Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Intervento Riduzione Stomaco

Quanto costa un intervento per ridurre lo stomaco?

Buongiorno, vorrei sapere quanto costerebbe fare un intervento per diminuire lo stomaco.

Gentile Paziente, devi sapere che il Sistema Sanitario Nazionale (SSN) riconosce l'obesità come vera e propria patologia, a sua volta causa di malattie strettamente correlate (cardio-respiratorie, endocrinologiche, diabete in primis, oncologiche, neurovascolari, nefrologiche, osteoarticolari, etc). Pertanto, tutti gli interventi bariatrici (chirurgia dell'obesità) possono essere eseguiti in convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale, gratuitamente, senza oneri per il paziente, come previsto per tutti gli atti operatori finalizzati alla guarigione da una malattia. Colgo l'occasione per dirti ciò che ricordo a tutti i miei pazienti, prima dell'intervento chirurgico: "L'intervento bariatrico, una volta eseguito, non consente, di per sè, la guarigione dall'obesità; il nesso intervento-guarigione non è immediato come in altri casi, presenti nell'immaginario di ogni paziente, quali appendicite acuta-appendicectomia. L'intervento bariatrico segna semplicemente l'inizio di un percorso, che consentirà solo al paziente motivato di risolvere gradualmente il suo problema: il paziente dovrà rieducarsi, radicalmente e progressivamente, nel suo rapporto con il cibo. Rispetto al passato di diete fallimentari, il paziente operato potrà contare sull'aiuto quotidiano della chirurgia; ma -deve essere chiaro- un intervento, per quanto tecnicamente perfetto e senza complicanze, non basta a vincere l'obesità". Cordiali saluti.

Risposta a cura di:
Dr. Domenico Labonia
Dr. Domenico Labonia
(4)
Forlì-Cesena - Via G. Pascoli, 43, Gambettola, FC, Italia
Hai trovato questa risposta utile?
Altre risposte di questo specialista
Rigonfiamento post intervento ernia inguinale: cosa potrebbe essere?
Gentile Paziente, generalmente dopo gli interventi di alloplastica inguinale (plastica con rete protesica), come quello secondo Liechtenstein, il liquido sieroematico che si produce durante l'intervento...
Bendaggio gastrico: provoca debolezza?
Gentile Paziente,il comune senso di debolezza (astenia), dopo gli interventi di chirurgia dell'obesità, si verifica tipicamente per il drastico cambiamento dello stile alimentare, soprattutto...
Ernia inguinale: che cosa fare?
Gentile Paziente, per il trattamento dell'ernia inguinale, non esistono alternative alla chirurgia. Peraltro, le dimensioni sono un criterio piuttosto relativo,...
Intervento di chirurgia bariatrica: quando è consigliato?
Gentile Paziente, il tuo BMI (body mass index) ti classifica nella fascia dei pazienti che possono avvalersi della chirurgia bariatrica. La chirurgia bariatrica segna l'inzio...
Ernia ombelicale: si può riformare dopo un colpo di tosse?
Gentile Paziente, è innanzitutto necessario sentire il parere del collega che ha eseguito l'intervento chirurgico. La tosse (come tutti i...
Vedi tutte

Risposte simili

Bendaggio gastrico: ci sono delle rarità?
Gentile Signora, sono felice di aver contribuito alla tua consapevolezza di paziente e rimango a disposizione per il tuo caso specifico. Il controllo integrato, radiologico,...
Intervento di chirurgia bariatrica: quando è consigliato?
Gentile Paziente, il tuo BMI (body mass index) ti classifica nella fascia dei pazienti che possono avvalersi della chirurgia bariatrica. La chirurgia bariatrica segna l'inzio...
Bendaggio gastrico: provoca debolezza?
Gentile Paziente,il comune senso di debolezza (astenia), dopo gli interventi di chirurgia dell'obesità, si verifica tipicamente per il drastico cambiamento dello stile alimentare, soprattutto...