Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Angioma Formazione

Un angioma di 25x19 mm potrebbe essersi formato in 6 anni?

Sono un 50enne, la scorsa settimana mi sono sottoposto ad un'ecografia all'addome dove scopro di avere quello che sembra un angioma di 25,7x19 mm. La dottoressa vuole dare un nome a questa area e mi prescrive una risonanza magnetica con mdc. Faccio vedere questa ecografia ad un altro dottore che, oltre a dirmi che non è proprio piccolo, lo avrei dovuto avere dalla nascita. Su tutte le eco addome che ho, non l'ho mai trovato; sempre tutto nella norma. È più plausibile che gli altri ecografisti non l'abbiano visto o che sia uscito all'improvviso? È probabile che escano all'improvviso o almeno in 6 anni ovvero il tempo dall'ultima eco? Grazie mille e saluti.

Buonasera,
immagino ti stia riferendo ad un angioma epatico. Di solito, questo tipo di lesione è facilmente riconoscibile con una semplice ecografia e non servono approfondimenti di secondo livello.
L'ecografia epatica è sicuramente operatore-dipendente e, a volte, non è possibile vedere tutto, soprattutto in presenza di meteorismo intestinale o importante coprostasi.
In ogni caso, nel dubbio, fai bene a fare un approfondimento. È giusto anche monitorizzare negli anni l'eventuale variazione di dimensione

I miei più cordiali saluti
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Fabrizio Muzi
Dr. Fabrizio Muzi
Roma - Viale Cesare Pavese, 304
Altre risposte di questo specialista
Prostatite: può provocare una ritenzione di liquidi?
Buonasera,la prostatite va attentamente valutata a livello specialistico, dal momento che può dare difficoltà nello svuotamento della vescica qualora ci fossero già fenomeni costruttivi...
Biopsia prostatica: come si legge?
Buongiorno, da quello che stai riferendo, sembrerebbe trattarsi di un'ipertrofia prostatica associata a prostatite cronica aspecifica. ...
Infezione urinaria: potrebbe far aumentare il psa?
Buongiorno, il PSA è un marcatore per certi versi aspecifico, in quanto può aumentare sia in caso di neoplasia prostatica...
Minzione difficile: quali esami fare?
Buongiorno, leggendo attentamente i sintomi che hai riportato, viene da pensare che, pur avendo 18 anni, si possono avere disturbi minzionali.  ...
Bruciore alla minzione: cosa fare se si porta il catetere?
Buongiorno, per quanto riguarda il bruciore, può essere utile un antibiotico o un disinfettante delle vie urinarie. Se fosse persistente, potrebbe tornare utile effettuare...
Vedi tutte
Risposte simili
Asportazione di polipi durante la gastroscopia: è possibile?
La gastroscopia è fondamentalmente un esame diagnostico endoscopico attraverso il quale il medico osserva il tratto superiore dell'apparato digerente per valutare se esistano...
Chirurgia ortogantica: che cos'è?
Caro paziente,  la chirurgia ortognatica è una branca della chirurgia maxillo facciale che serve a correggere le deformità del mascellare superiore e della mandibola....
Calcoli alla colecisti senza coliche: com'è possibile?
I calcoli alla colecisti, detta anche cistifellea, non sono sempre sintomatici, però possono causarti dolore se si spostano fino ad ostruire il deflusso biliare procurando...