icon/back Indietro Esplora per argomento

Si può dare la carota al cane? Ecco tutti i benefici

Elena Fazio | Web Content Editor

Ultimo aggiornamento – 14 Marzo, 2024

cane mangia una carota

La carota è uno snack sano e prezioso per l’organismo umano, ottima fonte di vitamine, antiossidanti e fibre. Se ci si sta chiedendo se questo ortaggio fa bene anche agli animali, ed in particolare al cane, la risposta è si, le carote hanno numerosi benefici per la salute, anche del proprio animale. 

Vediamo insieme quali sono i vantaggi di inserire le carote nella dieta del cane.

Le proprietà della carota 

Le carote sono una verdura a basso contenuto calorico (40-50 kcal per 100 grammi), sono ricche di nutrienti che possono migliorare oltre che la salute dell’uomo, anche il benessere del cane. Questi ortaggi sono una fonte eccellente di vitamina A (beta-carotene), che supporta la vista e il sistema immunitario dell’animale. 

Inoltre, contengono vitamina K, vitamina C e potassio, i quali contribuiscono alla salute generale e al benessere del tuo cane, oltre a possedere svariati minerali benefici, tra cui fosforo, calcio, sodio, cloro e zinco.

La carota aiuta anche il cane nella fase digestiva con il suo buon apporto di fibre insolubili, utili nella regolazione del transito intestinale. 

Vediamo i benefici principali della carota: 

  • Promuove la salute dentale: masticare le carote crude aiuta a mantenere puliti i denti del cane, contrastando la formazione di placca e tartaro grazie all’azione meccanica;
  • sostiene la perdita di peso: le carote sono un'opzione a basso contenuto calorico una buona fonte di fibre, utile soprattutto come snack per i cani che necessitano di perdere peso 
  • protegge la vista: il beta-carotene presente nelle carote è un antiossidante molto utile per il mantenimento di una vista sana  e può aiutare a prevenire problemi oculari legati all'età nei cani anziani;

La carota è quindi un ottimo alleato per la nutrizione sana del proprio cane, se consumata nelle giuste dosi e somministrata correttamente.

Come preparare le carote al cane  

Se si decide di far provare le carote al cane è fondamentale conoscere qualche accorgimento per garantire la sicurezza del proprio animale domestico. Ecco alcuni consigli da tenere mente nella somministrazione delle carote al cane: 

  1. lavare sempre le carote: per eliminare residui di sporcizia o pesticidi che potrebbero fare male al cane;
  2. tagliare le carote in pezzi piccoli: questo renderà più facile per il cane masticarle e digerirle senza rischi di soffocamento;
  3. limitare le quantità: le carote dovrebbero essere somministrate come uno snack occasionale o inserite in una dieta formulata da un Veterinario nutrizionista, ma non possono sostituire il  cibo principale del tuo cane. 

Ci sono, inoltre, due metodi principali per offrire la carota al cane: cruda o cotta.

Sia la carota cruda, che quella cotta, possono essere tagliate in varie forme: a rondelle, a bastoncini o in piccoli pezzi, simili alla forma dei croccantini. Si può decidere come tagliare la carota in base alla stazza del proprio cane, infatti i cani più piccoli avranno bisogno di ingerire pezzi più piccoli rispetto ai cani di grande taglia 

Vediamo come si preparano:

Carota cruda

Se si opta per la carota cruda, bisogna ricordare che il vegetale in questo stato è molto utile per la pulizia dei denti del cane, poichè lo aiuta nella masticazione come alternativa ad altri snack masticativi. 

É anche importante sapere che somministrare la carota cruda al cane, specialmente se intera e se il cane è ancora cucciolo, può portare al soffocamento, per questo motivo si consiglia di sminuzzarla per evitare che pezzi interi di carota rimangano incastrati nelle fauci e provochino  il rischio di soffocamento.

Carota lessa o bollita 

Se si decide, invece, di preparare per il cane la carota lessa o bollita è utile ricordarsi di non cuocerla troppo e di non utilizzare condimenti, come il sale o altre spezie che potrebbero fare male al cane. Un ottimo metodo di cottura è quella al vapore, ma le carote possono essere cotte anche in forno, o semplicemente lessate in padella. Si può anche utilizzare un coperchio per cuocere le carote in parte lesse ed in parte al vapore.

La carota in forma cotta è più digeribile di quella cruda ed è adatta ai cani più anziani o con particolari difficoltà nella digestione. 

La carota fa bene al cane cucciolo?  

Si, anche i cuccioli di cane possono giovare dei benefici della carota, a patto che venga tagliata in pezzi molto piccoli e che si utilizzi come snack occasionale, da aggiungere alla normale dieta per i cuccioli. Inoltre, la carota è ottima per la dentizione dei cuccioli di cane, a maggior ragione se tenuta in frigorifero o in congelatore prima del consumo.

carota-al-cane-2


Potrebbe interessarti anche:


Ogni quanto dare la carota al cane? 

La frequenza nel consumo di carote da parte dei cani è diversa a seconda della taglia del peloso. Infatti, per i cani di piccola taglia può bastare mezza carota al giorno, diversamente per i cani più grandi può essere somministrata anche una carota intera quotidianamente, senza correre nessun rischio.

In ogni caso, il padrone dovrebbe sempre osservare attentamente il comportamento del cane dopo avergli dato le carote per assicurarsi che non abbia eventuali problemi digestivi.

Controindicazioni delle carote per cani

Sebbene le carote siano generalmente considerate sicure per i cani e abbiano diversi benefici, ci sono alcune controindicazioni da tenere in considerazione:

  • problemi digestivi: alcuni cani potrebbero avere difficoltà a digerire le carote crude, soprattutto se vengono offerte in grandi quantità. Questo potrebbe causare gas, gonfiore o diarrea. È sempre consigliabile iniziare con piccole quantità e osservare la reazione del cane;
  • eccesso di fibre: le carote sono una buona fonte di fibre, il che può essere benefico per la salute digestiva, ma un loro eccesso  può anche causare problemi digestivi, specialmente se il cane non è abituato a una dieta ricca di fibre;
  • fornitura eccessiva di vitamina A: le carote sono ricche di vitamina A, che è essenziale per la vista e la salute della pelle. Tuttavia, un eccesso di vitamina A può portare a problemi  di tossicità 
  • rischio di soffocamento: le carote crude, in particolare se tagliate in pezzi grandi o interi, possono rappresentare un rischio di soffocamento, soprattutto per i cani più piccoli o quelli con problemi dentali. È importante tagliare le carote in pezzi piccoli o cuocerle completamente per renderle più sicure da mangiare;
  • diabete: le carote contengono zuccheri , quindi i cani affetti da diabete dovrebbero evitarle o consumarle solo se indicato dal Veterinario nutrizionista, in quanto possono influenzare i livelli di zucchero nel sangue.

In tutti i casi, è consigliabile consultare il veterinario prima di apportare modifiche significative alla dieta del cane, specialmente se ha condizioni di salute particolari o se si stanno introducendo nuovi alimenti nella sua dieta.

Condividi
Elena Fazio | Web Content Editor
Scritto da Elena Fazio | Web Content Editor

Laureata in Comunicazione, Media e Pubblicità, con specializzazione in Scienza e Salute. Dopo aver collaborato con associazioni no profit in ambito sanitario e psico-oncologico, al momento sono Junior Web Content Editor presso pazienti.it e mi occupo della redazione e scrittura di articoli in chiave SEO. Profondamente affascinata da temi inerenti il benessere e la salute che mirano a fornire informazioni autorevoli ai lettori, guidandoli nelle scelte per raggiungere uno stato di benessere psico-fisico quotidiano.

a cura di Dr.ssa Benedetta Usala
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Elena Fazio | Web Content Editor
Elena Fazio | Web Content Editor
in Cane

71 articoli pubblicati

a cura di Dr.ssa Benedetta Usala
Contenuti correlati
Mano dà qualcosa da mangiare a un cane sdraiato
Le mandorle fanno male al cane? Ecco cosa sapere

Le mandorle sono un alimento ricco di nutrienti per gli esseri umani, ma ai cani fanno bene? Scopriamo se anche loro possono mangiare questa tipologia di frutta secca. 

Una ragazza sul divano ha in mano un contenitore con della frutta per offrirla al cane
Frutta vietata ai cani: quale non possono mangiare?

Quale frutta è vietata ai cani? Andiamo alla scoperta della frutta nociva per la salute del proprio amico a quattro zampe. Leggi qui.

icon/chat