Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Obesità e diabete: sconfiggerli studiando la termogenesi

Obesità e diabete: sconfiggerli studiando la termogenesi

Ultimo aggiornamento – 24 Aprile, 2017

termogenesi importante per sconfiggere diabete e obesità

Uno studio condotto da un gruppo di ricercatori guidato da Christoph Buettner, della scuola di medicina Icahn del Monte Sinai, ha rilevato importanti approfondimenti sulle modalità in cui il corpo umano regola la produzione di calore.

Secondo gli studi precedenti il processo di produzione di calore e spesa energetica, noto come termogenesi, è determinato quasi esclusivamente dai globuli bianchi (macrofagi).

Il team, guidato dal professore Buettner, definisce marginale il ruolo di macrofagi e focalizza l’attenzione sul sistema simpatico, come principale motore della termogenesi. Lo studio si è centrato in particolar modo sulla catecolamina, un ormone rilasciato dal sistema simpatico, che svolge due importanti funzioni:

  1. Attivazione del sistema grasso bruno, ovvero un tessuto adiposo in grado di bruciare energia e produrre calore utile per il corpo.
  2. Conversione del tessuto bianco adiposo, che funge da deposito del grasso, in un tessuto simile a quello grasso bruno, con conseguente incremento del calore prodotto.

Termogenesi: un possibile trattamento per obesità e diabete?

Nei soggetti affetti da patologie metaboliche si rileva una maggiore concentrazione di tessuto adiposo bianco con conseguente difficoltà di sviluppo del calore.

Secondo il gruppo di ricerca della scuola di medicina del Monte Sinai, la chiave di lettura per trattare malattie, quali il diabete e l’obesità va ricercata nel ripristino del controllo dei processi di termogenesi e metabolismo mediante attivazione di appositi ricettori che risiedono nel sistema simpatico.

Questa ipotesi integra e non sostituisce l’impiego e l’efficacia per pazienti affetti da patologie metaboliche di farmaci insulina – resistenti o antinfiammatori, il cui consumo deve essere opportunamente accompagnato da uno stile di vita e una dieta adeguati.

Cosa è termogenesi?

La termogenesi è il processo metabolico mediante il quale l’organismo umano produce calore (energia termica). L’energia viene introdotta nel corpo mediante l’assunzione di cibo ed è misurata in calorie.

Una parte di questa energia ingerita viene espulsa nel breve-medio termine attraverso feci e urine, la restante rimane disponibile nel corpo per il metabolismo.

Si distinguono tre tipi di termogenesi:

  • Termogenesi indotta dall’esercizio fisico: creazione di calore generata dai muscoli. I muscoli sottosforzo producono più calore rispetto ai muscoli a riposo.
  • Termogenesi regolatoria o facoltativa: processo che viene indotto da stimoli esterni al corpo, ad esempio assunzione di cibo, temperatura ambiente circostante. Questi elementi modificano la temperatura corporea media pari a circa 37°, generando la condizione di brivido o non brivido. Il brivido favorisce la contrazione muscolare e quindi la produzione di calore.
  • Termogenesi indotta da dieta: l’energia termica che deriva dall’assunzione e dalla digestione del cibo. Essa rappresenta il 15% del fabbisogno energetico quotidiano.

Il metabolismo è quindi l’entità della termogenesi. Una dieta equilibrata e uno stile di vita sano sono il primo passo per migliorare il metabolismo. È bene adottare semplici regole per limitare il rischio di malattie metaboliche.

Eccone alcune:

  • Controllare periodicamente il peso corporeo.
  • Esercitare attività fisica costante.
  • Limitare uso di alcolici e fumo.
  • Prediligere condimenti crudi rispetto a quelli cotti.
  • Prediligere consumo di pesce e verdure.
  • Prediligere alimenti a base di fibre.
  • Razionalizzare il consumo di latte e derivati.

Seguite questi consigli anche voi? Fateci sapere cosa fate per limitare i rischi di disturbi al sistema metabolico!

 

Mostra commenti
6 valide ragioni per bere acqua calda al mattino
6 valide ragioni per bere acqua calda al mattino
Aborto, Legge 194 e pillola Ru486: facciamo chiarezza
Aborto, Legge 194 e pillola Ru486: facciamo chiarezza
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Esami del sangue in gravidanza, cosa monitorare?
Esami del sangue in gravidanza, cosa monitorare?
Perché le ferite non si cicatrizzano? Forse la colpa è dell’età, forse del diabete
Perché le ferite non si cicatrizzano? Forse la colpa è dell’età, forse del diabete
Kiwi: un alleato prezioso per chi soffre di colesterolo alto
Kiwi: un alleato prezioso per chi soffre di colesterolo alto
Chemioterapia: c’è una cuffia di ghiaccio per salvare i capelli
Chemioterapia: c’è una cuffia di ghiaccio per salvare i capelli