Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Dolore Sciatica Gluteo

Quali esercizi effettuare per un forse dolore a livello della sciatica?

Salve, da 5 mesi, dopo un periodo di eccessivo sport fatto tutti i giorni tra zumba, corsa su tapis roulant, sala pesi forse anche fatta non adeguatamente e senza mai fare stretching, ho iniziato ad avvertire un fastidio al gluteo, all'inizio lieve, quindi non gli ho dato peso e ho continuato ad allenarmi finché non sono rimasta dolorante con infiammazione che partiva dalla bassa schiena e si estendeva per il gluteo, anche quando mi alzavo avevo dolore, così ho fatto punture Voltaren e quella fase acuta passò. Andai da un osteopata che mi fece la tecarterapia, più punture di arnica e mi disse che avevo la sindrome del piriforme. Avrei dovuto riposare, cosa che non ho mai fatto, ogni volta che mi sentivo meglio, sono sempre tornata a fare lo sport. Ho fatto per un po' nuoto, per un mesetto ero migliorata, ma adesso il dolore rimane sempre lì, dalla parte del gluteo dove c'è il nervo, soprattutto quando sto seduta a letto e quando mi alzo la mattina, quando mi piego, fa male, poi migliora durante la giornata. Forse avrei dovuto fare anche dei miorilassanti o cortisone. Da quando non mi alleno più e sul punto dove ho il muscolo piriforme, mi sembra come se quella parte si fosse un po' svuotata del muscolo, come se avesse perso tonicità. Grazie, buona serata.

Buongiorno,
dalla tua descrizione, pare più che probabile il dolore sia evocato da un movimento, nello specifico da un movimento ripetuto in modalità scorretta. 

Lo sport è sempre buona abitudine, ma talvolta viene eseguito in posture non idonee all'esecuzione del gesto atletico oppure eseguite da persone, che già a monte, presentano alcune disfunzioni posturali. Il nuoto è lo sport più indicato in quanto eseguito in scarico ponderale.

Più che consigliarti esercizi da eseguire, ti consiglierei di identificare l'origine del dolore, ossia, per quale ragione si presenta. Per far questo, occorre evidentemente una visita da un esperto, nell'attesa, prova a riconoscere quali sono le posizioni antalgiche (del non dolore) e evita posizioni in torsione.

La tonificazione della zona gluteo è favorita dagli esercizi di squat, ma se è presente una disfunzione posturale della schiena (cosa molto probabile) il dolore si accentua e questa è già un'indicazione del problema alla base.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Liana Cascarano
Dr.ssa Liana Cascarano
Milano - Via Giacomo Zanella, 43/1, Milano, MI, Italia
Altre risposte di questo specialista
Risonanza alla cervicale: come si legge?
Buongiorno, il quadro della tua cervicale non è esattamente in linea con la tua età. Presenta un aspetto degenerativo un po' prematuro e proprio...
Strappo muscolare: come trattarlo?
Buongiorno,il recupero per uno strappo muscolare è facilitato dalla tecarterapia (terapia fisica strumentale).Molto spesso si affianca anche il drenaggio linfatico manuale.Entrambe hanno...
Distrazione del tendine distale: come trattarla?
Buongiorno,gli esiti della tecarterapia richiedono un ciclo che varia da 5 a 8 sedute prima di avvertire un decisivo miglioramento e possono, inizialmente (come...
Movimento a scatto del collo: dove trovare le cause?
Buongiorno, il mio consiglio è di richiedere una visita ortopedica e/o una valutazione osteopatica.La cervicale (in particolar modo) è la zona più mobile...
Lesione muscolare al quadricipite: come trattarla?
Buongiorno, purtroppo, in caso di lesione muscolare (strappo) non c'è molto da fare se non si può avvalersi di terapia fisica strumentale che ne...
Vedi tutte
Risposte simili
Osteopenia e osteoporosi: cosa fare?
Buonasera,il risultato della densitometria indica che hai un'osteopenia al femore e osteoporosi alla colonna.Se non hai precedenti di trombosi venosa profonda e...
Cervicale: che cura seguire?
La cervicale può dipendere da tante cause: tra le più frequenti soprattutto tra i giovani ci sono le protrusioni discali, negli anziani invece...
Spalla in avanti e scapola in fuori: è scoliosi?
La scapola in fuori non è necessariamente solo sintomo di scoliosi. Ha ragione il tuo medico. Fai una visita fisiatrica. ...