icon/back Indietro Esplora per argomento

Integratori antiossidanti: di cosa si tratta?

Ludovica Cesaroni

Ultimo aggiornamento – 28 Novembre, 2022

Cosa sono gli integratori antiossidanti?

Gli integratori antiossidanti naturali contrastano i radicali liberi, rallentando l’invecchiamento cellulare. 

Le sostanze antiossidanti si trovano in alcuni alimenti, ma possono essere anche integrate tramite supplementi farmaceutici.

A cosa servono gli integratori antiossidanti?

undefined

Gli integratori antiossidanti contrastano i radicali liberi, sostanze prodotte naturalmente dal corpo umano.

Tali molecole sono funzionali all’organismo, ma diventano nocive quando sono presenti in eccesso: ciò può comportare danni a organi e tessuti ed essere un fattore di rischio nell’insorgenza di:

Lo stress ossidativo, inoltre, accelera l’invecchiamento cellulare, per questo si parla di integratori antiossidanti per la pelle

Un eccesso di radicali liberi può verificarsi quando:

  • si è esposti a inquinamento atmosferico (o radiazioni ultraviolette o agenti chimici);
  • si è sottoposti a forte stress;
  • si fa più attività fisica.

Occorre specificare che lo sport, se da una parte aumenta i radicali liberi, dall’altra è in grado di potenziare anche le funzioni antiossidanti endogene dell’organismo, che contrastano i radicali stessi. 

Tuttavia, proprio per i motivi sopra espressi, è importante mantenere sempre basso il livello di radicali liberi nel sangue, ed è qui che intervengono gli integratori antiossidanti.

Le proprietà

undefined

Con l’abbassamento dei radicali liberi l’organismo ottiene numerosi benefici. Si può dunque affermare che gli integratori antiossidanti hanno le seguenti proprietà:

  • contrastano l’invecchiamento cellulare;
  • incentivano il sistema immunitario;
  • rallentano la degenerazione cellulare (causata da fumo, inquinamento, cattiva alimentazione, intolleranze alimentari, abuso di farmaci, stress, eccesso di alcol, additivi o pesticidi).

Nel dettaglio, poi, alcune sostanze hanno ulteriori proprietà benefiche. Dunque, per capire quali sostanze antiossidanti siano migliori, occorre valutarne tutti gli aspetti.

Tra gli integratori antiossidanti migliori, vi sono senza dubbio quelli che fanno ricorso alle sostanze antiossidanti più note, che hanno numerose proprietà.

Vediamoli.

Vitamina C (acido ascorbico) 

Rafforza il sistema immunitario, allevia i sintomi di infezioni e problemi respiratori, protegge contro tumori e stress cronico, mitiga i problemi dell'artrite ed è un prezioso alleato per il cuore. Infine, l’acido ascorbico mantiene giovani i tessuti, contribuisce alla guarigione delle fratture e delle ferite ed è utile nel trattamento contro l’anemia.

Selenio e coenzima Q10

Questi due principi attivi si trovano spesso assieme. Il selenio è un formidabile antinfiammatorio e promuove l’eliminazione di scorie e tossine accumulate dall’organismo, incentivando le funzionalità del pancreas. Il coenzima Q10, naturalmente prodotto dall’organismo, diminuisce con l’avanzare dell’età. Esso aiuta a tenere sotto controllo il diabete, il peso e la pressione alta ed inoltre rafforza il cuore e previene i dolori muscolari.

Vitamina E

Sono:

  • tocotrienoli;
  • tocoferoli.

Protegge il corpo dalle malattie cardiovascolari, riduce il colesterolo cattivo (aumentando quello buono) e abbassa il rischio di ictus grazie al suo essere anticoagulante naturale. 

La vitamina E, inoltre, mantiene alta la concentrazione, previene i tumori e rafforza le funzioni polmonari. Inoltre, essa è in grado di attenuare i sintomi della menopausa.

Carotenoidi

Sono:

  • alfa e beta carotene; 
  • licopene;
  • luteina;
  • zeaxantina;
  • astaxantina. 

Sono sostanze che possono essere convertite dall’organismo in vitamina A. Potenti antiossidanti, proteggono dal rischio di insorgenza tumorale o di patologie cardiache. 

I carotenoidi aumentano il colesterolo buono, promuovono la vista e ricostituiscono le mucose (in particolare quelle gastrointestinali). 

Polifenoli

Sono:

  • resveratrolo;
  • quercetina;
  • esperidina;
  • naringenina;
  • catechine;
  • epicatechine;
  • epigallocatechine;
  • daidzeina;
  • genisteina;
  • gliciteina;
  • resveratrolo;
  • antocianine. 

Si trovano soprattutto negli alimenti che contengono anche la vitamina C, costituendo quindi un gruppo antiossidante molto forte e stabile, in grado di rafforzare le difese immunitarie, contrastare le allergie e i problemi respiratori, ridurre infiammazioni e infezioni e cooperare contro l’insorgenza di tumori e patologie cardiache.

Oltre a quelle sopra citate, esistono anche altre sostanze antiossidanti presenti negli integratori:

  • curcumina;
  • acido lipoico;
  • melatonina;
  • glutatione;
  • n-acetilcisteina.

Integratori antiossidanti: esistono delle controindicazioni?

undefined

Il corpo umano non necessita di una sola tipologia di antiossidanti, ma di più sostanze antiossidanti diverse: per questo è opportuno far ricorso a più di una sostanza antiossidante per contrastare l’azione dei radicali liberi. 

Inoltre, occorre ricordare che non tutte le proprietà e i benefici relativi agli integratori antiossidanti sono comprovati da studi scientifici, anzi, spesso molti sono tuttora oggetto di dibattito in merito alla reale efficacia.

In linea di massima, quando si parla di integratori, non vi sono gravi effetti collaterali o controindicazioni (salvo un sovradosaggio, che potrebbe comportare seri rischi per la salute). 

Tuttavia, per alcune sostanze, possono esservi controindicazioni specifiche

Per questo motivo bisogna leggere con attenzione le controindicazioni relative al farmaco che si intende assumere e verificare se è compatibile con il proprio stato di salute e controllare che non interferisca con altre terapie in corso.

Condividi
Ludovica Cesaroni
Scritto da Ludovica Cesaroni

Amo definirmi una creativa dalla forte impronta razionale. Scrivere, disegnare e creare con le mani sono le mie grandi passioni, ma il pungolo della curiosità mi ha sempre portato a interrogarmi sui grandi misteri della vita e a informarmi sui 'piccoli misteri' dell'uomo.

a cura di Dr.ssa Irené Matichecchia
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Contenuti correlati
Vitamina C per il viso: proprietà e benefici
Vitamina C per il viso: proprietà e benefici

Vitamina C per il viso: scopriamo quali sono tutte le proprietà e i benefici dell'acido ascorbico per la pelle del viso. Leggi di più nell'articolo.

Sapone di Aleppo: le proprietà
Sapone di Aleppo: benefici e modalità di utilizzo

Il sapone di Aleppo è un tipo di sapone per l'igiene personale molto apprezzato. Scopriamo quali sono le proprietà che lo contraddistinguono e come si usa.

icon/chat