Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Lesione Polso Esercizi

Quali esercizi effettuare per una lesione al polso?

Salve, sono una donna di 36 anni, pregressa ernia iatale, discopatia lombare 10 anni fa, ho sempre svolto lavori dove passavo tanto tempo in piedi. Sette mesi fa, ho avuto infiammazione al ginocchio sinistro, dopo un periodo in cui camminavo tanto, che con il riposo si sfiammava, è successo 2 volte nel giro di 2 mesi. Consulto con osteopata, ha consigliato esercizi specifici e assunzione di integratore Milesax bustine e di non sforzare più nelle camminate, non ho più avuto ricadute. Soffro spesso di dolori alla schiena bassa, sono ricorrenti, specie in questo ultimo periodo. Cinque mesi fa, eseguendo esercizi di pilates, in una posizione dove il mio peso gravava sulle mani appoggiate a terra, ho avvertito un dolore al polso sinistro che è peggiorato nei giorni successivi, diventando persistente, ho eseguito un'ecografia che è risultata negativa, così il mio medico mi ha detto di fare una radiografia, da cui è risultata una piccola lesione erosiva a colpo d'unghia 2,4 mm alla base del quinto metacarpo senza ulteriori alterazioni morfostrutturali ossee di rilievo. Nelle ultime 3 settimane, avverto scricchiolii a tutte articolazioni con ogni movimento e, facendo delle rotazioni delle braccia per fare esercizio, ho avvertito attrito ad una spalla e dolore, dolore che dopo 10 giorni non è passato. Il mio medico mi ha prescritto Voltfast 50 mg 2 volte al giorno per 5 giorni ed un integratore, Tendisulfur forte per 14 giorni e vedere come vanno i dolori, continuare a fare esercizio fisico, riguardo alla lesione del polso non sa dirmi niente. Ringrazio per l'attenzione.

Buongiorno,
la lesione del polso può essere trattata con della magnetoterapia in combinata ad esercizi specifici e ad applicazioni di taping neuromuscolare.

Ti consiglio di andare nuovamente dall'osteopata da cui ti era trovata bene o da un massofisioterapista o fisioterapista per poter iniziare la terapia senza che la lesione si strutturi e diventi cronica.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Alberto Navone
Dr. Alberto Navone
Torino - Via Circonvallazione 33, Riva presso Chieri
Altre risposte di questo specialista
Lesione distrattiva alla caviglia: come va trattata?
Buongiorno,senza nessun dubbio, è giusto ciò che ti ha indicato l'ortopedico. Mi sento di dissentire sulla tempistica di riabilitazione, nel senso che io inizierei la...
Infiammazione del nervo pudendo: quali sintomi provoca?
Buongiorno,la risposta alla tua domanda in linea generale è sì, può essere infiammato quel nervo specifico.Tuttavia, dai sintomi e dai segni che riporti è necessaria...
Distorsione alla caviglia: come va trattata?
Buongiorno,sarò molto sincero e schietto e ti dico che la cosa migliore da fare è rivolgerti ad un terapista (massofisioterapista o fisioterapista) che inizi immediatamente...
Formicolio alle braccia e alle mani: cosa lo provoca?
Buongiorno,molto probabilmente, si tratta di una comprensione vascolare/nervosa a livello della clavicola e prima parte di gabbia toracica. È abbastanza frequente in chi lavora...
Problemi di equilibrio: a chi rivolgersi?
Buongiorno,sono rimasto molto colpito dalla tua situazione e la prima cosa che mi preme chiederti è se, a parte l'essere liquidato come paziente che inventa...
Vedi tutte
Risposte simili
Osteopenia e osteoporosi: cosa fare?
Buonasera,il risultato della densitometria indica che hai un'osteopenia al femore e osteoporosi alla colonna.Se non hai precedenti di trombosi venosa profonda e...
Cervicale: che cura seguire?
La cervicale può dipendere da tante cause: tra le più frequenti soprattutto tra i giovani ci sono le protrusioni discali, negli anziani invece...
Spalla in avanti e scapola in fuori: è scoliosi?
La scapola in fuori non è necessariamente solo sintomo di scoliosi. Ha ragione il tuo medico. Fai una visita fisiatrica. ...