Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Capricci Cosa Fare

Come calmare i capricci dei bambini?

Capricci e pianti. È meglio cercare di essere comprensivi con il bambino o mantenere un atteggiamento duro e deciso?

Capricci e pianti. Dipende dall'età, ovvero se si tratta di un neonato o di un bambino molto piccolo non si può parlare di capriccio, il bambino attraverso il pianto sta solo cercando di esprimere un bisogno (fame, sete, freddo o caldo, malessere, voglia di coccole). In questo caso è importante capire la necessità del momento e soddisfarla. Attenzione solo alla voglia di coccole perché ogni essere umano soprattutto da cucciolo adora essere coccolato e passerebbe l'intera giornata tra le coccole e le braccia della mamma, quindi si, ma senza farsi sopraffare dal piccolo. Se il bambino e più grande ovvero dai 12 mesi in su dipende dalla situazione ovvero: E' successo qualcosa di particolare che possa avere disturbato il piccolo? Es. Inserimento al nido o materna, rientro della mamma dal lavoro, nascita di un fratellino, o circostanze in cui mamma o papà sono semplicemente presi a fare altro, come essere al telefono? In tale circostanza può succedere che attraverso il capriccio o il pianto il bambino stia cercando di attirare l'attenzione del genitore (solitamente della mamma). Sta poco bene? Ha bisogno delle attenzioni della mamma. Un semplice capriccio va invece chiuso con fermezza e ponendo poche regole ma rigide e mantenute con coerenza (1 solo giocattolo e non 2, non si guarda la tv a tavola etc).
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Susy Galli
Dr. Susy Galli
Milano
Altre risposte di questo specialista
Crisi di coppia: il bambino ne risente?
I bambini sono molto sensibili all'atmosfera che vivono in casa pertanto tensioni, litigi o scarsa comunicatività tra i genitori possono creare nei bambini momenti di...
Neomamme: quali sport possono fare con il bambino?
Le attività praticabili da mamma e bimbo insieme sono sicuramente l'acquamotricità e lo yoga, abbinato al massaggio infantile.
Mancanza di latte: come superare questo difficile momento?
Spesso accade che la mamma non abbia latte o che per differenti motivi non possa allattare. Questo però non è e non deve diventare per...
Feeling tra un neonato e il papà: come crearlo?
Il papà è per il bambino una figura di riferimento molto importante per ragioni diverse da quelle per cui è importante la mamma, ma fondamentale...
Vedi tutte
Risposte simili
Depressione : quali differenze esistono?
Esistono delle grosse differenze tra uomo e donna, se non altro per le fluttuazioni e variazioni ormonali che caratterizzano il percorso esistenziale femminile e che...
Sviluppo sessuale in adolescenza: come avviene?
Lo sviluppo sessuale nei maschi è più ritardato e più lungo di quello delle femmine: in genere, avviene intorno ai 12-13 anni.Uno dei primi segni...
Attacchi di panico: quali sono i sintomi?
I sintomi di un attacco di panico appaiono improvvisamente, senza alcuna causa apparente. Possono includere: aumento della...