì dopo aver mangiato questa verdura? Molto probabilmente sì. Vediamo insieme perché puzza la pipì quando si mangiano gli asparagi?

Asparagi e urine maleodorante: ecco il legame

Alcune persone notano un odore diverso nella pipì dopo aver mangiato asparagi, mentre altri non notano affatto questa differenza. Secondo gli scienziati, sembrerebbe solo una questione di geni! Solo una persona su cinque, però, riesce a distinguere questo particolare odore.

Stando agli studi, sebbene non vi siano abbastanza prove, è teoricamente possibile che alcune persone non possiedano l’enzima che facilita la produzione e il rilevamento di questo particolare odore delle urine.

La capacità di rilevare questo odore è stata appunto correlata a un singolo gene, sebbene la stessa cosa non si possa dire per la sua produzione. Quindi, non possiamo ancora dire con certezza perché alcune persone sembrano non avere un cambiamento nell’odore delle urine. Forse, perché non hanno assorbito la sostanza che lo produce o perché non l’hanno secreta o, magari, perché parte della popolazione deve ingerirne grandi quantità prima di sentire un cambiamento nell’odore della pipì dopo aver mangiato asparagi. Una cosa è certa: in alcuni casi l’odore dell’urina cambia. Perché? Scopriamolo assieme.

La ragione scientifica per cui la pipì puzza dopo aver mangiato gli asparagi è quasi sicuramente da attribuirsi a un composto sulfureo chiamato metantiolo.

In una ricerca del 1956, però, i ricercatori hanno trovato che il metantiolo non era presente nelle urine di tutte le persone partecipanti allo studio che avevano consumato gli asparagi. I ricercatori non avevano preso in considerazione l’odore e i vapori emanati dalle urine che, invece, avrebbero rilevato la presenza di tre componenti, primo fra tutti il metantiolo. I due componenti rimanenti sono: solfuro dimetile (che odora di cavolo vecchio) e acido aspartico.

Secondo i ricercatori gli aminoacidi sulfurei contenuti negli asparagi vengono scomposti durante la digestione in componenti chimici dal caratteristico odore che vengono espulsi nelle urine. Questa teoria, però, non è ancora stata validata: attendiamo nuovi studi!

5 motivi per cui fa bene mangiare gli asparagi

Aiutano a perdere peso! Proprio così. Gli asparagi hanno pochi grassi e calorie e contengono molta fibra solubile e insolubile. Insomma, questa verdura rappresenta un’ottima scelta se stai cercando di perdere peso.

  • Sono ricchi di antiossidanti – Questi ultimi aiutano a combattere i radicali liberi, che giocano un ruolo fondamentale nello sviluppo di malattie come il cancro, l’arteriosclerosi e l’invecchiamento cellulare. Affinché gli asparagi mantengano i loro nutrienti, stai attento a non scuocerli.
  • Sono afrodisiaci – L’asparago è un afrodisiaco naturale grazie al suo contenuto di vitamina B6 e folato, che aumenta la produzione di testosterone negli uomini e estrogeni nelle donne.
  • Sono ricchi di acido folico – Questo acido è essenziale sia per le donne in gravidanza sia per chi… ne sta pianificando una!
  • Sono ricchi di vitamina E – Si tratta di una vitamina antiossidante, che aiuta a rafforzare il sistema immunitario e protegge le cellule dagli effetti negativi dei radicali liberi.

Insomma, l’asparago è una verdura dai tanti benefici. Non farti scoraggiare nel mangiarlo dopo essere andato a fare la pipì!

Mostra commenti
Il diabete aumenta il rischio di fratture: vero o falso?
Il diabete aumenta il rischio di fratture: vero o falso?
Enzimi cardiaci alti: la colpa è del cuore ma non solo
Enzimi cardiaci alti: la colpa è del cuore ma non solo
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
La dieta per prevenire l’osteoporosi
La dieta per prevenire l’osteoporosi
Interventi agli occhi per la correzione dei disturbi visivi: le innovazioni terapeutiche
Interventi agli occhi per la correzione dei disturbi visivi: le innovazioni terapeutiche
Fibrosi cistica: una nuova cura tutta italiana
Fibrosi cistica: una nuova cura tutta italiana
Semi di Canapa: tutti i benefici e gli usi
Semi di Canapa: tutti i benefici e gli usi