Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Bacche di Schisandra e Bacche di Goji: il giusto mix per la nostra salute

Bacche di Schisandra e Bacche di Goji: il giusto mix per la nostra salute

Ultimo aggiornamento – 25 novembre, 2019

La Schisandra e le sue innumerevoli proprietà

Abbiamo già parlato in maniera approfondita delle ormai famosissime Bacche di Goji: oggi, però, approfondiremo la relazione che hanno quando “mixate” ad un altro tipo di integratore naturale, le Bacche di Schisandra.

La Schisandra (talvolta chiamata anche schizandra) è una liana rampicante legnosa originaria della Cina Settentrionale e della Russia Orientale: le sue proprietà benefiche sono conosciute da anni in medicina, dove è classificata tra le cinquanta erbe fondamentali per la cura. Le Bacche di Schisandra sono dolci, acide, salate, amare e pungenti al tempo stesso!

La schisandra ha numorissime proprietà salutistiche, molto variegate:

La Schisandra: un tonico sessuale per lui e per lei

Sia per l’uomo che per la donna, inoltre, la schisandra è un vero tonico sessuale: se assunta per periodi prolungati migliora la qualità e la quantità dei fluidi seminali. Nell’uomo migliorerà problematiche relative all’eiaculazione precoce e nelle donne aumenta la sensibilità degli organi genitali.

Un mix benefico: Goji e Schisandra

Un mix benefico è quello che “sposa” Bacche di Goji e Bacche di Schisandra: l’assunzione di entrambe non solo migliora la fertilità e i rapporti sessuali ma ha anche ulteriori benefici. In primis il connubio Goji-Schisandra riequilibra corpo e mente: le Bacche donano un immediato senso di vitalità e ritrovata forza per affrontare al meglio anche le giornate più calde. Inoltre questo mix protegge il fegato e depura il sangue dalle tossine.

Quali controindicazioni?

C’è da sottolineare, però, che le Bacche di Goji sono sconsigliate a chi segue una cura con anticoagulanti e a chi ha un elevato quantitativo di ferro nel sangue. La Schisandra, invece, non è indicata per chi soffre di esofagite da reflusso, o in presenza di ulcera peptica, in chi soffre di epilessia, di pressione alta e di ipertensione endocranica.

Mostra commenti
Dal Pap test all’Hpv test: un nuovo metodo di screening del tumore all’utero
Dal Pap test all’Hpv test: un nuovo metodo di screening del tumore all’utero
Come inizia la vita? Scoperta la proteina che condiziona il concepimento
Come inizia la vita? Scoperta la proteina che condiziona il concepimento
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Antidepressivi in gravidanza: ci sono alcune novità
Antidepressivi in gravidanza: ci sono alcune novità
Morbillo: l’eterno dilemma sul valore del vaccino
Morbillo: l’eterno dilemma sul valore del vaccino
Chi dovrebbe fare il tampone per il Coronavirus
Chi dovrebbe fare il tampone per il Coronavirus
Sindrome di Angelman: gli approcci riabilitativi
Sindrome di Angelman: gli approcci riabilitativi