Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Reflusso Gastrico Cure

Si può curare il reflusso gastrico?

Sono una signora di 62 anni. Mi è stato diagnosticato il reflusso gastrico. Quattro anni fa ho fatto la gastroscopia e ne è risultato che non c'era nulla di grave. Mi hanno detto che la valvola dello stomaco non si chiude bene. Mi è stato prescritto Rabeprazolo. Ci sono state delle migliorie, mangio poco, sono sottopeso, kg. 47 e se mangio qualcosina in più la rigurgito. C'è la speranza che possa guarire o devo convivere con questa malattia? La ringrazio anticipatamente per un suo eventuale consiglio.

Il reflusso è una patologia cronica dovuta alla risalita di materiale acido dallo stomaco in esofago attraverso la valvola denominata cardias. L'acido che risale viene a danneggiare l'esofago determinando esofagite. La terapia consiste in consigli alimentari (eliminare menta cioccolata spezie alcol caffè e the) e stile di vita (pasti piccoli e frequenti, non coricarsi dopo i pasti, elevare la testata del letto). E' bene associare la terapia con gastroprotettori e inibitori di impatto protonico. Nei casi resistenti alla terapia esiste la possibilità di intervenire chirurgicamente. Cordialità
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr.ssa Lucia Rappelli
Dr.ssa Lucia Rappelli
Massa-Carrara - Non disponibile
Risposte simili
Pancreas: quando va operato?
La chirurgia del pancreas è necessaria nel caso di pancreatite acuta nella sua forma grave, nella pancreatite cronica nei suoi ultimi stadi (dopo 3-5 anni),...
Calcoli alla cistifellea: cosa mangiare?
La calcolosi biliare è spesso associata ad una situazione di sovrappeso e ad un'alimentazione ricca di grassi, ma esiste anche un'associazione con regimi...
Reflusso gastroesofageo: che cos'è?
La malattia da reflusso gastroesofageo è una delle più comuni patologie benigne dell’esofago, in cui il meccanismo di barriera tra lo...