Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Le variabili delle sigarette: causano ben 16 tipi di cancro differenti

Le variabili delle sigarette: causano ben 16 tipi di cancro differenti

Ultimo aggiornamento – 24 marzo, 2016

Indice

In seguito all’inasprimento delle norme nei confronti di fumo e fumatori, non è più un segreto che le sigarette siano dannose per la salute. Esistono così tanti studi scientifici in merito che è praticamente impossibile ignorare quanto effettivamente il fumo sia dannoso. Tuttavia, il 20% della popolazione italiana presenta ancora questo vizio, secondo un sondaggio del 2015, condotto dall’Istituto Superiore della Sanità. Sebbene il fumo sia strettamente collegato al cancro a polmoni e gola, non c’è abbastanza consapevolezza della possibilità che possa essere il fattore di rischio di altri tumori disseminati nel corpo.

Perché il fumo può causare diversi tumori?

Il dottor Luz Claudio, professore di medicina preventiva alla Mount Sinai School of Medicine a New York, ha spiegato al Medical Daily, che le sigarette contengono molte tossine, che penetrano non solo nei polmoni, ma che vengono distribuite in tutto il corpo attraverso la circolazione sanguigna. Infatti, le tossine presenti nelle sigarette possono raggiungere qualsiasi parte del corpo.

Quali sostanze dannose contengono le sigarette?

Le sigarette contengono più di 600 ingredienti dannosi, che sono alla base delle principali cause dei tumori, come l’arsenico, una sostanza inorganica presente anche nel veleno per i topi, che ha effetti collaterali sul sistema cardiovascolare, apparato riproduttivo e sullo sviluppo.

Cancro ai polmoni

Il cancro ai polmoni è la forma più comune di cancro causata dal fumo. Le sigarette contribuiscono fino all’80-90% alla morte per tumore polmonare.

Carcinoma del colon-retto

Che ci crediate o meno, gli effetti del fumo si estendono fino alle aree più estreme del nostro corpo. Alcuni studi hanno suggerito che il prolungato utilizzo delle sigarette è associato all’aumento del 20-60% del rischio di carcinoma del colon-retto. Tuttavia, non è ancora chiaro se questa relazione sia causale o dovuta a variabili contraddittorie come la dieta.

Cancro della cervice

La relazione tra cancro della cervice e abitudini sessuali è molto documentata. Il cancro alla cervice è strettamente collegato alle malattie sessualmente trasmissibili e alle abitudini sessuali. Tuttavia, recenti studi lo hanno collegato con il fumo.

Cancro alle labbra

Potrebbe essere scioccante, ma di sicuro non dovrebbe sorprendere nessuno sapere che il fumo può causare il cancro alle labbra. Infatti, è uno dei tumori più comuni del genere orale. Il rischio di sviluppare questo cancro aumenta con l’avanzare dell’età, ma le sigarette tendono ad essere un forte fattore di rischio.

Cancro alla gola

Il cancro alla gola comprende qualunque tipo di tumore che si sviluppa in faringe, laringe e tonsille. Diversamente da altri tipi di cancro, quello alla gola è relativamente poco comune.

Cancro alla pelle

Chi è fumatore ha un altissimo rischio di sviluppare un cancro alla pelle, pur senza esporsi al sole e ai raggi UV. Uno studio del 2012 ha dimostrato che fumare sigarette aumenta il rischio di un carcinoma alla pelle, del ben 52%. Questo tipo di tumore è curabile solo se diagnosticato nei primi stadi.

Cancro ai reni

Il rischio di sviluppo di cancro renale è del 2% in condizioni normali. La dipendenza da fumo incrementa il rischio di sviluppo del 50%. Inoltre, secondo uno studio del 2011, i fumatori hanno il rischio di sviluppo della forma più mortale di questo tipo di cancro.

Tumore al seno

Il tumore al seno è uno dei tumori più mortali e più ampiamente diffusi nella popolazione.

Carcinoma della vescica

La possibilità di sviluppare questo cancro per gli uomini è di 1 su 26, mentre per le donne di 1 su 88. Tuttavia, le percentuali di rischio aumentano in caso di dipendenza da sigarette.

Cancro al fegato

È ormai noto che l’abuso di alcol ha effetti devastanti sul fegato, ma in pochi sanno che gli effetti del fumo possono riversare anche su questo organo.

Tumore al pancreas

Il tumore al pancreas ha il tasso di mortalità più alto rispetto a tutti i tipi di cancro esistenti, perché non esistono metodi per diagnosticare la malattia ai primi stadi.

Cancro allo stomaco

Il cancro allo stomaco, in genere, insorge negli anziani. Tuttavia, il rischio di sviluppare questo tumore aumenta fino a raddoppiare tra i fumatori incalliti.

Carcinoma dell’esofago

I fattori di rischio di sviluppo di carcinoma dell’esofago, un tubo muscolare che va dalla gola allo stomaco, è cinque volte più alta tra i fumatori.

Leucemia mieloide acuta

La leucemia mieloide acuta è un tumore del sangue e del midollo osseo, in cui si presenta un eccesso di globuli bianchi. Il rischio di sviluppare questo tipo di tumore è di due o tre volte superiore nei fumatori.

Tumore alla trachea

La trachea è un tubo che collega la bocca con naso e gola. È fatta di cartilagine e può essere avvertita se si pone la mano sulla gola. Nonostante non siano ancora note le cause del tumore alla trachea, alcuni ricercatori hanno scoperto che il tipo più comune di questo cancro è solitamente associato con il fumo.

Cancro alle ovaie

Il cancro alle ovaie è l’ottavo tipo di tumore più comune e al quinto posto tra i tumori mortali. In genere, il rischio di sviluppare questo cancro è del 1,5%, probabilità che aumentano del doppio in caso di dipendenza da fumo.

Mostra commenti
Uno studio spiega l’alto rischio di psicosi tra i migranti rifugiati in Europa
Uno studio spiega l’alto rischio di psicosi tra i migranti rifugiati in Europa
Pelle sempre più giovane dopo i 30 anni
Pelle sempre più giovane dopo i 30 anni
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
10 trucchi per nascondere la cellulite (provare per credere)
10 trucchi per nascondere la cellulite (provare per credere)
Menopausa precoce: che fare?
Menopausa precoce: che fare?
Gluten-free: non sempre fa bene alla salute
Gluten-free: non sempre fa bene alla salute
Dal Pap test all’Hpv test: un nuovo metodo di screening del tumore all’utero
Dal Pap test all’Hpv test: un nuovo metodo di screening del tumore all’utero