icon/back Indietro Esplora per argomento

Esercizi per i fianchi: ecco quali fare

Mattia Zamboni | Seo Content Specialist

Ultimo aggiornamento – 22 Marzo, 2023

Esercizi per i fianchi_ecco quali fare

Gli esercizi per i fianchi vanno a lavorare su una delle parti del corpo più soggette a desiderio di tonificazione.

Attraverso una dieta sana ed equilibrata ed un esercizio fisico regolare, è possibile andare a ridurre il tessuto adiposo in eccesso sui fianchi e rafforzare i muscoli circostanti.

Scopriamo alcuni dei migliori esercizi per i fianchi e come possono essere utili a raggiungere gli obiettivi di fitness.

Esercizi per snellire i fianchi

Se il desiderio comune (sia in uomini che nelle donne) è quello di snellire i fianchi, l'esercizio fisico è una parte fondamentale della routine quotidiana.

Gli allenamenti cardiovascolari come la corsa, il ciclismo e il nuoto sono tutti ottimi modi per bruciare calorie e grassi e aiutare a ridurre le dimensioni dei fianchi.

Inoltre, esistono anche alcuni esercizi specifici che si concentrano su questa zona, per bruciare grassi in modo mirato.

Ecco una lista per l’allenamento fianchi.

Ponte gluteo

Lo svolgimento di questo esercizio comporta:

  • distendersi sulla schiena con le ginocchia piegate e i piedi appoggiati a terra;
  • sollevare i fianchi verso il soffitto, fino a quando il corpo forma una linea dritta dalla testa ai piedi;
  • abbassare lentamente i fianchi verso il pavimento;
  • ripetere questo movimento per 10-15 ripetizioni.

Gamba laterale sollevata

Di seguito, il procedimento per allenare i fianchi:

  • sdraiarsi sul fianco con le gambe distese e sollevare la gamba superiore verso il soffitto, mantenendola dritta;
  • abbassare lentamente la gamba e ripetere il movimento per 10-15 ripetizioni;
  • cambiare lato.

Affondi laterali

Questa ginnastica per i fianchi va a lavorare sui muscoli esterni dei fianchi.

Ecco come farlo:

  • iniziare in piedi, con i piedi a larghezza delle spalle;
  • fare un passo laterale con il piede destro e piegare il ginocchio destro, mantenendo il piede sinistro dritto;
  • tornare alla posizione iniziale e ripetere sul lato sinistro (fare 3 serie da 10 ripetizioni per lato).

Affondi con la gamba sollevata

In questo caso si vanno a lavorare i muscoli dei fianchi e delle gambe. Ecco come:

  • iniziare in piedi, con i piedi a larghezza delle spalle;
  • fare un passo in avanti con il piede destro e sollevare la gamba sinistra indietro, mantenendo il piede destro sul terreno;
  • tornare alla posizione iniziale e ripetere sul lato sinistro;
  • fare 3 serie da 10 ripetizioni per lato.

Squat laterale

L’obiettivo di questo esercizio per lo snellimento dei fianchi è quello di lavorare sui muscoli interni:

  • con i piedi a larghezza delle spalle;
  • fare un passo laterale con il piede destro e piegare il ginocchio destro, mantenendo il piede sinistro dritto;
  • tornare alla posizione iniziale e ripetere sul lato sinistro;
  • fare 3 serie da 12 ripetizioni per lato.

Come rassodare i fianchi

Oltre agli esercizi per fianchi, esistono anche alcuni consigli generali che possono essere utili per eliminare l'adipe in eccesso e assottigliare quella specifica zona del corpo, ad esempio:

  • fare attività fisica regolare: l'esercizio regolare è fondamentale per la salute e il benessere generale, ma può anche aiutare a rassodare i fianchi. È bene cercare di fare almeno 30 minuti di attività fisica moderata ogni giorno, come camminare, fare jogging o andare in bicicletta;
  • mangiare in modo sano: una dieta equilibrata può aiutare a ridurre l’adipe in eccesso e aumentare la massa muscolare. Potrebbe essere utile consumare alimenti ricchi di nutrienti come frutta, verdura, proteine magre e carboidrati complessi, e ridurre al minimo il consumo di cibi ad alto contenuto di zuccheri e grassi saturi;
  • fare stretching: questa pratica può aiutare a migliorare la flessibilità e la mobilità dei fianchi, nonché a ridurre la tensione muscolare. Si può provare a fare alcuni esercizi di stretching per i fianchi dopo l'attività fisica o quando si sente la necessità di allungare i muscoli;
  • bere molta acqua: bere acqua a sufficienza è importante per idratare il corpo e mantenere la pelle elastica. Il consiglio è quello di bere almeno 8 bicchieri d'acqua al giorno per mantenerti idratato.

Ginnastica per i fianchi

La ginnastica per i fianchi può aiutare a migliorare la forza, la flessibilità e la mobilità di questa specifica zona del corpo.

Alcuni esempi di esercizi comprendono:

  • rotazioni del bacino: in posizione eretta, con le mani sui fianchi, ruotare il bacino prima a destra e poi sinistra cercando di mantenere la parte superiore del corpo ferma. Fare 3 serie da 10 ripetizioni per lato;
  • circonduzioni delle gambe: in posizione supina, con le gambe sollevate e piegate all'altezza delle ginocchia, muovere le gambe in modo circolare (prima in senso orario, poi in senso antiorario). Fare 3 serie da 10 ripetizioni.

In sintesi, gli esercizi per i fianchi possono aiutare a tonificare e snellire questa zona del corpo, ma è importante adottare uno stile di vita sano e bilanciato per ottenere i migliori risultati a lungo termine. Con impegno e costanza, è possibile raggiungere il proprio obiettivo di avere dei fianchi forti, sani e in forma.

Condividi
Mattia Zamboni | Seo Content Specialist
Scritto da Mattia Zamboni | Seo Content Specialist

Ho conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione con un particolare focus sullo storytelling. Con quasi un decennio di esperienza nel campo del giornalismo, oggi mi occupo della creazione di contenuti editoriali che abbracciano diverse tematiche, tra cui salute, benessere, sessualità, mondo pet, alimentazione, psicologia, cura della persona e genitorialità.

a cura di Dr.ssa Emiliana Meleo
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Contenuti correlati
Due ragazze alla fine di un allenamento che si danno il cinque in palestra
Allenarsi con la febbre, ecco cosa sapere

Allenarsi con la febbre è possibile? È preferibile interrompere le attività fisiche oppure ci si può allenare perché sudare fa bene? Ecco cosa devi sapere!

atlete praticano plogging
Plogging: cos'è e perché praticarlo

Cos'è il plogging e come viene praticato? Scopriamo cosa si intende con questa definizione e quali benefici comporta tale tipologia di attività fisica.

icon/chat