Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Esame Citofluorimetrico Valori Bassi

Cosa significano i valori bassi in un esame citofluorimetrico?

Ho appena ritirato delle analisi e volevo sapere cosa significa avere dei valori bassi in un esame citofluorimetrico.

La citofluorometria serve a riconoscere una leucocituria e quindi una infezione urinaria, valori bassi sono indice di normalità mentre alti valori indicano una infezione in atto.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Monica Sommariva
Dr.ssa Monica Sommariva
(0)
Milano - Via Donatori di sangue, 50 Magenta 20013
Altre risposte di questo specialista
Valori di cobalto nelle urine: quando sono nella norma?
I valori normali di cobalto nelle urine non devono superare il valore di 2,5 microgrammi / L, vista l'elevata tossicità di questo ione metallico. ...
Rene a spugna: cos'è?
E' una condizione congenita caratterizzata da multiple dilatazioni cistiche dei tubuli collettori della midollare renale che determinano un aspetto spugnoso del rene. Spesso, è asintomatica,...
Vedi tutte

Risposte simili

Sangue nelle urine: cosa fare?
L’ematuria da cui è affetto tuo figlio può essere dovuta a patologie renali come glomerulonefriti, ovvero infiammazioni acute o croniche del...
Infezione delle vie urinarie nel neonato:come si manifesta?
Ti descriverò alcuni sintomi, che però variano a seconda dell’età ma diciamo che nel neonato si possono riscontrare: febbre oltre 38 gradi e mezzo, arresto...
Esame citologico delle urine: cos'è?
L'esame citologico delle urine è un test diagnostico utilizzato per studiare le cellule che rivestono la parete della vescica. Parte di queste cellule vengono infatti...