Singapura, una delle razze più piccole al mondo

Valentina Montagna | Editor

Ultimo aggiornamento – 08 Settembre, 2023

Singapura: tutto quello che c'è da sapere su questa razza

Il Singapura è una razza originaria di Singapore, una tra le più piccole e rare al mondo, ma con una grande personalità capace di attirare l'attenzione. 

Intelligente, energico, affettuoso, giocherellone, questo gatto convive piacevolmente con bambini, adulti e con altri animali domestici. 

Dunque, scopriamo tutto quello che c'è da sapere su questa particolarissima razza felina.

Storia del Gatto Singapura

Singapura è la parola malese che indica "Singapore" o "Città del Leone", dove si pensa sia nato il gatto le cui origini sono piuttosto incerte e confuse. 

Partendo a ritroso, sappiamo che la prima coppia di gatti Singapura ha fatto la sua comparsa negli Stati Uniti nel 1971. Nel 1988, la razza è stata riconosciuta ufficialmente.

Il Progressive Singapura Cat Club sostiene che furono due allevatori americani, Hal e Tommy Meadows, a dare il via all'allevamento dei Singapura, a metà degli anni '70, dopo aver trovato tre gattini di questa razza per le strade di Singapore e averli portati negli Stati Uniti.

Secondo alcuni esperti, invece, quella dei Singapura non è una razza naturale bensì la sua origine deve essere ricercata nell'incrocio di gatti domestici con gatti selvatici, tra il Burmese e l'Abissino.  Sempre secondo questa versione, i gatti sarebbero stati allevati negli Stati Uniti prima di tornare a Singapore. 

La Cat Fanciers' Association ha voluto mantenere lo status dei Singapura come razza naturale. Ad ogni modo, il Singapura è una delle razze più popolari negli Stati Uniti e in Europa, apprezzata per la sua personalità, l'intelligenza, il temperamento affettuoso e per la buona salute. 

Aspetto del Singapura

Il Singapura ha un aspetto molto caratteristico, che è praticamente impossibile non riconoscere. È un gatto piccolo e con un corpo muscoloso, snello, ben proporzionato, il cui peso medio si aggira intorno ai 2-3 kg. 

Il pelo è corto e soffice come seta, di color seppia (il cui nome ufficiale è "sepia agouti") o avorio con macchie più scure, che vanno dal marrone al nero sulle zampe, sul petto e sul mento. 

La testa del Singapura è tonda, le orecchie sono grandi e a punta, gli occhi anch'essi grandi possono variare da un color nocciola, al verde chiaro, al giallo ambra.

Carattere 

gatto Singapura

Il gatto Singapura è conosciuto e amato dai suoi estimatori per essere un animale estroverso, affettuoso, socievole, un compagno di vita che sa come farsi amare e come richiedere le attenzioni di cui ha bisogno per vivere felice e in salute. Sarà anche per questo che cerca il contatto dei suoi familiari, ai quali non risparmia i suoi dolci miagolii.

I Singapura sono anche molto attivi ed energici, infatti amano saltare in alto, scalare armadietti, arrampicarsi sugli alberi per gatti. E il loro corpo atletico rende tutto questo molto più semplice. 

È divertente guardarli mentre si esibiscono nelle loro performance. Non a caso, sono gatti molto eccentrici che amano interagire e, per contro, soffrono molto la solitudine protratta a lungo. Non diventano vendicativi, perché la loro indole è pacifica, ma a risentirne sarà il loro umore. 

Se da un lato non amano la solitudine, dall'altro non amano neanche i rumori forti che possono spaventarli. È bene, quindi, anche valutare il contesto in cui vivrà il Singapura.

Il Singapura è un esemplare esotico molto dolce e dal carattere mite, tenero e anche molto sensibile, al punto di arrivare a percepire anche i turbamenti delle persone. Con gli estranei resta un poco timido, riservato, ma solo fintantoché non prende confidenza. 

Dopo questa prima fase, sviscererà la sua personalità particolarmente amichevole.

Cure

I Singapura hanno un pelo corto e senza sottopelo, che richiede una spazzolatura una volta alla settimana per rimuovere i peli morti

È importante, però, sapere come svolgere le operazioni di toelettatura, come tagliare le unghie e pulire le orecchie con regolarità. Per il resto, questi gatti sanno prendersi cura della loro igiene quotidiana.

Salute e durata media della vita dei Singapura

La durata della vita media del gatto Singapura si aggira tra i 9 e i 15 anni, ma alcuni possono vivere fino anche fino a 20 anni

Dipende da molti fattori, tra cui la genetica, l'alimentazione, l'esercizio fisico, le cure domestiche e veterinarie.

In generale, i gatti Singapura sono una razza sana e robusta, tuttavia è importante prendersi cura della loro salute curando l'alimentazione, rispettando le vaccinazioni e monitorando eventuali malattie più comuni nei gatti che possono insorgere nel tempo, con l'aiuto di un bravo veterinario.

Tra le malattie che possono interessare i Singapura si riscontrano:

  • Deficit di Piruvato Chinasi (che causa anemia e altri problemi legati al sangue)
  • Insufficienza Renale
  • Ipotiroidismo 
  • Diabete
  • Inerzia Uterina (a causa di questa condizione di debolezza muscolare e delle loro piccole dimensioni, la nascita dei cuccioli di Singapura richiede il parto cesareo).

Per quanto riguarda i vaccini, valgono le stesse raccomandazioni per le altre razze. Si consiglia, tuttavia, di vaccinare il Singapura contro la rinotracheite, la panleucopenia, la leucemia e contro la rabbia, se trascorre la sua giornata anche all'aperto.

Alimentazione

gatto Singapura sul letto

La salute del Singapura dipende anche dalla loro alimentazione. Questi gatti dovrebbero seguire una dieta equilibrata, a base di cibi secchi o umidi, contenenti tutti i nutrienti necessari per il loro sviluppo (proteine animali, grassi, vitamine e minerali ) da scegliere in base all'età del gatto.

È consigliabile consultare il proprio veterinario per stabilire la dieta ideale per il proprio gatto Singapura, in base alla sua età, alle sue esigenze specifiche e alle sue condizioni di salute.

Prezzo del Singapura

Questa razza esotica è considerata una delle più rare, anche perché la cucciolata media dei Singapura conta solo due o tre gattini. 

Ragion per cui il costo di questi gatti può essere piuttosto elevato. In linea di massima, i gatti Singapura possono costare tra i 800 e i 2000 euro, ma alcuni esemplari possono arrivare a costare anche di più. 

Gli elementi che incidono sul prezzo sono il pedigree, l'età, la qualità della genealogia e la disponibilità del gatto nella propria città. 

È importante ricordare che accogliere un gattino di qualsiasi razza in casa significa prendersene la completa responsabilità, dalle cure del pelo e quelle veterinarie, all'alimentazione, al suo benessere in casa con i giochi, l'angolo lettiera, i suoi spazi. Dunque, è opportuno considerare non solo il prezzo d'acquisto, ma anche le spese che andranno sostenute per il suo mantenimento.

Infine, è bene acquistare un Singapura da un allevatore sicuro che possa fornire garanzie sulla salute del gatto.

Valentina Montagna | Editor
Scritto da Valentina Montagna | Editor

La mia formazione comprende una laurea in Lingue e Letterature Straniere, arricchita da una specializzazione in Web Project Management. La mia esperienza nel campo si estende per oltre 15 anni, nei quali ho collaborato con nutrizionisti, endocrinologi, medici estetici e dermatologi, psicologi e psicoterapeuti e per un blog di un'azienda che produce format televisivi in ambito alimentazione, cucina, lifestyle.

a cura di Dr. Valerio Guiggi
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Valentina Montagna | Editor
Valentina Montagna | Editor
in Gatto

546 articoli pubblicati

a cura di Dr. Valerio Guiggi
Contenuti correlati
gatto nella sua casetta
Per quanto si può lasciare un gatto solo in casa

Per quanto tempo può rimanere un gatto solo in casa prima che subentrino delle complicazioni? Scopriamo se è vero che i felini sopportano bene la solitudine.

Un gatto arrabbiato
Gatto arrabbiato: segnali, cause e possibili soluzioni

Da cosa si capisce che un gatto è arrabbiato? Scopriamo quali sono i segnali da tenere in considerazione, le possibili cause e le strategie per calmarlo.

icon/chat