Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Se Il Bambino Ha La Febbre Alta Va Portato Al Pronto Soccorso

Che cosa fare se un bambino ha la febbre?

Mio figlio ha la febbre molto alta: devo portarlo al pronto soccorso?

Nella valutazione di un bambino febbrile, si deve dare importanza soprattutto a semplici dati oggettivi, che vanno riferiti, possibilmente con precisione, al pediatra al telefono o di persona. La telefonata è una consulenza professionale ed è spesso più utile tenere informato il pediatra sull'evoluzione della malattia riferendo l'età di tuo figlio, da quando è presente la febbre, di che umore è, se mangia o meno, se è “diverso” dal solito, che correre al pronto soccorso o chiedere una visita urgente a domicilio, in assenza di sintomi.

Spesso, inoltre, bisogna considerare che la causa della febbre non è evidenziabile ad una visita effettuata precocemente. L’intervallo di tempo tra la comparsa della febbre ed i segni della malattia che ha provocato la febbre, per esempio un'infezione, può essere di 24 ore ed oltre, come è il caso di molte bronchiti o broncopolmoniti che compaiono in fase di risoluzione della febbre.

Quindi, una visita precoce può non essere in grado di far porre la diagnosi che diverrà chiara dopo qualche giorno.

Ovviamente, in caso di febbre alta, non responsiva al paracetamolo, stato di coscienza alterato e/o convulsioni, ti consiglio di chiamare immediatamente il 118 e raffreddare il bimbo con ghiaccio applicato a livello dell’inguine e della fronte.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Angelo Calini
Dr. Angelo Calini
Milano
Altre risposte di questo specialista
Trauma cranico: come capire se è presente?
Con il termine trauma cranico viene definito qualsiasi tipo di impatto violento della testa contro un ostacolo fisso o un oggetto in movimento, sia esso...
Ferita: qual è il codice in pronto soccorso?
La scelta del codice di gravità dipende dalla gravità della ferita e dall’anamnesi, cioè la storia clinica, del paziente. Se la ferita non è sanguinante...
Pronto soccorso: in quali casi bisogna andare?
Bisogna rivolgersi al pronto soccorso quando l'urgenza della situazione renda necessario rivolgersi prontamente a una struttura sanitaria. Se si ritiene di essere...
Pronto soccorso: quando non bisogna andare?
Non è bene rivolgersi al pronto soccorso quando, per casi non urgenti, ci si può rivolgere al medico di famiglia, al pediatra di libera scelta...
Ticket: deve essere sempre pagato in pronto soccorso?
A partire da aprile 2011, la legge prevede che per le prestazioni erogate in regime di pronto soccorso ospedaliero non seguite da ricovero, la cui...
Vedi tutte
Risposte simili
Sostanza chimica in contatto con gli occhi: cosa fare?
Nel caso in cui le ustioni chimiche provochino lesioni oculari, bisogna far sdraiare la vittima, facendo voltare la testa dal lato interessato dall'ustione e tenendo...
Bambino cade e sbatte la testa: cosa fare?
Innanzitutto, mantieni la calma. Devi valutare la gravità del caso e chiamare il 118. Se dopo l'incidente tuo figlio dorme per...
Perdita di coscienza: cosa fare?
Se una persona perde coscienza, bisogna stenderla a terra per favorire la regolarizzazione dell'apporto di sangue e di ossigeno al cervello. Nei pazienti...