Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Anatomia
  4. Lamina Ungueale

Lamina ungueale

Lamina ungueale
Curatore scientifico
Dr. Virgilio De Bono
Specialità del contenuto
Dermatologia

Dove è situata la lamina ungueale?

La lamina ungueale emerge dalla piega ungueale prossimale ed è delimitata su entrambi i lati dalle pieghe ungueali laterali (paronychium).

Il lato inferiore della lamina ungueale è strettamente unito al letto ungueale, e vi si distacca solo in vicino al margine distale, che termina poi nel margine ungueale libero. La zona posteriore e i lati della lamina ungueale sono contenuti nel solco periungueale. L'area più giovane della lamina ungueale è invece inserita in profondità nella tasca ungueale prossimale ed è anche chiamata radice dell'unghia. 

A cosa serve la lamina ungueale?

La lamina ungueale è uno strumento altamente versatile che svolge diverse funzioni:

  • serve a proteggere il polpastrello;
  • contribuisce alla sensazione tattile, agendo come controforza alla pressione del dito;
  • aiuta la termoregolazione periferica, mediante corpi glomici nel letto e nella matrice dell'unghia.

Come crescono l'unghia e la lamina ungueale?

Lo sviluppo della matrice dell'unghia inizia nella nona settimana embrionale dalla cellula embrionale dell'unghia. A partire dalla settimana 16, l'unghia fetale è identificabile. Quasi il 90% della lamina ungueale è prodotto dalla metà prossimale della matrice, più specificamente dalla matrice germinale. Di conseguenza, la maggior parte della sostanza della lamina ungueale è prodotta in sede prossimale, il che porta a una naturale curvatura convessa dell'unghia dal prossimale al distale.

La crescita delle unghie può essere suddivisa in 3 aree:

  • matrice germinale;
  • matrice sterile;
  • tetto dorsale della piega ungueale.

La matrice germinale ha le seguenti caratteristiche

  • Si trova al piano ventrale della piega ungueale; l'unghia è prodotta da paracheratosi gradiente.
  • Le cellule vicino al periostio della falange si duplicano e si ingrandiscono (macrocitosi); le cellule di nuova formazione migrano bell'area distale e dorsale disponendosi verso l'unghia.
  • Le cellule incontrano resistenza a livello dell'unghia formata, e questo fa sì che si appiattiscano ed allarghino nel momento in cui sono inglobate nell'unghia.
  • Essa conserva inizialmente nuclei (lunula); un numero maggiore di cellule distali diventano non vitali e perdono nuclei.

La matrice sterile ha le seguenti caratteristiche.

  • La zona è distale alla lunula
  • È caratterizzata da quantità di crescita delle unghie variabile.
  • Apporta cellule squamose, aiutando ad aumentare forza delle unghie e spessore.
  • Svolge un ruolo nell'aderenza della lamina ungueale mediante creste lineari a livello dell'epitelio della matrice sterile.

Il tetto dorsale della piega ungueale ha le seguenti caratteristiche.

  • L'unghia viene prodotta in un modo simile alla matrice germinale.
  • Le cellule perdono nuclei più rapidamente.
  • Impartisce lucentezza alla lamina ungueale.

Si stima che la crescita delle unghie sia di circa 3-4 mm al mese. La crescita completa della lamina ungueale dura circa 6 mesi. Alcuni fattori aumentano il tasso di crescita. Alcuni di questi fattori sono le dita più lunghe, i mesi estivi, la giovane età (inferiore ai 30 anni) e l'abitudine di mangiarsi le unghie.

Quali sono le anomalie della lamina ungueale?

A causa della sua forma e funzionalità, anomalie della lamina ungueale possono causare problemi funzionali ed estetici.

Anomalie della lamina ungueale possono essere distinte tra  morfologiche o relative al colore dell'unghia. Questi cambiamenti possono essere associati con alcune malattia sistemiche e possono fornire indizi precoci ai medici. Di seguito sono riportati alcuni esempi di modifiche della lamina ungueale e delle malattie potenzialmente associate.

Onicolisi

All'esame, le unghie colpite da onicolisi sono lisce e sode, e non vi è la separazione distale della lamina ungueale dal letto ungueale. L'onicolisi è associata con le seguenti condizioni:

  • trauma
  • malattie della tiroide (ipertiroidismo in particolare)
  • unghia di Plummer: onicolisi di quarto o quinto dito, associata a ipertiroidismo
  • anemia
  • porfiria eritropoietica
  • istiocitosi X
  • ischemia periferica
  • lebbra
  • lupus eritematoso
  • pemfigo volgare
  • porfiria cutanea tarda
  • pellagra
  • versamento pleurico
  • artrite psoriasica
  • sindrome di Reiter
  • sclerodermia
  • sifilide
  • aspergillus niger
Dita ippocratiche

Le unghie delle dita ippocratiche hanno le seguenti caratteristiche.

  • Aumento trasversale e longitudinale di curvatura delle unghie.
  • Iperplasia fibrovascolare della paronchia.
  • Angolo di Lovibond (angolo tra la superficie dorsale della falange distale e la la lamina ungueale) maggiore di 180°.
  • Segno di Schamroth, ovvero la scomparsa della forma di diamante che si crea quando le superfici dorsali delle articolazioni interfalangee del pollice si oppongono.

Le dita ippocratiche sono associate alle seguenti condizioni cliniche:

  • emiplegia (quando è unilaterale);
  • malattia polmonare;
  • malattia infiammatoria intestinale;
  • malattia cardiovascolare;
  • malattia del fegato;
  • sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS)
Coilonichia

All'esame, gli esiti della colionichia comprendono concavità della lamina ungueale e un aspetto dell'unghia tale da poter apparentemente contenere una goccia d'acqua.
La coilonichia è associata alle seguenti condizioni cliniche:

  • trauma;
  • anemia da carenza di ferro;
  • esposizione a solventi a base di petrolio;
  • emocromatosi;
  • ipotiroidismo;
  • disfunzione dell'arteria coronaria;

Questo aspetto dell'unghia, detto anche “a cucchiaio”, è fisiologica nel neonato.

Onicomadesi

Uno “scollamento” prossimale della lamina ungueale è il sintomo caratteristico dell'onicomadesi.

L'onicomadesi è associata con le seguenti condizioni patologiche:

  • trauma
  • malnutrizione
  • sensibilità ai farmaci
  • pemfigo volgare
  • la malattia di Kawasaki;
  • afta epizootica.

Linee di Beau

I sintomi caratteristici delle linea Beau includono una depressione trasversale della lamina ungueale dovuto all'arresto temporaneo della crescita delle unghie. Le linee di Beau sono associati con:

  • febbre alta;
  • malnutrizione;
  • diabete scarsamente controllato.
Unghie con linee di Muehrcke

Le unghie con linee di Muehrcke presentano le seguenti caratteristiche:

  • bande trasversali bianche parallele alla lunula;
  • di solito si trovano in coppia e attraversano tutta l'unghia;
  • presenza di una forma di leuconichia causata da un'anomalia vascolare del letto ungueale.

Le unghie con linee Muehrcke sono associate alle seguenti condizioni patologiche:

  • ipoalbuminemia;
  • sindrome nevrotica;
  • glomerulonefrite;
  • malattia del fegato;
  • malnutrizione;
  • postumi della chemioterapia;
  • sindrome di Peutz-Jeghers
Unghie di Lindsay

Gli aspetti caratteristici delle unghie Lindsay sono le seguenti:

  • il letto ungueale prossimale è bianco a seguito di edema;
  • il letto ungueale distale è rosa o marrone;
  • anormale presenza del pigmento melanina;
  • una forma di leuconichia causata da un'anomalia vascolare del letto ungueale.

Le unghie di  Lindsay sono associate alle seguenti condizioni patologiche:

  • malattia renale (pazienti in emodialisi )
  • trapianto renale
  • virus dell'immunodeficienza umana (HIV)
Unghie di Terry

Le unghie di Terry presentano i segni caratteristici seguenti:

  • la maggior parte della lamina ungueale è bianca con una banda distale di colore rosa;
  • tutte le unghie sono colpite allo stesso modo
  • un forma di leuconichia è causata da un'anomalia vascolare del  letto ungueale.

Le unghie di Terry sono associate con le seguenti condizioni patologiche:

  • cirrosi;
  • insufficienza cardiaca congestizia cronica;
  • diabete mellito dell'adulto;
  • HIV.
Lunula rossa

Una lunula rossa è, come indica il nome stesso, una lunula dall'anomalo colore rosso. Inoltre, la lunula può essere assente, o assumere un colore azzurro (blu).

La lunula rossa è associato con le seguenti condizioni patologiche:

  • alopecia areata;
  • patologie del collagene a livello vascolare;
  • uso del prednisone;
  • insufficienza cardiaca;
  • broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO);
  • cirrosi;
  • psoriasi;
  • avvelenamento da anidride carbonica;
  • malattia di Wilson (lunula azzurra);
  • utilizzo di 5-fluorouracile (5 - FU ) (lunula azzurra);
Emorragia Splinter

Una emorragia Solider è uno stravaso longitudinale di sangue lungo il letto ungueale.

L'emorragia Splinter è associata alle seguenti condizioni patologiche:

  • endocardite batterica;
  • trauma;
  • stenosi mitralica;
  • vasculite;
  • cirrosi;
  • scorbuto;
  • glomerulonefrite cronica;
  • malattia di Darier.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Sebo
Il sebo è una sostanza grassa che viene prodotta dalle ghiandole sebacee ed è utile per alcune funzioni dell'organismo. Una sua produzion...
Unghie
Le unghie sono prodotte da cellule della pelle delle dita. Risultano composte per la maggior parte da cheratina, una proteina in grado di...
Follicolo pilifero
Il follicolo pilifero si trova nello strato dermico dei mammiferi e crescita dei capelli attraverso una complessa interazione tra ormoni,...