Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Placca Pene

Come si può curare una placca sul pene?

Salve, ho 45 anni e mi è stata da poco diagnosticata una placca sul pene (circa 4 mm) di giovane formazione, ho erezioni dolorose, all'epoca del primo consulto andrologico non presentavo curvature. La cura comprende una compressa di Rigentex 400, una di Peironimev plus e 4 di Piascledine, Dolaut gel per il dolore. Ho avuto un secondo consulto e il medico ha confermato la cura, non ritenendo necessario l`uso di Verapamil intralesionale (trova la pratica cruenta) nè l'utilizzo di farmaci. Purtroppo, pian piano, si sta formando una curvatura verso l'alto e la parte superiore del pene sembra non avere lo stesso diametro di quella inferiore. Ci sono cose aggiuntive che potrei fare? Grazie.

Caro lettore,
purtroppo non esiste alcuna terapia che possa far scomparire una placca da induratio penis plastica che, quasi sempre, determina:
  • un fastidio locale
  • un ridotto allungamento del pene in erezione
  • una curvatura del pene eretto
  • un progressivo deficit di rigidità e di capacità a mantenere la rigidità acquisita.
A mio, e non solo mio, parere, le iniezioni intraplacca non servono e nulla, l'uso di un nuovo farmaco, lo Xiaplex, estremamente costoso, può ridurre l'incurvamento, ma non il deficit erettile.

Esistono terapie che rendono meno fastidiosa la placca, ma la soluzione (eliminazione della placca, riduzione dell'accorciamento, ripristino della capacità penetrativa) si ha solo con la chirurgia di placca o protesica.

Cari saluti 

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Diego Pozza
Dr. Diego Pozza
Roma - Via Gozzoli Benozzo 82, Roma
Risposte simili
Varicocele: come si effettua la diagnosi?
Il varicocele è raro nei bambini d’età inferiore ai 10 anni, mentre, alla fine dell’adolescenza, compare in 15 ragazzi su 100. Si può manifestare...
Ipospadia: che cos'è e come viene trattata?
L'ipospadia è una malformazione congenita in cui il meato dell’uretra non sbocca al vertice del pene, ma in un punto qualunque della...
Criptorchidismo: che cos'è e come si interviene?
Il criptorchidismo è la mancata presenza di uno o di entrambi i testicoli nello scroto, non comporta dolore, il bambino non si lamenta...
Altre risposte di questo specialista
Cialis e Cardioaspirina: possono venir presi contemporaneamente?
Caro lettore, direi proprio di sì, anzi, l'azione vasodilatatrice del Tadalafil (Cialis) potrebbe rappresentare un compenso all'abbondanza di globuli rossi nel sangue,...
Eruzione sul glande: cosa potrebbe essere?
Caro lettore,dopo una candidosi, non è infrequente avere problemi irritativi sulla mucosa del glande. In genere, l'anello Nuvaring non determina reazioni, ma molto...
Spermiogramma per la ricerca di un figlio: come si legge?
Caro lettore,l'esame del liquido seminale sembra possedere un numero di spermatozoi adeguato a fecondare anche se la motilità non sembra brillante.Io mi farei vedere...
Prurito al glande con macchie rosse: come curarlo?
Caro lettore,un caso come il tuo dovrebbe essere valutato da uno specialista andrologo o dermatologo per capire se si tratti di una malattia infettiva allergica...
Filler cross linkato al pene: di cosa si tratta?
Caro lettore, si tratta di un problema di chirurgia estetica con grossi rischi, necessita di ripetere la procedura, più o meno, ogni anno...
Vedi tutte
Sai che su Pazienti.it puoi trovare sconti per prestazioni mediche? Scopri di più