Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Ti prendi davvero cura delle tue orecchie?

Ti prendi davvero cura delle tue orecchie?

Ultimo aggiornamento – 05 ottobre, 2016

orecchio: consigli di salute
Indice

Le orecchie sono una parte del corpo che non necessita di grandi attenzioni; non avrebbero nemmeno bisogno di essere pulite fuori, anche se viene fatto in ogni caso.

L’utilizzo di tamponi di cotone all’interno dell’orecchio è una pratica errata, al contrario di quello che molti pensano. Se si usano per pulire il bordo esterno del canale uditivo, nel caso in cui un po’ di cera si sia accumulata lì, non si hanno problemi, ma non vanno bene se si vuole pulire dentro. “Ricordate che la cera è lì per un motivo“, afferma il dottor Brett Comer, assistente professore all’Università del Kentucky . “La cera ha proprietà antibatteriche e serve per proteggere l’orecchio dalle infezioni“.

Il cerume mantiene anche il canale uditivo umido e confortevole. “La gente pensa che il prurito all’interno delle orecchie sia a causa della cera, ma spesso e volentieri il prurito si presenta quando si rimuove troppa cera e il canale si asciuga“, continua.

Oltre ai tamponi, però, ci sono anche altre pratiche comuni che possono danneggiare le orecchie. Vediamo quali.

Utilizzare le candele per la pulizia dell’orecchio

I ricercatori hanno esaminato l’efficacia di queste candele, che presumibilmente dovrebbero rompere e far uscire fuori il cerume. Ma questi studi hanno dimostrato che queste candele in realtà non fanno nulla. Al contrario, “si potrebbe provocare una bruciatura o aprire delle perforazioni nel timpano“, spiega Comer.

Ascoltare la musica attraverso le cuffie

La ricerca dell’Indian Journal of Otology suggerisce che la musica ad alto volume attraverso gli auricolari potrebbe essere una causa importante di perdita dell’udito anche nei giovani. “Una regola generale è che se le persone intorno a voi sentono la vostra musica, allora il volume è troppo alto“, afferma Comer.

Infilare un dito nell’orecchio

Infilare un dito nell’orecchio è un errore, perché le unghie tendono a nascondere un sacco di batteri microscopici che potrebbero causare un’infezione. Soprattutto per i diabetici, il rischio infezione è più alto. “Il diabete danneggia molto piccoli vasi sanguigni del vostro corpo e fa male anche al flusso di sangue delle orecchie“, spiega Comer.

Non andare dal medico in caso di dolore alle orecchie o per la perdita dell’udito

La perdita dell’udito è come la perdita dei capelli: qualunque cosa si perde probabilmente è andata per sempre.

Il dolore all’orecchio non è sempre legato a un problema all’orecchio. La mascella, i denti e la gola condividono dei nervi con le orecchie. E così problemi con qualcuno di loro, compreso il cancro alla gola, possono manifestarsi come dolore alle orecchie”.

Infilare oggetti nelle orecchie

Alcune persone amano infilare oggetti nelle loro orecchie come graffette, tappi delle penne e altri oggetti. Tutto questo potrebbe essere la causa di tagli o ostruzioni di cerume che portano a dolore o infezioni.

Ma quali sono le cause più comuni dell’infezione all’orecchio?

Un’infezione all’orecchio si verifica quando dei batteri o un virus colpiscono le sezioni dell’orecchio appena dietro il timpano. Le infezioni dell’orecchio possono essere acute o croniche. Le infezioni acute sono dolorose, ma di breve durata, mentre le otiti croniche ricorrono molto spesso e possono causare danni permanenti all’orecchio.

Le infezioni dell’orecchio si verificano quando una delle trombe di Eustachio diventa gonfia o si blocca e del liquido si accumula nell’orecchio. Le trombe di Eustachio sono dei piccoli tubi che corrono da ciascun orecchio direttamente alla parte posteriore della gola. Le cause di ostruzione delle trombe di Eustachio includono: allergie, raffreddori, infezioni del seno nasale, eccesso di muco, il fumo e le adenoidi infette o gonfie.

I sintomi più comuni di infezione all’orecchio sono: dolore lieve o disagio all’interno, una sensazione di pressione, perdita dell’udito. Questi sintomi possono persistere o andare e venire e possono verificarsi in una o entrambe le orecchie. I sintomi di infezione croniche possono essere meno evidenti rispetto a quelli delle infezioni acute.

Per alleviare i sintomi dell’infezione all’orecchio è possibile applicare un panno caldo all’orecchio interessato o assumere del paracetamolo o farmaci decongestionanti.

Nel caso in cui l’infezione peggiori o si presenti troppo spesso è consigliato consultare uno specialista in otorinolaringoiatria.

Mostra commenti
I vantaggi del test di screening prenatale non invasivo
I vantaggi del test di screening prenatale non invasivo
Sei in grado di riconoscere una voce?
Sei in grado di riconoscere una voce?
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Dolori vari: quando applicare il caldo e quando il freddo?
Dolori vari: quando applicare il caldo e quando il freddo?
Insieme a “FraParentesi” per offrire supporto a chi vive con un tumore
Insieme a “FraParentesi” per offrire supporto a chi vive con un tumore
Rimedi naturali per le unghie incarnite
Rimedi naturali per le unghie incarnite
Individuati i geni che causano la spina bifida
Individuati i geni che causano la spina bifida