Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Ipersalivazione Notturna

Un uomo di 51 anni come può intervenire per placare un'ipersalivazione notturna?

Gentile dottore, sono un uomo di 51 anni e da almeno 4/5 anni ho un'ipersalivazione notturna, da un controllo fatto tempo fa, è stato riscontrato un nodulo omogeneo di mm 8 alla parotide sinistra, controllato nel tempo. Quale potrebbe essere la causa e cosa posso fare? Grazie.

Buongiorno,

bisognerebbe innanzitutto capire se quel nodulo è la causa/concausa dell'aumento della salivazione e, in tal caso, temo che la strada della rimozione chirurgica sia l'unica perseguibile.

Ti invito, inoltre, a fare un controllo se per caso fossi anche portatore di protesi removibili, poiché spesso è proprio l'utilizzo di questi dispositivi la più frequente causa di ipersalivazione.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Fabio De Agostini
Dr. Fabio De Agostini
Milano - Via Menotti, 14, Legnano
Risposte simili
Sbiancamento dentale: meglio con il laser o con i gel sbiancanti?
Nella tua scelta devi tenere conto che lo sbiancamento col laser non è fatto dal laser in se, bensì avviene per mezzo dalle sostanze sbiancanti...
Faccette in ceramica: quando sono consigliate?
Le faccette in ceramica sono consigliate quando esiste ancora una buona struttura dentale di supporto ed i problemi si limitano alla zona anteriore del dente....
Invisalign: quali linee guida è opportuno osservare per un buon trattamento?
Anzitutto non devi pretendere che Invisalign sposti le radici dei denti più di una quantità minima e che agisca su denti piccoli. Sappi che non...
Altre risposte di questo specialista
Bocca amara: di cosa potrebbe trattarsi?
Buongiorno, purtroppo, la tua è una descrizione troppo sommaria per fare una diagnosi, in quanto diverse condizioni (papillite, allergie,
Sensibilità ai denti in ceramica: quali sono le cause?
Buongiorno, i motivi di sensibilità possono essere diversi a seconda, ad esempio, se i denti sottostanti sono devitalizzati o meno, di come sono...
Guancia gonfia dopo innesto osseo: cosa assumere?
Buongiorno, in ultima analisi la somministrazione di Cortisone potrebbe risultare idonea, ma è fondamentale accertarsi che non ci sia anche un'infezione del sito operatorio...
Afte in bocca: come curarle?
Buongiorno, anche se si somigliano molto, le ulcere traumatiche e le lesioni aftose non sono esattamente la stessa cosa e,...
Stomatologo: che tipo di professionista é?
Stomatologo è la definizione che più si usa per indicare chi si occupa della bocca per intero (guance, lingua, gengive,ghiandole salivari..) e non esclusivamente (odontoiatra=...
Vedi tutte