Verdura al cane: quale può mangiare?

Emanuela Spotorno | Editor

Ultimo aggiornamento – 18 Aprile, 2024

cane guarda le ciotole

Quando si tratta di fornire una dieta equilibrata ai nostri amici a quattro zampe, spesso ci si concentra sulla carne e sui prodotti specifici per cani.

Tuttavia, molte verdure possono aggiungere nutrienti essenziali alla dieta canina, offrendo una varietà di benefici; come l’apporto di vitamine, minerali e fibre.

Questi nutrienti supportano la salute generale del nostro animale domestico, contribuendo al corretto funzionamento del sistema digestivo, al mantenimento di un peso corporeo sano e alla prevenzione di alcune malattie.

In questo articolo, esploreremo le verdure sicure e consigliate per i cani, offrendo una guida completa su come integrarle in modo sano nella loro alimentazione.

Quali verdure possono mangiare i cani?

Le verdure che possono mangiare i cani sono una fonte preziosa di nutrienti che possono contribuire al loro benessere complessivo.

Ecco alcune verdure raccomandate, con l'indicazione dei principali benefici:

  • Carote: ricche di vitamina A, le carote supportano la vista e la salute della pelle. La consistenza croccante può anche contribuire alla pulizia dei denti del cane.
  • Zucchine: le zucchine sono ricche di fibre, acqua e potassio. Possono contribuire al corretto funzionamento del sistema digestivo e fornire idratazione.
  • Zucca: la zucca è una fonte di fibra e beta-carotene, che può favorire la salute degli occhi e della pelle. Inoltre, la zucca può essere particolarmente utile per cani con problemi digestivi.
  • Spinaci: gli spinaci sono ricchi di ferro, vitamine A e K. Contribuiscono alla salute degli occhi, alla coagulazione del sangue e forniscono antiossidanti.
  • Broccoli: i broccoli sono una ricca fonte di fibre, vitamine C e K. Possono supportare la funzione immunitaria e contribuire alla salute delle ossa.
  • Piselli: i piselli sono ricchi di proteine vegetali, fibre e vitamine. Possono fornire energia al cane e contribuire al corretto funzionamento del sistema digestivo.
  • Sedano: il sedano è un antinfiammatorio naturale e può essere un ottimo snack per il cane, inoltre il suo alto contenuto di acqua e minerali lo rende un buon reidratante.

Come offrire la verdura ai cani

Oltre a offrire alcuni benefici nutrizionali, le verdure possono essere preparate in modi diversi per fornire novità interessanti nella dieta del cane, sia come parte dei pasti principali, sia come snack.

Ecco alcuni suggerimenti su come incorporare le verdure nella dieta del cane:

  • Prima di offrire le verdure al cane, è necessario lavarle accuratamente per rimuovere eventuali residui di pesticidi e impurità;
  • Le verdure per cani vanno tagliate in piccoli pezzi o tritate finemente, a seconda della dimensione del cane, per evitare il rischio di soffocamento;
  • Si consiglia di cuocere le verdure al vapore o bollirle per renderle più facili da digerire, evitando l'uso di sale, olio e condimenti aggiuntivi. Possono essere usate delle erbe aromatiche come rosmarino, timo o origano, nell’acqua di cottura per renderle più gradite;
  • Una volta cotte, le verdure possono essere aggiunte al pasto principale del cane; un consiglio per rendere le verdure più appetibili, può essere quello di frullarle o sminuzzarle prima di incorporarle al pasto.

Per rendere l'esperienza alimentare più interessante, si possono sperimentare ricette più particolari che includono le verdure.

Vi proponiamo una ricetta salutare e gustosa per i nostri amici a quattro zampe:

Biscotti alle carote

I biscotti alle carote, sono uno snack gustoso da proporre al cane come ricompensa o per un piccolo spuntino tra i pasti principali, ecco gli ingredienti e il procedimento per prepararli.

Ingredienti:

  • Carote grattugiate (100g)
  • Farina d'avena (100g)
  • Uova (1)
  • Prezzemolo tritato (opzionale, per un tocco di freschezza)

Procedimento:

  • Mescoliamo le carote grattugiate, la farina d'avena e l'uovo fino a ottenere una consistenza omogenea.
  • Formiamo piccoli biscotti e disponiamoli su una teglia.
  • I biscotti vanno cotti in forno preriscaldato a 180°C per circa 15-20 minuti o finché i biscotti non saranno dorati.
  • I biscotti vanno lasciati raffreddare completamente prima di offrirli al cane.

Potrebbe interessarti anche   :


Le verdure possono avere controindicazioni per i cani?

Sebbene molte verdure adatte ai cani siano benefiche e sicure, è importante essere consapevoli delle possibili controindicazioni e limiti nell'utilizzo.

Prima di integrare verdure nella dieta del cane, è necessario considerare le seguenti controindicazioni:

  • Allergie e intolleranze: alcuni cani possono essere allergici o intolleranti a determinate verdure. Durante l’introduzione di nuovi alimenti i cani vanno infatti monitorati per verificare eventuali di reazioni come prurito, arrossamento o disturbi gastrointestinali.
  • Problemi digestivi: alcuni cani possono sperimentare disturbi gastrointestinali come diarrea o vomito se le verdure vengono introdotte troppo rapidamente o in grandi quantità. È consigliabile introdurre le verdure gradualmente nella dieta.
  • Malattie renali e calcoli: alcuni cani con condizioni renali preesistenti o predisposizione a formare calcoli potrebbero dover limitare l'assunzione di verdure ad alto contenuto di ossalati. In questi casi, consulta il veterinario per determinare le verdure più adatte.
  • Parti non commestibili: semi, torsoli e parti non commestibili dalle verdure vanni rimossi prima di offrirle al cane. Queste parti possono rappresentare un rischio di soffocamento o contenere sostanze nocive.

Quali verdure non vanno date al cane?

Mentre molte verdure sono sicure e benefiche per i cani, è essenziale essere consapevoli che alcune verdure possono essere dannose o tossiche per i nostri amici a quattro zampe.

Evitare l'assunzione di queste verdure è fondamentale per la salute e il benessere del cane.

Ecco alcune delle principali verdure da evitare:

  • Aglio e Cipolla: le cipolle e l'aglio contengono sostanze chimiche che possono danneggiare i globuli rossi dei cani, causando anemia. Anche in piccole quantità, queste verdure possono essere dannose.
  • Pomodori verdi e Melanzane: Le piante della famiglia delle solanacee, a cui appartengono pomodori e melanzane, contengono alcaloidi che possono essere nocivi per i cani. Anche le foglie e gli steli di queste piante possono essere tossici.
  • Patate verdi e germogliate: le patate verdi contengono solanina, una sostanza tossica per i cani. Le patate germogliate possono avere un alto contenuto di solanina e devono essere evitate. Le patate dolci, se cotte, sono una scelta migliore.

Ricordiamo sempre che la chiave è la moderazione e la consapevolezza ed è sempre necessario contattare il veterinario in caso di dubbi sulla sicurezza di specifiche verdure. Prestare attenzione a ciò che mangia il nostro cane è essenziale per mantenerlo sano e felice.

Emanuela Spotorno | Editor
Scritto da Emanuela Spotorno | Editor

Amo da sempre i libri e la lettura e negli ultimi anni mi sono appassionata a tematiche legate al benessere, all'alimentazione e al mondo Pet. Finalmente su Pazienti.it posso scrivere di argomenti che mi coinvolgono ed appassionano.

a cura di Dr.ssa Benedetta Usala
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Emanuela Spotorno | Editor
Emanuela Spotorno | Editor
in Cane

15 articoli pubblicati

a cura di Dr.ssa Benedetta Usala
Contenuti correlati
Cane che Non Mangia: Perché?
Perché il cane non mangia?

Perché il cane non mangia? Scopriamo alcuni dei motivi per cui il tuo amico a quattro zampe si rifiuta di mangiare e capiamo quando preoccuparsi.

cane mancia una noce
I cani possono mangiare le noci? Cosa c'è da sapere

I cani possono mangiare le noci? Scopriamo insieme il ruolo delle noci nella dieta canina, la possibilità di includerle e le controindicazioni.

icon/chat