Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Colecistecomia 2 Mesi

Un ragazzo di 21 anni operato per colecistectomia 2 mesi fa, come mai avverte ancora dolore in pancia?

Salve, sono un ragazzo di 21 anni, altezza 173 cm e peso 66 kg. Sono uno sportivo, ho una dieta sana lontana da fumo e alcol (astemio). Nonostante questo, a fine luglio sono stato operato di colecistectomia dopo circa 2 mesi e mezzo di coliche continue, praticamente un giorno sì e un giorno no. La mia cistifellea era piena zeppa di calcoli minuscoli e non potevo andare avanti così (Deursil non serviva a niente e Buscopan come antidolorifico nemmeno). L'intervento è andato benissimo, hanno detto i medici, ho rifatto gli esami del sangue a inizio settembre e sono tornati tutti nella norma e ora, a distanza di poco più di 2 mesi dall'intervento, sento da ormai una settimana dolori alla pancia zona ipocondrio destro, proprio nella zona dove sentivo dolori lancinanti quando avevo le coliche. Ora i dolori sono molto minori, sopportabilissimi, però vorrei capire se sia dovuto al fatto che non ho risolto niente con questa operazione e c'è un problema magari più nascosto da risolvere o sia del tutto normale sentire questo brutto malessere in pancia in continuazione. Anche perché, facendo una dieta di riso bollito (o pasta integrale), carne bianca ai ferri (o pesce al vapore) e verdure al vapore in abbondanza oltre a questo non so più che cosa fare. Grazie mille della risposta e di eventuali rassicurazioni. Grazie mille.

Se i dolori continuano, credo sia necessario eseguire alcuni esami ematici (ggt-fosfatasi alcalina, bilirubina diretta e bilirubina totale) e sulla base di quelli, una colangio-rmn per eventuali calcoli residui nella via biliare principale.

Talvolta, può capitare, in caso di calcoli molto piccoli, che durante o poco prima dell'intervento alcuni possano migrare nella VBP. 
 

Risposta a cura di:
Dr. Giovanni Giorgio
Dr. Giovanni Giorgio
(0)
Caserta - Via Melorio, 105, Santa Maria Capua Vetere, CE, Italia
Hai trovato questa risposta utile?
Altre risposte di questo specialista
Dal bendaggio al bypass gastrico: come avviene il passaggio?
Buongiorno, è possibile rimuovere il bendaggio gastrico e fare un bypass gastrico in un unico intervento, ovviamente è necessaria una visita di valutazione...
Bendaggio gastrico: quando lo si può fare?
Buongiorno, fare un bendaggio dopo sleeve non è possibile e non ha senso, ti consiglio una visita per capire le cause della tua ripresa...
Indice di massa corporea a 37,9: ci si può sottoporre a bendaggio gastrico?
Buonasera, l'indicazione ad un trattamento chirurgico per l'obesità va posta con una visita ben accurata, mirata a capire quale possa essere l'intervento...
Obesità: quando ci si può sottoporre all'intervento di bypass gastrico?
Buongiorno, bisognerebbe sapere la tua altezza per calcolare il tuo BMI, in modo da proporti il trattamento medico o chirurgico più idoneo....
Ernia ombelicale: qual è la tecnica migliore?
Ormai gli interventi chirurgici eseguiti posizionando una protesi (la rete) sono ampiamente accettati in letteratura per sicurezza ed efficacia. Con una nuova gravidanza,...
Vedi tutte

Risposte simili

Asportazione di polipi durante la gastroscopia: è possibile?
La gastroscopia è fondamentalmente un esame diagnostico endoscopico attraverso il quale il medico osserva il tratto superiore dell'apparato digerente per valutare se esistano lesioni responsabili...
Chirurgia ortogantica: che cos'è?
Quando senti parlare di chirurgia ortognatica, o chirurgia dei mascellari, ci si riferisce ad uno dei principali settori della chirurgia maxillo-facciale che permette la correzione...
Calcoli alla colecisti senza coliche: com'è possibile?
I calcoli alla colecisti, detta anche cistifellea, non sono sempre sintomatici, però possono causarti dolore se si spostano fino ad ostruire il deflusso biliare procurando...