Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Condizioni
  4. Senso Di Colpa

Senso di colpa

Senso di colpa
Curatore scientifico
Dr.ssa Elisabetta Ciaccia
Specialità del contenuto
Psicologia

Il senso di colpa in psicologia

Il senso di colpa è un fattore importante nel perpetuare i sintomi del disturbo ossessivo-compulsivo. Il senso di colpa e le sue cause associate, meriti e demeriti, sono temi comuni in psicologia e psichiatria. Il senso di colpa è uno stato affettivo in cui si sperimenta il conflitto di aver fatto qualcosa che si crede non si dovrebbe aver fatto (o, viceversa, di non aver fatto qualcosa si crede uno dovrebbe hanno fatto). Essa dà luogo a un sentimento che non va via facilmente, guidato dalla 'coscienza'. Sigmund Freud ha descritto questo come il risultato di una lotta tra l'Io e il Super-Io.

La colpa è spesso associato con l'ansia. Nella mania, secondo Otto Fenichel, il paziente riesce ad applicare per colpa "il meccanismo di difesa della negazione da sovracompensazione... ri-sancisce di essere una persona senza sensi di colpa". 

Quali difese possiamo utilizzare

Le difese contro il senso di colpa possono diventare un aspetto prioritario della propria personalità. I metodi che possono essere utilizzati per evitare il senso di colpa sono molteplici. Includono:

  • La repressione, di solito usata dal Super-Io e l'ego contro gli impulsi istintivi. Se la difesa non riesce, poi si può cominciare a sentirsi  colpevoli diversi anni dopo per azioni diverse.
  • La proiezione è un altro strumento di difesa.
  • Condivisione del senso di colpa e di essere quindi meno soli con esso.
  • L’autolesionismo spesso può essere utilizzato come alternativa alll'oggetto della propria trasgressione, nella forma di non lasciarsi andare di fronte alle opportunità aperte a uno o prestazioni dovute, come risultato di senso di colpa non compensati.

La mancanza di senso di colpa nelle persone con psicopatia

Gli individui ad alto contenuto di psicopatia mancano di qualsiasi vero senso di colpa o di rimorso per danni che possono aver causato altri. Invece di razionalizzare il loro comportamento danno la colpa a qualcun altro o negano a titolo definitivo. Una persona con una psicopatia ha la tendenza a essere dannoso per sé stesso e per gli altri e hanno una scarsa capacità di pianificare in anticipo il futuro. Per una persona ad alto contenuto di psicopatia, le sue azioni possono sempre essere razionalizzate per essere colpa di un'altra persona.

Le cause del senso di colpa

Alcuni psicologi evoluzionisti teorizzano che il senso di colpa e la vergogna abbia aiutato a  mantenere relazioni positive, come l'altruismo reciproco. Se una persona si sente in colpa quando danneggia un altro o addirittura non riesce a ricambiare la gentilezza, è più probabile che non danneggi gli altri. In questo modo, si riduce le possibilità di ritorsioni da parte dei membri della sua tribù e in tal modo aumenta la sua prospettiva di sopravvivenza e di quelli della tribù o del gruppo. Come con qualsiasi altra emozione, il senso di colpa può essere manipolato per controllare o influenzare gli altri.

Gli psicologi sociali invece teorizzano che quando vediamo un'altra persona sofferente questo può anche causare dolore in noi. Ciò costituisce il nostro sistema di empatia, che porta il pensiero al cervello per cui dovremmo fare qualcosa per alleviare la sofferenza degli altri. Se non riusciamo ad aiutare un altro proviamo sentimenti di colpa.

Colpa collettiva

La colpa collettiva è la reazione sgradevole e spesso emozionale che si ha in un gruppo di persone quando si rendo conto di aver arrecato danno ad un altro gruppo. Spesso è il risultato di "condivisione di un'identità sociale con gli altri le cui azioni rappresentano una minaccia per la positività di tale identità."Un individuo per sperimentare la colpa collettiva deve identificare se stesso come una parte del gruppo. Questo produce un cambiamento percettivo dal pensiero di sé in termini di 'io' e 'me' a 'noi' o 'noi'". 

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Emulazione
L'emulazione è una condizione che si esprime mediante la volontà ad imitare qualcuno o qualcosa attraverso i propri atti.
Empatia
Una persona empatica è una persona in grado identificare e riconoscere le proprie emozioni e quelle altrui, grazie alla sua capacità di i...
Resilienza
La resilienza è la capacità di fronteggiare eventuali avversità, riuscendo a riorganizzare positivamente la propria vita e ad adattarsi a...