Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Bruciori Ai Piedi Cosa Fare

A cosa può essere dovuto il bruciore ai piedi?

Da 3 anni, ho bruciori ai piedi e alle piante dei piedi: sono stato visitato da vari specialisti, ottenendo ogni volta una diagnosi diversa, da una degenerazione di una vertebra ad una neuropatia periferica. Non ho diabete e tutti gli esami sono negativi: riesco a fare chilometri in bici, ma se cammino dopo poco mi viene il bruciore e sono costretto a togliere le scarpe. Ultimamente, il bruciore è diventato insopportabile e si calma solo dopo che sono a letto da qualche ora; inoltre avverto l'arrivo del cattivo tempo 2 giorni prima. Cosa può essere?

Buonasera,

bisognerebbe avere più informazioni circa gli esami eseguiti, ad esempio: che tipo di esami del sangue? EMG-ENG? Doppler venoso e arterioso per valutare la circolazione? Esame neurologico? RMN lombosacrale per valutare eventuale stenosi del canale?

Il problema legato ai piedi e alla pianta dei piedi potrebbe essere correlabile ad una neuropatia delle piccole fibre, soprattutto se si accompagna a dolore e parestesie (formicolio).

Esistono forme idiopatiche, cioè dove non si conosce la causa, ma prima bisogna escludere eventuali altre sindromi. Come terapia, potresti chiedere ad un neurologo di fiducia di aiutarti a trovare le cause del tuo problema ed, eventualmente, una soluzione al dolore neuropatico.

Cordiali saluti

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Michela Manfredi
Dr.ssa Michela Manfredi
Pavia - Via Avanza 8, Pieve del Cairo
Altre risposte di questo specialista
Vasculopatia cerebrale: come si cura?
Buongiorno,la diagnosi di vasculopatia cerebrale è generica e aspecifica. Si tratta comunque di un disturbo della circolazione che porta a lesioni ischemiche cerebrali (più...
Malattia Creutzfeldt-Jakob: è contagiosa?
Buongiorno,la malattia di Creutzfeldt-Jakob è un'encefalopatia spongiforme, rara malattia neurodegenerativa che conduce ad una forma di demenza progressiva fatale. La sindrome clinica è...
Sindrome di Guillain-Barrè: che evoluzione ha la malattia?
Buonasera. La sindrome di Guillain-Barrè è una malattia con diversi modi di manifestazione. La forma classica, demielinizzante cioè comporta la perdita della sostanza...
Sindrome di Fahr: che tipo di malattia è?
Buongiorno,la sindrome di Fahr è una calcinosi cerebrale e dei gangli della base, geneticamente determinata a trasmissione autosomico dominante. I sintomi compaiono solitamente tra i...
Parkinson vascolare: esistono dei medicinali alternativi al Cymbalta?
Buongiorno. La terapia del papà non dovrebbe creare innalzamenti pressori, al contrario, può dare ipotensione ortostatica, soprattutto il Neupro e il...
Vedi tutte
Risposte simili
Operazione Safena – Ematomi post intervento safena: è normale?
Si! E' normale che ci siano degli ematomi nell'immediato post-operatorio di stripping della vena safena interna. Un'adeguata compressione e creme eparinoidi accelerano il riassorbimento di...
Sindrome di Churg-Strauss: cosa fare?
Per sindrome di Churg-Strauss, si intende un tipo di vasculite sistemica dei piccoli vasi. I sintomi e i segni clinici presentano sinusopatia, asma...
Cure termali: si possono fare in caso di trombosi venosa?
Il caldo può essere responsabile di gonfiore. Se poi la trombosi è dovuta ad una coagulopatia congenita, cioè ad una eccessiva tendenza alla coagulazione di...