Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Insufficienza Venosa Iniezioni Sclerosanti

Esistono le iniezioni sclerosanti per le vene?

Sono una donna di 56 anni. Avendo un'insufficienza venosa ad entrambe le gambe, vorrei sapere se, oltre l'intervento alla safena (tra l'altro consigliato dallo specialista) da me rifiutato, esistono ancora le iniezioni sclerosanti per migliorare la circolazione ed anche l'estetica.

Certo che esistono. Le iniezioni sclerosanti esistono fino dalla metà del 1800 e consistono nell'iniezione all'interno della vena di una sostanza che provoca un'infiammazione della vena ed una conseguente trombosi.
Il processo porta a chiusura della vena ed a conseguente scomparsa della vena varicosa.
La trombosi che segue ad un'iniezione sclerosante non è pericolosa per le embolie polmonari; con il tempo, la vena sclerosata però si riapre ed il problema si ripresenta.
La scleroterapia è stata negli ultimi 20 anni migliorata dalle possibilità di iniettare la vena sotto controllo diretto dell'ecografia e dall'uso del liquido sclerosante sotto forma di schiuma. Queste due innovazioni hanno migliorato la scleroterapia, che rimane lo stesso una terapia demolitiva e non definitiva, amata dai pazienti perché non chirurgica.
Oggi però la chirurgia delle vene non è più soltanto quella di togliere la safena, ma si può fare ben altro, conservando la safena e la sua funzione di drenaggio dei tessuti con un intervento semplicissimo in anestesia locale che non richiede ospedalizzazione e che ha risultati a distanza superiori alle altre metodiche, laser incluso, come stabilito da studi statistici. 
Spero di essere stato comprensibile.

Saluti
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Prof. Stefano Ermini
Dr. Prof. Stefano Ermini
(1)
Firenze - Via di Tizzano 18 - Grassina Ponte A Ema
Altre risposte di questo specialista
Esame circolo venoso profondo: come si legge?
Gentile signore, questa è la risposta di un sistema venoso sano e perfettamente funzionante. La tua domanda non è molto precisa, spero di avere risposto,...
Varici reticolari: come si curano?
Salve, l'esame ecodoppler eseguito in clinostatismo non ha alcun valore diagnostico nella ricerca di insufficenza venosa superficiale. Se le tue vene reticolari sono rettilinee è...
Vene accentuate: che fare?
Buongiorno. Se le vene in questione sono SANE è consigliabile non fare niente. Se si tratta di vene reticolari ( piccole vene blu) si può...
Petecchie: cosa sono?
Buongiorno, la petecchia è una macchia cutanea di piccole dimensioni, di forma irregolare e circolare e di colore rosso vivo, determinata da emorragie circoscritte,...
Gonfiore corpo: a cosa è dovuto?
Non è un problema vascolare. Ti consiglio una visita dal tuo medico di medicina generale e successivamente una serie di esami ematochimici per escludere problemi...
Vedi tutte

Risposte simili

Capillarite: cosa fare?
La capillarite è un processo infiammatorio che colpisce i vasi capillari soprattutto a carico degli arti inferiori. E' difficile stabilirne la causa...
Febbre ed ulcera: possono essere collegate?
O hai l'influenza o c'è una infezione causata dalla ulcerazione. Fai un ecodoppler arterioso agli arti inferiori e proponi al tuo medico una eventuale terapia...
Dolore al piede: cosa fare?
Buonasera, ti consiglio di controllare l'ac urico. Cordialmente