Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Cos E Un Esame Istologico Estemporaneo

Che cos'è un esame istologico estemporaneo?

Durante un recente intervento mi è strato prelevato un campione di tessuto per un esame istologico estemporaneo. Che cos'è esattamente un esame istologico estemporaneo?

In alcuni casi durante l’intervento chirurgico è indicato inviare il campione prelevato per esame istologico estemporaneo. In questa procedura si valuta rapidamente il tessuto asportato: una porzione di tessuto viene congelata, per consentire al patologo di tagliare una fetta sottile e analizzarla al microscopio per vederne la natura. L’esame istologico estemporaneo fornisce solo una valutazione grossolana della lesione ed è soggetto ad una più alta percentuale di falsi negativi rispetto alle analisi standard di un campione di tessuto. Il metodo standard per il trattamento di un campione di tessuto è l’esame istologico definitivo e prevede la fissazione del campione in formalina, che indurisce e conserva i tessuti). I risultati dell’esame istologico estemporaneo sono solo preliminari e hanno bisogno di essere confermati da metodi più accurati che richiedono alcuni giorni. Quando l'area sospetta è molto piccola è consigliabile non utilizzare l’esame al congelatore per poter esaminare quanto più tessuto possibile con le tecniche standard più accurate.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr.ssa Assunta Gennarelli
Dr.ssa Assunta Gennarelli
Milano - Via De Amicis, 30
Altre risposte di questo specialista
Alterazioni artrosiche a livello della sinfisi pubica: cosa vuol dire?
Posso dirti che con alterazioni artrosiche si intendono gli iniziali segni di usura di un osso. La sinfisi pubica è...
Morfina per dolori cervicali e lombosacrali: è corretto?
La morfina è un farmaco oppioide esogeno di estrazione vegetale, ricavato dal Papaver somniferum. Viene somministrata per trattare il dolore cronico-oncologico, post operatorio e...
Rottura dei tendini della caviglia: è possibile una ripresa completa?
Le lesioni di III grado, ovvero la rottura completa del legamento, prevedono la terapia chirurgica seguita da periodo di immobilizzazione. Tanto l'entità...
Iperidrosi: che cos'è e come si può curare?
La secrezione del sudore è regolata da stimoli nervosi provenienti da una parte del sistema nervoso vegetativo (sistema nervoso simpatico). Nei casi in cui si...
Fibroscopia laringea: di che cosa si tratta?
Posso dirti che si tratta di una procedura indolore che permette al medico di ispezionare la laringe e le corde vocali. Per...
Vedi tutte
Risposte simili
Lupus eritematoso sistemico: cos'è?
Il Lupus Eritematoso Sistemico (LES) è una malattia cronica di tipo autoimmune che causa disturbi in varie parti del corpo, specialmente la pelle,...
Dolore cronico: quali possono essere le cause?
Può essere difficile stabilire la causa scatenante di un dolore cronico, poiché può derivare da una serie di fattori. Il dolore può...
Dolore: come si definisce la sua soglia?
L'intensità del dolore percepito, anche a parità di trauma, varia molto da persona a persona. Mentre alcune persone percepiscono il dolore in maniera significativa, altre...