Psicoterapia gratis col Servizio Sanitario Nazionale: ecco come richiedere il diritto all’assistenza

Redazione

Ultimo aggiornamento – 14 Febbraio, 2023

SSN Assistenza Psicologica, pagando il Ticket

Molte volte, davanti a un paziente (giovane o adulto che sia) colpito da una patologia, si è portati a pensare alla sola sofferenza fisica e non a quella emotiva. Soprattutto i bambini non realizzano completamente di essere colpiti da una malattia, continuando, per quanto possibile – e grazie al sostegno della famiglia -, la vita fatta di giochi e di scoperte.

A volte, però, ci sono dei casi gravi in cui questi piccoli pazienti si sentono deboli e non riescono a stare al passo con l’energia dei coetanei. Non è facile superare i momenti di difficoltà e un supporto psicoterapico, in questi casi, può davvero rappresentare un valido aiuto per ritrovare il coraggio e mantenere l’equilibrio.

La psicoterapia aperta a tutti con il Servizio Sanitario Nazionale

Ecco, allora, che entra in gioco il Servizio Sanitario Nazionale. Spesso, soprattutto quando parliamo di psicoterapia, si è inclini a non considerarlo, perché si è dell’opinione che, rivolgendosi a un’utenza privata, il servizio sia migliore e più veloce.

In realtà, l’iter è molto semplice: ci si reca dal proprio medico curante, per ottenere un’impegnativa da presentare allo sportello della propria ASL di riferimento. Ad essere pagato è il ticket.

Gli step principali per poter usufruire di questo servizio prevedono, dunque:

  • la valutazione da parte del medico del numero di sedute iniziali da richiedere – eventualmente la terapia potrà essere prolungata;
  • la presentazione del documento all’ASL;
  • l’inizio delle sedute presso consultori familiari, dipartimenti di salute mentale e neuropsichiatria infantile.

Il primo appuntamento con lo psicoterapeuta è gratuito; infatti, in questa occasione, l’incontro è puramente conoscitivo: ci si presenta, si spiegano le proprie problematiche, dopodiché si cerca di comprendere la gravità della situazione, per poter stabilire un programma di sedute.

Banner 5X1000 Pazientiit

Psicoterapia con il SSN: quanti incontri sono previsti?

Il numero degli incontri è variabile, da un mese a 6 mesi, con l’obiettivo di offrire un reale supporto e mantenere attiva e prolifica l’attività di psicoterapia.

Il servizio è rivolto a tutti gli utenti che ne hanno bisogno: individui singoli, coppie in difficoltà, bambini e intere famiglie.

Con questo servizio, semigratuito, si spera che anche i pazienti con difficoltà economiche, che non possono permettersi di affidarsi in toto a un servizio privato, possano raggiungere la serenità e trarre beneficio dalla psicoterapia.

Redazione
Scritto da Redazione

La redazione di Pazienti.it crea contenuti volti a intercettare e approfondire tutte le tematiche riguardanti la salute e il benessere psificofisico umano e animale. Realizza news e articoli di attualità, interviste agli esperti, suggerimenti e spunti accuratamente redatti e raccolti all'interno di categorie specifiche, per chi vuole ricercare e prendersi cura del proprio benessere.

a cura di Dr.ssa Elisabetta Ciccolella
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Redazione
Redazione
in Salute

1784 articoli pubblicati

a cura di Dr.ssa Elisabetta Ciccolella
Contenuti correlati