Le ricette che riportano all'infanzia: un viaggio tra i ricordi

Emanuela Spotorno | Editor

Ultimo aggiornamento – 11 Giugno, 2024

mamma e figlia ridono in cucina

Nel panorama culinario contemporaneo, il fenomeno del "kidulting" sta guadagnando sempre più attenzione. Questo termine, fusione delle parole "kid" (bambino) e "adult" (adulto), descrive una tendenza diffusa tra gli adulti di riscoprire e riabbracciare elementi della propria infanzia. 

Tra questi, le ricette che evocano ricordi di un tempo passato occupano un posto speciale, offrendo un'esperienza che va oltre il semplice atto di mangiare.

Il kidulting, nel contesto alimentare, si manifesta attraverso la riproposta di ricette tradizionali e l'uso di ingredienti che erano popolari durante l'infanzia. 

Questo fenomeno non è solo una questione di nostalgia, ma rappresenta anche un modo per connettersi con le proprie radici culturali e familiari. In un'epoca in cui il ritmo della vita è frenetico e lo stress quotidiano è all'ordine del giorno, tornare a cucinare e gustare piatti semplici e genuini può essere un atto di auto-cura e di riconciliazione con se stessi.

Le ricette che riportano indietro nel tempo

I sapori dell'infanzia hanno un potere evocativo straordinario, ogni piatto è un frammento di storia personale, una finestra su momenti che hanno segnato la crescita e lo sviluppo di ciascuno di noi. Attraverso questi piatti, è possibile rivivere attimi di felicità condivisa, profumi che riempivano la cucina di casa e sapori che risvegliavano i sensi. 

Le ricette dell'infanzia non solo alimentano il corpo, ma nutrono anche l'anima, creando un legame emotivo che perdura nel tempo

Questo viaggio nei ricordi culinari diventa un modo per mantenere viva la tradizione familiare e culturale, trasmettendo alle nuove generazioni quei momenti di intimità e affetto che hanno definito la propria infanzia. 

Di seguito, una selezione di ricette che, con il loro profumo e sapore, hanno il potere di far riaffiorare questi preziosi ricordi.

Le ricette che riportano indietro nel tempo

La pasta al pomodoro
La pasta al pomodoro è un piatto semplice ma...
La pasta al pomodoro è un piatto semplice ma delizioso che evoca immediatamente ricordi d'infanzia e pranzi in famiglia.
Ingredienti per 4 persone:
  • 400 g di pasta (spaghetti o penne);
  • 800 g di pomodori pelati;
  • 1 cipolla piccola;
  • 2 spicchi d'aglio;
  • 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva;
  • Sale q.b.;
  • Basilico fresco q.b.;
  • Parmigiano Reggiano grattugiato q.b.
Procedimento:
  • tritare finemente la cipolla e gli spicchi d'aglio;
  • in una padella, scaldare l'olio d'oliva e soffriggere cipolla e aglio fino a doratura;
  • aggiungere i pomodori pelati, schiacciandoli con una forchetta, e cuocere a fuoco medio-basso per 20-25 minuti;
  • salare e aggiungere qualche foglia di basilico fresco;
  • cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla al dente e mescolarla con la salsa di pomodoro;
  • servire con una spolverata di Parmigiano Reggiano grattugiato e qualche foglia di basilico fresco.

La torta di mele

La torta di mele è un dolce classico, dal profumo invitante, che riempie la casa di calore e ricordi d'infanzia.

Ingredienti per 4 persone:

  • 3 mele;
  • 200 g di farina 00;
  • 150 g di zucchero;
  • 100 g di burro;
  • 2 uova;
  • 1 bustina di lievito per dolci;
  • 1 limone (succo e scorza);
  • un pizzico di sale;
  • cannella in polvere (opzionale).

torta-di-mele

 Procedimento:

  • sbucciare le mele e tagliarle a fettine sottili, irrorarle con il succo di limone;
  • in una ciotola, montare il burro con lo zucchero fino a ottenere un composto spumoso;
  • aggiungere le uova, una alla volta, e continuare a montare;
  • unire la farina setacciata con il lievito, la scorza di limone e un pizzico di sale;
  • versare l'impasto in una tortiera imburrata e infarinata;
  • distribuire le fettine di mela sulla superficie dell'impasto, spolverare con un po' di cannella (se desiderato);
  • cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 35-40 minuti, fino a doratura.

Il purè di patate

Il purè di patate, cremoso e vellutato, è un contorno che conquista tutti, dai più piccoli ai più grandi, con la sua semplicità.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 kg di patate;
  • 100 g di burro;
  • 200 ml di latte;
  • sale q.b.;
  • noce moscata (opzionale).

Procedimento:

  • pelare le patate e tagliarle a pezzi;
  • cuocerle in abbondante acqua salata fino a quando saranno tenere;
  • scolare le patate e schiacciarle con uno schiacciapatate;
  • in una pentola, scaldare il latte con il burro fino a quando il burro sarà sciolto;
  • aggiungere le patate schiacciate e mescolare bene fino a ottenere un composto omogeneo;
  • aggiustare di sale e, se desiderato, aggiungere un pizzico di noce moscata;
  • servire caldo.

Il budino al cioccolato

Il budino al cioccolato è un dessert classico, dalla consistenza cremosa e dal sapore intenso, che piace a grandi e piccini.

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 ml di latte;
  • 100 g di zucchero;
  • 50 g di cacao amaro in polvere;
  • 50 g di amido di mais (maizena);
  • 1 bustina di vanillina.

Procedimento:

  • in una ciotola, mescolare zucchero, cacao e amido di mais;
  • aggiungere lentamente il latte, mescolando con una frusta per evitare grumi;
  • versare il composto in un pentolino e portare a ebollizione a fuoco medio, mescolando continuamente;
  • cuocere fino a quando il budino si addensa;
  • togliere dal fuoco, aggiungere la vanillina e mescolare bene;
  • versare il budino in stampini e far raffreddare a temperatura ambiente, poi in frigorifero per almeno 2 ore prima di servire.

Potrebbe interessarti anche:


Il risotto giallo (allo zafferano)

Il risotto allo zafferano è un primo piatto raffinato e saporito, tipico della cucina lombarda, che riporta alla mente le domeniche in famiglia.

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 g di riso Carnaroli;
  • 1 litro di brodo vegetale;
  • 1 cipolla piccola;
  • 1 bustina di zafferano;
  • 50 g di burro;
  • 50 g di Parmigiano Reggiano grattugiato;
  • 1 bicchiere di vino bianco secco;
  • Olio extravergine d'oliva q.b.;
  • Sale q.b.

Procedimento:

  • in una casseruola, scaldare un po' di olio e soffriggere la cipolla tritata finemente;
  • aggiungere il riso e tostarlo per qualche minuto;
  • sfumare con il vino bianco e lasciar evaporare;
  • sciogliere lo zafferano in un mestolo di brodo caldo e aggiungerlo al riso;
  • continuare a cuocere il risotto aggiungendo un mestolo di brodo alla volta, mescolando continuamente;
  • quando il riso è al dente, togliere dal fuoco, aggiungere il burro e il Parmigiano e mantecare;
  • lasciare riposare qualche minuto prima di servire.

Le lasagne al forno

Le lasagne al forno sono un piatto ricco e saporito, simbolo delle feste e delle grandi riunioni familiari.

Ingredienti per 6 persone:

  • 250 g di lasagne fresche all'uovo;
  • 500 g di carne macinata (manzo e maiale);
  • 1 cipolla, 1 carota e 1 gambo di sedano tritati;
  • 1 litro di passata di pomodoro;
  • 500 ml di besciamella;
  • 100 g di Parmigiano Reggiano grattugiato;
  • olio extravergine d'oliva q.b.;
  • sale e pepe q.b.;
  • 1 bicchiere di vino rosso.

Procedimento:

  • in una casseruola, soffriggere cipolla, carota e sedano con un po' d'olio;
  • aggiungere la carne macinata e rosolare bene;
  • sfumare con il vino rosso e lasciare evaporare;
  • aggiungere la passata di pomodoro, salare e pepare, e cuocere a fuoco lento per circa 1 ora;
  • in una teglia, stendere uno strato di ragù, coprire con le lasagne, poi aggiungere uno strato di besciamella e una spolverata di Parmigiano;
  • ripetere gli strati fino a esaurimento degli ingredienti, terminando con besciamella e Parmigiano;
  • cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 30-40 minuti, fino a doratura.

Il minestrone della mamma

Il minestrone della mamma, ricco di verdure fresche e saporite, è una minestra che riscalda il cuore e il corpo, ideale per le serate fredde.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 patate;
  • 2 carote;
  • 1 zucchina;
  • 1 gambo di sedano;
  • 200 g di cavolo verza;
  • 200 g di fagioli borlotti lessati;
  • 1 cipolla;
  • 2 pomodori pelati;
  • 1 litro di brodo vegetale;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva;
  • sale e pepe q.b.;
  • parmigiano Reggiano grattugiato (opzionale).

minestrone

Procedimento:

  • tritare finemente la cipolla e soffriggerla con l'olio in una pentola capiente;
  • aggiungere le carote, il sedano e le patate tagliati a cubetti, e far rosolare per qualche minuto;
  • unire la zucchina e il cavolo verza tagliati a pezzi, e i pomodori pelati schiacciati;
  • versare il brodo vegetale e portare a ebollizione;
  • cuocere a fuoco lento per circa 30-40 minuti, finché le verdure sono tenere;
  • aggiungere i fagioli borlotti e cuocere per altri 10 minuti;
  • aggiustare di sale e pepe e servire caldo con una spolverata di Parmigiano se desiderato.

Le frittelle di carnevale

Le frittelle di Carnevale sono un dolce tipico delle festività, croccanti e golose, perfette per celebrare con allegria.

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g di farina 00;
  • 50 g di zucchero;
  • 2 uova;
  • 100 ml di latte;
  • 1 bustina di lievito per dolci;
  • scorza di limone grattugiata;
  • un pizzico di sale;
  • olio per friggere;
  • zucchero a velo per spolverare.

Procedimento:

  • in una ciotola, mescolare farina, zucchero, lievito e un pizzico di sale;
  • aggiungere le uova, il latte e la scorza di limone, mescolando bene fino a ottenere un impasto liscio;
  • scaldare l'olio in una padella profonda;
  • con l'aiuto di un cucchiaio, versare piccole quantità di impasto nell'olio caldo, formando delle frittelle;
  • friggere fino a doratura su entrambi i lati, poi scolare su carta assorbente;
  • spolverare con zucchero a velo e servire calde.
Emanuela Spotorno | Editor
Scritto da Emanuela Spotorno | Editor

Amo da sempre i libri e la lettura e negli ultimi anni mi sono appassionata a tematiche legate al benessere, all'alimentazione e al mondo Pet. Finalmente su Pazienti.it posso scrivere di argomenti che mi coinvolgono ed appassionano.

Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Emanuela Spotorno | Editor
Emanuela Spotorno | Editor
in Ricette

24 articoli pubblicati

Contenuti correlati
Quinoa al naturale in una ciotola
Come cucinare la quinoa: ricette e consigli

Come cucinare la quinoa per sfruttare a pieno tutte le proprietà di questo alimento? Ecco i consigli per prepararla senza sbagliare e alcune ricette da provare.

cavoli su un tagliere in cucina
Cavoli: proprietà e utilizzi in cucina

Il cavolo si presta a numerose ricette, ma come utilizzarlo al meglio in cucina? E quali benefici apporta alla nostra salute? Scopriamone le numerose proprietà.