Perché le vene hanno una colorazione blu?

"Improvvisa colorazione blu delle vene della mano e avambraccio poi normalizzato. Perché?"

Il colore delle vene, soprattutto negli arti, è determinato da una interazione fra colore naturale della parete del vaso, colore del sangue e colore dei costituenti dell'epidermide e del derma; il sangue venoso, anche se più cupo di quello arterioso in quanto meno ossigenato, è comunque rosso: il colore naturale delle vene ovviamente nulla ha a che fare con lo schematismo cromatico dei disegni riportati sugli atlanti anatomici, in cui i vasi a flusso centrifugo (dal cuore alla periferia) ovvero le arterie sono rossi e i vasi a flusso centripeto (dalla periferia al cuore) sono blu. A riprova che si tratta solo di schematismo esemplificativo, nelle tavole anatomiche sono disegnate in rosso anche le arterie polmonari (cioè vasi a flusso centrifugo, per l'esattezza dal cuore ai polmoni) che in realtà trasportano sangue deossigenato, e in colore blu le vene polmonari (vasi a flusso centripeto, dai polmoni al cuore) che in realtà trasportano sangue ossigenato di fresco..... 

Risposta a cura di:
Dr. Claudio Valerio Santini
Dr. Claudio Valerio Santini
Cardiologo Milano
(1)
*Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti.
Leggi il disclaimer

Altre risposte di questo specialista:

Vedi tutte le risposte