Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Calcoli Biliari Tumori

I calcoli biliari possono provocare un tumore?

Vorrei sapere se è vero che i calcoli biliari, a lungo andare, possono provocare tumori, sono parecchi anni che mi hanno diagnosticato dei calcoli che non ho mai tolto perchè non mi danno fastidio, è pericoloso tenerli?

In circa il 90% dei casi, il carcinoma della colecisti si associa alla presenza di calcoli. E' plausibile che i calcoli causino un’infiammazione cronica, che determina nel tempo fenomeni di displasia. La displasia è un'alterazione strutturale della mucosa (rivestimento interno) della colecisti, che può evolvere in carcinoma.

Tuttavia, non è giustificato asportare preventivamente la colecisti nei pazienti asintomatici, in quanto, in questi pazienti, il rischio di sviluppare il cancro è dell'ordine dell'1%.

Colgo l'occasione per ricordare che, se la colecisti presenta pareti calcifiche (colecisti "a porcellana"), anche in assenza di calcoli, l'associazione con il cancro è superiore al 20%: in questo caso, sussiste l'indicazione all'intervento chirurgico.

Ritornando al tuo caso specifico, devi controllare periodicamente la morfologia della colecisti mediante ecografia addominale. Qualora vengano riscontrate calcificazioni parietali o insorgano sintomi (colica biliare), è indicata la colecistectomia laparoscopica.

Cordialmente

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Domenico Labonia
Dr. Domenico Labonia
(4)
Forlì-Cesena - Via G. Pascoli, 43, Gambettola, FC, Italia
Altre risposte di questo specialista
Rigonfiamento post intervento ernia inguinale: cosa potrebbe essere?
Gentile Paziente, generalmente dopo gli interventi di alloplastica inguinale (plastica con rete protesica), come quello secondo Liechtenstein, il liquido sieroematico che si produce durante l'intervento...
Bendaggio gastrico: provoca debolezza?
Gentile Paziente,il comune senso di debolezza (astenia), dopo gli interventi di chirurgia dell'obesità, si verifica tipicamente per il drastico cambiamento dello stile alimentare, soprattutto...
Intervento riduzione stomaco: quanto costa?
Gentile Paziente, devi sapere che il Sistema Sanitario Nazionale (SSN) riconosce l'obesità come vera e propria patologia, a sua volta causa di malattie strettamente correlate...
Ernia inguinale: che cosa fare?
Gentile Paziente, per il trattamento dell'ernia inguinale, non esistono alternative alla chirurgia. Peraltro, le dimensioni sono un criterio piuttosto relativo,...
Intervento di chirurgia bariatrica: quando è consigliato?
Gentile Paziente, il tuo BMI (body mass index) ti classifica nella fascia dei pazienti che possono avvalersi della chirurgia bariatrica. La chirurgia bariatrica segna l'inzio...
Vedi tutte

Risposte simili

Intervento per colecisti: come si svolge il prericovero?
Ogni centro impiega protocolli standardizzati per il prericovero e si cura di eseguire e raccogliere i risultati dei medesimi. Il compito è specificamente a carico dell'ospedale...