Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. 4 possibili cause della tosse cronica

4 possibili cause della tosse cronica

Ultimo aggiornamento – 23 febbraio, 2016

Indice

A volte ci capita di dover sopportare per un lungo periodo quella tosse persistente, che sembra non lasciarci tregua. Molto spesso si tratta di una tosse “misteriosa” di cui non si conoscono le esatte cause, motivo per il quale viene definita come un disturbo cronico o idiopatico.

La dottoressa Sumita Khatri sostiene che circa il 20% della popolazione avverte prima o poi una tosse che si trattiene per almeno otto settimane. Viene definita tosse cronica, molto fastidiosa e debilitante.

Ecco che, quindi, è il caso di rivolgersi a un medico. Per risolvere il mistero della tosse che non va via, la dottoressa Khatri ha condotto uno studio, individuando i 4 principali colpevoli.

Asma

La dottoressa ci spiega che molti pazienti associano l’asma semplicemente al respiro affannoso, senza sapere che invece la tosse è uno dei principali sintomi. Ad esempio, un raffreddore può causare una fase acuta di asma, facendo permanere la tosse anche dopo la guarigione.

Disturbi alle vie respiratorie (raffreddore, allergie)

Anche il naso tappato, gli occhi irritati e il gocciolamento post-nasale possono essere una possibile causa della tosse. In questo caso, si consiglia di provare con degli antistaminici o degli spray nasali, utilizzare un umidificatore e fare una doccia prima di andare a dormire è un bene per ridurre i possibili allergeni e stare meglio.

Reflusso gastroesofageo

Il bruciore di stomaco e il reflusso sono sintomi tipici del reflusso gastroesofageo, ma non solo. Alcuni studi hanno dimostrato che si può verificare anche il sintomo della tosse persistente.

Tosse idiopatica

In altri casi, non esistono delle vere e proprie cause. La dottoressa Khatri l’ha definita come un circolo vizioso: “L’atto di tossire può essere traumatico per le corde vocali, il che porta la tosse a tornare ancora una volta”. Esistono dei medicinali che aiutano ad alleviare il riflesso della tosse; inoltre, anche una terapia comportamentale può aiutare a sospenderla nel caso diventi abitudinaria.

Ciò che la dottoressa Khatri raccomanda è di non perdere mai le speranze. La maggior parte dei pazienti trovano sempre una causa a questa tosse cronica e alla fine guariscono.

Mostra commenti
Gli integratori di ferro potrebbero danneggiare il DNA
Gli integratori di ferro potrebbero danneggiare il DNA
Onde d’urto al pene per curare l’impotenza
Onde d’urto al pene per curare l’impotenza
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Malattia di Crohn: vi è un nuovo farmaco che blocca i sintomi
Malattia di Crohn: vi è un nuovo farmaco che blocca i sintomi
Apnea dei bambini: quando è il caso di controllare le adenoidi o le tonsille
Apnea dei bambini: quando è il caso di controllare le adenoidi o le tonsille
Le attività di ricerca nella lotta contro il diabete
Le attività di ricerca nella lotta contro il diabete
Google Fit: la nuova sfida di Google nel mondo della salute
Google Fit: la nuova sfida di Google nel mondo della salute