Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Anatomia
  4. Clonazione

Clonazione

Curatore scientifico
Dr. Sebastiana Pappalardo
Specialità del contenuto
Genetica

Che cos’è la clonazione?

Per clone si intende un organismo che sia una copia genetica esatta di un altro, dove quindi ogni singola particella del loro DNA sia identica. Talvolta possono generarsi naturalmente; un esempio sono i gemelli omozigoti. Molto spesso sono invece frutto di attività di laboratorio. Questi ultimi sono però ben lontani, come genesi, da ciò che accade per i gemelli.

Come si realizza un processo di clonazione?

Nel 1997 balzò alle cronache il caso della pecora Dolly, il primo essere animale generato tramite clonazione. Ma come si realizza questo procedimento? I metodi usati sono due:

  • Duplicazione di un embrione artificiale: questa tecnica imita il processo attraverso il quale, in natura, si generano gemelli identici. In pratica, pochi giorni dopo il concepimento, l’embrione, formato ancora da poche cellule, si divide ed ogni nuova parte continua a svilupparsi in modo autonomo dando vita a distinti feti. Poiché entrambi si sono generati da un unico embrione i bambini, una volta nati, risulteranno identici geneticamente. Lo stesso si realizza con il processo di clonazione, ma non all’interno del grembo materno, ma in vitro, cioè in laboratorio. Si procede poi a trasferire l’embrione nel grembo di madri surrogate.
  • Trasferimento di nuclei di cellule somatiche: chiamato anche trasferimento nucleare (SCNT) è  il metodo che è stato usato per creare la pecora Dolly. Come cellula somatica si intende una cellula del corpo, diversa da quelle riproduttive (uovo e spermatozoo), dotata di due coppie complete di cromosomi. Il suo nucleo è il luogo della cellula che contiene il DNA. Nel caso di Dolly i ricercatori hanno isolato una cellula somatica di una pecora adulta e ne hanno tolto il nucleo che è stato poi trasferito in una cellula uovo enucleata. Dopo alcune modifiche chimiche, la cellula uovo ha iniziato a comportarsi come una appena fecondata. L’ultima fase è stata l’impianto in una madre surrogata.

Che differenze ci sono tra la clonazione attraverso trasferimento di cellule somatiche e il processo di riproduzione naturale?

Quando uova e spermatozoi i cromosomi di queste due speciali cellule, dette Aploidi perché contengono una sola copia di ciascun cromosoma, si fondono e danno vita ad un embrione. Nel caso di SCNT i cromosomi della cellula uovo vengono rimossi e sostituiti con quelli della cellula somatica che già ne contiene due serie complete. In pratica il frutto di questo processo presenterà soltanto i cromosomi della cellula somatica. 

La clonazione di un’organismo è come quella di un gene?

Quando si clona un organismo si sta facendo una copia genetica perfetta dell’intero essere. Quando la stessa cosa viene fatta ad un gene si isolano, e si fanno copie esatte, di uno solo dei geni; ciò comporta la necessità di duplicare la sequenza del DNA per ottenere un pezzo più facilmente manipolabile, come un plasmide. In questo modo, studiare la funzione del singolo gene, è più semplice.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Cellule staminali
Gli organismi sono composti da cellule ben differenziate che, insieme, costituiscono i tessuti e gli organi. Esse, però, originano da cel...
Digit ratio
Il digit ratio, cioè il rapporto indice e anulare, è un valore influenzato dall’azione di testosterone ed estrogeni e, pertanto, è stato ...
Gene
I geni sono le unità fisiche e funzionali dell’ereditarietà, poiché custodiscono tutte le informazioni per la formazione di un organismo ...