Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Quattro Buone Abitudini Per Essere Sempre Felici

Quattro (buone) abitudini per essere felici

Martina Valizzone | Psicologa

Ultimo aggiornamento – 14 Giugno, 2019

Quattro (buone) abitudini per essere felici

Per condurre uno stile di vita sano non è sufficiente seguire un determinato piano alimentare. Nemmeno eseguire i quotidiani esercizi per tenere il fisico in forma. È la felicità a mantenerci in salute. Questo almeno è quanto emerso da un recente studio pubblicato sulla rivista scientifica Proceedings of the National Academy of Sciences.

Proprio così. La felicità, secondo quanto riporta la ricerca, avrebbe un effetto positivo su tutto il nostro organismo. In particolare, contribuirebbe ad abbassare i livelli di cortisolo – l’ormone dello stress – nel sangue, correlato a diverse condizioni patologiche. Il diabete di tipo 2, l’ipertensione e le malattie autoimmuni ne sono solo dei semplici esempi.

La meditazione come chiave della felicità

Ma se non siamo felici ogni giorno, cosa possiamo fare per diventarlo? 

A rispondere a questa domanda ci aiuta Gabrielle Bernstein, autrice del best-seller Miracoli subito: la meditazione.

Avete capito bene. La meditazione ci aiuta a trovare la felicità. Il motivo? “Ci dà il tempo di riflettere, di trovare la pace interiore, di fare bilanci sulla nostra vita, fissando obiettivi realistici“.

A conferma di ciò, uno studio recente pubblicato sulla rivista di medicina JAMA Internal Medicine, ha dimostrato come la meditazione sia in grado di aiutarci a ridurre lo stress e alleviare i sintomi di ansia e depressione, legati a loro volta a una miriade di patologie.

Dunque, volete provare a raggiungere la felicità con l’aiuto della meditazione?

  1. Fate in modo che il vostro primo pensiero ogni giorno sia un pensiero positivo, qualcosa che vi renda felice – “Impegnatevi ogni giorno a pensare a voi stessi in modo diverso più positivo e rendete la felicità la prima cosa cui pensare ogni mattino“. Poi? Per iniziare la giornata con il piede giusto, accendete la musica, evitando la TV. Create una playlist positiva, allegra ed edificante in modo da migliorare il vostro tono dell’umore. Se avete qualche minuto, sedetevi e meditate mentre vi dedicate all’ascolto di uno o due brani.
  2. Cercate di sfuggire ai vostri pensieri negativi – Vi capita spesso di essere afflitti da pensieri eccessivamente critici o autodistruttivi? Gabrielle Bernstein consiglia di utilizzare una tecnica di meditazione identificata come Snap Out of It. Cosa fare, dunque? Indossate un elastico al polso: ogni volta che sarete attraversati da un pensiero negativo, dovrete tendere l’elastico, per poi lasciarlo in modo brusco, in modo da colpirvi sul braccio. Questo metodo vi aiuterà letteralmente a uscire dalla spirale di pensieri negativi.
  3. Liberate il vostro bambino interiore – Ogni volta che vi sentite stressati a causa di impegni e responsabilità, accendete la modalità off-line: scollegatevi dal mondo, spegnete pc e il telefono e rientrate in contatto con il vostro bambino interiore. La nostra parte infantile farà riaccendere in noi curiosità e creatività. Ritagliatevi una pausa al giorno in cui sedervi in solitudine e trascorrere dieci minuti a pensare a una bella esperienza che avreste sempre desiderato fare. “Concedetevi di fare gli sciocchi, divertitevi. Quella energia infantile ci offre una prospettiva più positiva di quella abituale, oltre ad aiutarci a liberare la tensione accumulata quotidianamente” – afferma Bernstein.
  4. Dormire aiuta a nutrire la mente – Il sonno è essenziale per poter godere di una salute ottimale ma spesso dimentichiamo che dormire è anche una pratica spirituale in grado di aiutarci mentalmente ed emotivamente. La mancanza di sonno è un altro fattore che ci impedisce di essere pienamente felici. Per aiutarci a passare una notte di sonno riposante, la Bernstein consiglia di utilizzare la tecnica di respirazione Kundalini: sedetevi direttamente sul letto o su una superficie comoda e inspirate usando la tecnica del respiro a U (increspate la bocca come se teneste una monetina tra le labbra). Poi inspirate ed espirate attraverso il naso. Continuate questo ciclo respiratorio per un minuto. Vi sembra efficace?

Provate a mettere in pratica questi quattro consigli quotidianamente e raccontateci la vostra esperienza. Buona felicità a tutti!

Mostra commenti
Come proteggere lo stomaco dai farmaci (e non solo)
Come proteggere lo stomaco dai farmaci (e non solo)
Perché il tuo spazzolino dovrebbe essere solo tuo
Perché il tuo spazzolino dovrebbe essere solo tuo
Articoli più letti
Cosa mangiare quando si soffre di bradicardia
Cosa mangiare quando si soffre di bradicardia
Cosa fare in caso eosinofili alti
Cosa fare in caso eosinofili alti
Cisti? A volte sono i reni ad essere colpiti
Cisti? A volte sono i reni ad essere colpiti
Come calcolare le settimane di gravidanza
Come calcolare le settimane di gravidanza