Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Anatomia
  4. Uretra

Uretra

Uretra
Curatore scientifico
Dr. Giuseppe Dovinola
Specialità del contenuto
Ginecologia Urologia

Cosa è l'uretra?

In anatomia l'uretra è un piccolo condotto che collega la vescica urinaria con l'esterno del corpo.

Nelle femmine la sua lunghezza è di circa 4 cm, emerge sopra l’apertura vaginale e la sua funzione è limitata al passaggio dell’urina.
Nei maschi il canale è notevolmente più lungo rispetto a quello femminile (circa 22 cm) e permette il passaggio sia dell’urina sia dello sperma durante l’atto sessuale. 

Lo sfintere uretrale esterno è un muscolo striato che permette il controllo volontario della minzione.

Quali sono le patologie che colpiscono l'uretra?

Esistono diverse patologie collegate all’uretra. Vediamo quali sono le principali.

  • Ipospadia e epispadia: sono forme di sviluppo anormale dell'uretra maschile, in cui il meato non si trova all'estremità distale del pene. Nei casi più gravi l'uretra può svilupparsi tra il pene e lo scroto.
  • Uretrite: è l’infiammazione dell’uretra, più comune nelle femmine che nei maschi. Provoca dolore durante la minzione.
  • Passaggio di calcoli renali attraverso l'uretra: condizione molto dolorosa, può portare a stenosi uretrale.
  • Cancro dell'uretra.
uretrite

Quando l’uretra si infiamma?

L’uretrite è l’infiammazione acuta o cronica dell’uretra, nella maggior parte dei casi dovuta alla presenza di microrganismi patogeni all’interno delle vie urinarie. È un disturbo che si presenta maggiormente nelle donne ma non è insolito che colpisca anche gli uomini.

I sintomi

  • forte bruciore (talvolta anche dolore) durante la minzione
  • bisogno di urinare più frequentemente del solito
  • prurito e gonfiore degli organi genitali
  • dolori addominali
  • perdite vaginali (nelle donne)

Le cause

  • presenza di germi o batteri all’interno dell’uretra provenienti da vicini organi ammalati
  • rapporti sessuali non protetti (con rischio di contrarre malattie sessualmente trasmissibili)
  • irritazione chimica causata dall’uso di alcune creme o saponi

La cura

  • bere molti liquidi per diluire le urine, riducendo così il dolore durante la minzione
  • assumere farmaci antinfiammatori (ibuprofene, paracetamolo) per lenire il dolore
  • utilizzo di antibiotici (per i casi più gravi)
  • astenersi da rapporti sessuali durante le cure

Se trattata in maniera adeguata questa malattia non rappresenta una situazione di salute molto grave.
È tuttavia consigliabile tenere sotto osservazione il decorso di questo disturbo, per evitare che si formi un’infezione all’interno del proprio organismo che potrebbe portare a conseguenze ben più gravi.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Feto
Il feto è lo stadio di sviluppo prenatale che segue quello di embrione e che è contraddistinto da un grande accrescimento in termini di l...
Utero
L’utero è un organo riproduttivo femminile, le cui caratteristiche morfologiche variano leggermente da donna a donna e nell’arco della vita.
Flora Vaginale
Per flora vaginale si intende l’insieme dei numerosi microrganismi che colonizzano il cavo vaginale, la cui composizione varia secondo di...