icon/back Indietro Esplora per argomento

5 libri sulla crescita personale (per avere una nuova prospettiva)

Liliya Dimitrova | Responsabile Editoriale

Ultimo aggiornamento – 26 Gennaio, 2024

un-libro-con-occhiali-da-lettura

Per ognuno i libri rappresentano una cosa diversa: portali per nuovi mondi, un mezzo per conoscerci e conoscere ciò che ci circonda, uno strumento per crescere interiormente ed emotivamente e tanto altro.

Le ricerche dimostrano che leggere non solo sviluppi le nostre capacità intellettuali, ma contribuisca a sviluppare aspetti come l’empatia e un senso generale di relax e comfort.

Le letture che ci aiutano a capire diversi aspetti sotto un’altra prospettiva sono un valido punto di partenza (o di arrivo) per capire le nostre abitudini e i nostri comportamenti.

In un epoca in cui siamo però ossessionati dall’automiglioramento, la domanda sorge spontanea…

I libri sulla crescita personale aiutano davvero?

La risposta, come per molte altre cose è: dipende. Con l'ondata New Age di fine anni Novanta e inizio anni Duemila, l'industria del self help ha iniziato ad acquisire un valore esponenziale, che nel 2023, solo negli Stati Uniti aveva un valore di più di 41 miliardi di dollari, il che non si traduce per forza in un'accezione negativa. Tralasciando l'aspetto capitalista, una cosa è certa: oggi le persone hanno la necessità e la volontà di conoscersi meglio e soprattutto di stare meglio.

La ricerca dell'automiglioramento spesso sfocia anche in un'ossessione quando falliamo nel gestire le nostre emozioni o a rispettare la nuova routine che il nostro autore preferito ha consigliato, e di conseguenza ci potremmo sentire inevitabilmente peggio.

La chiave? Tradurre il tutto su misura per noi e scegliere libri che offrano degli spunti che possono essere personalizzati a seconda delle nostre esigenze.

Libri, film, serie tv, ecc, offrono prospettiva e siamo noi a decidere come e se sfruttarla.

Ecco quindi una mini selezione di libri sull’automiglioramento che non ci fanno perdere le speranze, ma anzi, ci aiutano a vedere il nostro mondo e quelli degli altri con occhi diversi.

5 libri sulla crescita personale

Atomic habits. Piccole abitudini per grandi cambiamenti

di James Clear

A inizio anno ne avevamo già parlato: spesso ci poniamo obiettivi irraggiungibili e troppo sfidanti senza invece partire dalle piccole cose. In questo libro James Clear spiega, con spunti pratici come partire proprio dalle piccole abitudini quotidiane per riuscire effettivamente a cambiare la propria vita in positivo.

Acquista Atomic habits su Amazon

Il potere di adesso. Una guida all'illuminazione spirituale

di Eckhart Tolle

Il futuro e il passato non esistono, esiste solo il presente. Questo è il concetto principale de Il potere di adesso di Tolle, un classico che attraverso un formato di domande e risposte, ricalca questo mantra in diversi contesti, andando a farci capire come questo semplice pensiero può aiutarci ad alleggerire il carico emotivo che spesso ci portiamo dietro.

Acquista Il potere di adesso su Amazon

La sottile arte di far quel c***o che ti pare

di Mark Manson

Decisamente non il libro preferito da tutti, ma che offre una prospettiva fresca su come affrontare le diverse sfide che possiamo incontrare. Addio alla falsa positività e benvenuta accettazione delle proprie emozioni (soprattutto quelle negative) per affrontare situazioni stressanti con lucidità. Questi i due fulcri di questa lettura.

Acquista La sottile arte di far quel c***o che ti pare su Amazon

Credevo fosse colpa mia (ma non era vero)

di Brené Brown

La nostra società è basata sull’inculcare il senso di vergogna. Come sbarazzarsene? Attraverso dozzine di interviste, la ricercatrice statunitense Brené Brown raccoglie in questo saggio una riflessione “sulla la sensazione intensamente dolorosa di essere difettosi e quindi immeritevoli di accettazione e appartenenza". Una lettura per ogni donna che sente le pressioni costanti della moltitudine di ruoli che deve ricoprire ogni giorno affinché venga accettata da chi la circonda, e soprattutto da sé stessa.

Acquista Credevo fosse colpa mia (ma non era vero) su Amazon

La cura del silenzio. Come il potere della calma può trasformare le nostre vite

di Kankyo Tannier 

Con uno stile leggero e divertente La cuda del silenzio di Tannier offre consigli su come integrare nella nostra quotidianità dei momenti di silenzio che ci aiutino a raccogliere le idee e avere maggiore chiarezza. Un libro che condivide quelle che sono le basi della meditazione, apprezzato sia da chi è alle prime armi, sia da chi integra la pratica nella propria vita da anni.

Acquista La cura del silenzio su Amazon

Condividi
Liliya Dimitrova | Responsabile Editoriale
Scritto da Liliya Dimitrova | Responsabile Editoriale

Mi occupo da 7 anni della gestione e creazione di contenuti per il web grazie alle collaborazioni con editori nazionali e realtà internazionali. Oggi sono a capo del team editoriale di Pazienti.it per approfondire temi legati al benessere e alla salute attraverso articoli, approfondimenti, studi e interventi di valore.

Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Contenuti correlati
mamma e figlia che discutono
Rapporto conflittuale tra madre e figlia

Figlie che odiano le madri e viceversa. Scopriamo cosa significa vivere un rapporto conflittuale tra madre e figlia e quali sono le cause alla base.

donna-derisa-da-un-gruppo-di-persone
Due persone su tre hanno subìto episodi di bullismo, l’indagine di Pazienti.it

In occasione della giornata mondiale contro il bullismo e il cyberbullismo, Pazienti.it ha condotto un indagine di una settimana in cui 1,178 persone hanno risposto ad un questionario sul bullismo, focalizzandosi sul percepito che gli individui hanno in merito e l'evoluzione del fenomeno. Ecco cosa abbiamo scoperto.

icon/chat