Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Recidiva Retto

Quali sono i sintomi di una recidiva al retto?

Salve, mio padre è stato operato un anno fa di tumore al retto, con amputazione del retto e successiva formazione di ascesso rettale che è stato drenato, da circa 20 giorni lamenta dolore e bruciore in sede ex retto. Potrebbe trattarsi di una nuova formazione di un ascesso o di una recidiva?

La recidiva del retto si evidenzia con una proctorragia o una stenosi con crisi subocclusive. Da verificare con un esame endoscopico ed eventuale biopsia sul moncone.

Dai disturbi segnalati, il dolore ed il bruciore potrebbero essere determinati dalla presenza di una ragade anale, comparsa in seguito ad uno sforzo della defecazione per stipsi oppure per espulsione di un grosso fecaloma.

Tale evenienza è confermata dalla visita di uno specialista proctologo. Comunque, applica della pomata di Rectalgan, mattino e sera, correggi un'eventuale stipsi con Movicol sciroppo 1 cucchiaio per 2 + analgesico se occorre.

Auguri

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Greco Giovanni
Dr. Greco Giovanni
Lecce
Altre risposte di questo specialista
Emorroidi: per quanto tempo va seguita la cura?
Le compresse di Diosmina 3 al dì 1 ogni 8 ore per 30 giorni; Proctolyn supposte 1 x 2 al dì...
Sintomi delle emorroidi: quali sono?
La diagnosi è di trombosi emorroidaria. La piccola pallina descritta è un trombo in emorroide infiammata. Puoi iniziare...
Prolasso rettale: cosa fare?
Il mio consiglio è di fare un'accurata valutazione del pavimento pelvico, per la possibile presenza di perineo discendente con cistocolpocele, associato...
Bruciore anale: quali esami fare?
Alla luce delle analisi effettuate, uso di farmaci con scarso beneficio. Diagnosi di emorroidi di 2° di Parks. E' utile...
Proctite flogistica: come debellarla definitivamente?
Il mio consiglio è di effettuare ulteriori accertamenti: intolleranze alimentari, calprotectina fecale (0-50), indice di flogosi intestinale. Per valutare la...
Vedi tutte
Risposte simili
Adenoma tubolare e polipo iperplastico: cosa significa?
I polipi iperplastici e più ancora gli adenomi del colon-retto (tubulari, villosi, tubulo-villosi) rappresentano delle lesioni pre-cancerose, fortunatamente ad evoluzione discretamente lenta, che di solito,...
Dolore acuto al retto: cosa fare?
Le pomate e altri farmaci ad azione locale, detti topici, generalmente sono utili solo ai farmacisti dal punto di vista puramente economico, mentre risultano pressochè...
Dolore e pus: di cosa si tratta?
Dai sintomi che descrivi, posso dirti che non si tratta di emorroidi, ma di una lesione suppurativa, probabilmente un ascesso e/o...