Zinco

Contenuto di:

Lo zinco è un importante minerale per rimanere in buona salute. Dei "minerali traccia", questo elemento è secondo solo al ferro nella sua concentrazione nel corpo.

Qual è la funzione dello zinco?

Missing | Pazienti.it

Lo zinco si trova nelle cellule in tutto il corpo. Svolge un ruolo fondamentale per il corretto funzionamento del sistema immunitario. Ha un importante ruolo nella divisione cellulare, la crescita cellulare, la guarigione delle ferite e la ripartizione dei carboidrati.

Lo zinco è necessario anche per i sensi dell'olfatto e del gusto. Durante la gravidanza, l'infanzia e l'adolescenza, il corpo ha bisogno di zinco per crescere e svilupparsi correttamente. Lo zinco migliora anche l'azione dell'insulina. 

Se assunto per almeno 5 mesi, lo zinco può ridurre il rischio di ammalarsi.

Quali sono le fonti di cibo dove possiamo trovare lo zinco?

Le proteine ​​animali sono una buona fonte di zinco. Il manzo, il maiale e l’agnello contengono più di zinco del pesce. 

Altre buone fonti di zinco sono:

  • le noci
  • i cereali integrali
  • i legumi
  • il lievito

La frutta e la verdura non sono buone fonti, perché lo zinco dalle proteine ​​vegetali non è disponibile per l'uso da parte del corpo come lo zinco dalle proteine ​​animali. Pertanto, le diete a basso contenuto di proteine ​​e le diete vegetariane tendono a essere a basso contenuto di zinco.

Lo zinco si trova nella maggior parte dei supplementi multivitaminici e minerali in commercio. Questi integratori possono contenere gluconato di zinco, solfato di zinco o acetato di zinco. 

Quali sono i sintomi della carenza di zinco?

I sintomi della carenza di zinco sono:

  • Frequenti infezioni
  • Ipogonadismo nei maschi
  • Perdita di capelli
  • Scarso appetito
  • Problemi con il senso del gusto
  • Problemi con l'olfatto
  • Piaghe della pelle
  • Crescita lenta
  • Difficoltà a vedere al buio
  • Ferite che richiedono molto tempo per guarire

Quali sono i sintomi di assunzione di una quantità troppo elevata di zinco?

Gli integratori di zinco presi in grandi quantità possono causare diarrea, crampi addominali e vomito. Questi sintomi compaiono dalle 3 alle 10 ore di ingestione degli integratori.

I sintomi vanno via entro un breve periodo di tempo dopo che si smette di assumere gli integratori. Un eccesso di assunzione di zinco può portare a una carenza di rame o di ferro.

Quali sono le dosi giornaliere di zinco consigliate?

Neonati

  • 0 a 6 mesi: 2 mg
  • 7 a 12 mesi: 3 mg 

Bambini 

  • 1 a 3 anni: 3 mg 
  • 4 a 8 anni: 5 mg
  • 9 a 13 anni: 8 mg 

Adolescenti e adulti 

  • Uomini, 14 anni e oltre: 11 mg 
  • Donne, di età da 14 a 18: 9 mg 
  • Donne, di 19 anni e oltre: 8 mg 
  • Donne incinte, di 19 anni e oltre: 11 mg 
  • Donne in allattamento, di 19 anni e oltre: 12 mg / die

Argomenti: magnesio ferro zinco
Carenza_di_ferro | Pazienti.it
Carenza di ferro

Il ferro è un minerale molto importante per il nostro organismo, coinvolto in varie funzioni, tra cui il trasporto di ossigeno nel sangue. Il ferro, infatti, entra nella costituzione del...