Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Gli Attacchi Di Panico E Riconosciuta Come Malattia Invalidante

Gli attacchi di panico potrebbero essere considerati una malattia invalidante?

Soffro di attacchi di panico, possono essere riconosciuti come malattia invalidante?

Buongiorno,
mi spiace ma non sono in grado di fornirti una risposta certa al riguardo. Devi comunque tenere in considerazione che l'attribuzione di invalidità (percentuale) come conseguenza di uno stato di malattia richiede sempre una valutazione certificata che comprenda diagnosi della specifica condizione patologica che è causa di grave compromissione dell'autonomia personale, valutazione prognostica, valutazione e descrizione funzionale: funzioni intellettive, abilità cognitive, abilità e competenze affettive e relazionali, autonomia personale, abilità e competenze di adattamento sociale.

Pertanto, credo che dovresti orientare la tua domanda o al tuo medico di base, che generalmente rappresenta il filtro di base per ogni richiesta di assistenza legata alla salute personale, oppure potresti contattare il centro psicosociale della zona in cui abiti (è una struttura ambulatoriale che si occupa specificamente di salute mentale) tramite la tua asl di pertinenza. 

Saluti
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Redazione Pazienti
Redazione Pazienti
Milano
Risposte simili
Osteopenia e discopatia: si ha diritto a scarpe ortopediche?
È necessario che venga riconosciuta la patologia dalla commissione medica per il riconoscimento dell'invalidità civile. Tutto ciò ti garantisce il diritto ad ottenere, per tutta...
Sindrome di Gilbert: come far riconoscere i propri diritti?
Per la sindrome di Gilbert, è necessario conoscere sempre quali sono le condizioni del portatore della sindrome. Quindi, non è possibile, in modo semplicistico,...
Aggravamento invalidità civile: a chi rivolgersi?
Dovrai consultare immediatamente un medico esperto in materia, con tutta le certificazioni mediche in tuo possesso, per valutare in modo congruo l'entità delle tue patologie....
Altre risposte di questo specialista
Fase luteale: è sempre seguita da una mestruazione?
Alla fase luteinica, segue la mestruazione, sempre che vi sia stata sufficiente presenza di estrogeni (estradiolo) in una prima fase del ciclo:...
Polipo endometriale: quale esame di controllo effettuare?
È assolutamente consigliabile fermarsi ad un'ecografia transvaginale: tieni presente che un'isteroscopia è pur sempre un intervento invasivo.Solo un'anomalia rilevabile con l'ecografia transvaginale o...
Isteroscopia di controllo: quando è necessario effettuarla?
Non vedo proprio perchè debba fare un'isteroscopia di controllo. L'isteroscopia, anche se solo diagnostica, è pur sempre un intervento invasivo, a maggior ragione in...
Zoloft: si può assumere in gravidanza?
Non vi sono assolutamente studi che mettano in evidenza possibili danni al feto da assunzione di Zoloft in gravidanza. Tieni presente...
Iperplasia nodulare: ci si può sottoporre a fivet?
L'iperplasia nodulare è un'affezione congenita benigna, che non degenera in forme maligne, ma può tendere ad ingrandirsi, sino a creare problemi epatici da compressione. Negli...
Vedi tutte