Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Esami
  4. Densiometria Ossea

Densitometria ossea

Densitometria ossea
Curatore scientifico
Dr. Alfredo Bitonti
Specialità del contenuto
Ortopedia e traumatologia

Che cos’è la densitometria ossea?

La densitometria ossea è un esame che serve a determinare se si ha l'osteoporosi, una malattia che causa ossa fragili e più soggette a fratture.

In passato, l'osteoporosi veniva rilevata solo dopo la frattura di un osso. A quel punto, tuttavia, la diagnosi della malattia era già tardiva. Verificare la densità ossea rende possibile conoscere il rischio di fratture prima che queste avvengano.

Un esame della densità ossea utilizza i raggi X per misurare in grammi le quantità di calcio e di minerali in un segmento di osso. Le ossa più comunemente testate si trovano nella colonna vertebrale, nell’anca e nell'avambraccio.

Perché si ricorre alla densitometria ossea?

Le diminuzioni della densità ossea identificano prima il rischio di fratture e possono confermare una diagnosi di osteoporosi.

Maggiore è il contenuto minerale delle ossa, più esse sono dense e forti, e generalmente meno soggette a fratture.

La densitometria ossea non è uguale alla scintigrafia ossea. Con la scintigrafia ossea occorre intervenire con un'iniezione in anticipo e di solito viene utilizzata per rilevare fratture, tumori e altre anomalie nelle ossa.

Sebbene l'osteoporosi è più comune nelle donne anziane, anche gli uomini possono sviluppare questa condizione. Indipendentemente da sesso o età, il medico può consigliare un esame della densità ossea, se si ha:

Perdita altezza. Le persone che hanno perso almeno 4 cm in fratture da compressione della colonna vertebrale possono essere affette da osteoporosi. L'osteoporosi infatti è una delle principali cause di fratture da compressione.

Una frattura ossea. Le fratture da fragilità ossea si verificano quando un osso è così fragile che diventa molto più facilmente soggetto a fratture. Le fratture da fragilità ossea possono essere causate a volte dal tossire o starnutire molto forte.

Alcuni farmaci presi. L'uso prolungato di farmaci steroidei, come il prednisone, interferiscono con il processo di ricostruzione ossea, che può portare all’osteoporosi.

Trapianto. Le persone che hanno ricevuto un organo o un trapianto di midollo osseo sono a più alto rischio di osteoporosi, anche perché anche i farmaci anti-rigetto interferiscono con il processo di ricostruzione ossea.

Aver subito un calo dei livelli ormonali. Oltre al calo di ormoni naturale, che si verifica dopo la menopausa, le donne possono avere un calo di estrogeni anche durante il cancro o durante alcuni trattamenti. Anche i trattamenti per il cancro alla prostata negli uomini diminuisce i livelli di testosterone. Ridotti livelli di ormoni indeboliscono le ossa.

Quali sono i limiti della densitometria ossea?

Le limitazioni nel test della densità ossea includono:

Non riuscire ad identificare la causa. Un test di densità ossea può confermare di avere una bassa densità ossea, ma non può dire perché. Per rispondere a questa domanda, si ha bisogno di una più completa valutazione medica.

Come si svolge una densitometria ossea?

L’esame della densitometria ossea è veloce e indolore. Praticamente nessuna preparazione è necessaria. Infatti, alcune versioni più semplici del test della densità ossea possono essere fatte in farmacia.

Se si vuole svolgere il test presso un centro medico o in ospedale, è bene informare il medico in anticipo se si ha avuto recentemente un esame con mezzi di contrasto o una TAC o un test di medicina nucleare. Questi materiali possono interferire in contrasto con il test della densità ossea.

La densitometria ossea viene fatta sulle ossa che hanno più probabilità di fratturarsi a causa dell'osteoporosi, tra cui

  • ossa inferiori della colonna vertebrale (vertebre lombari)
  • femore, accanto all’articolazione dell'anca
  • ossa dell’avambraccio

La quantità di radiazione a cui si è esposti è molto bassa, inferiore alla quantità emessa durante una radiografia del torace. Il test di solito dura circa 10 minuti.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Riflesso achilleo
Basta un martelletto, con un martelletto di gomma, sul tendine di Achille, quando la caviglia è parzialmente dorsiflessa.
Artrografia
L’artrografia è un’analisi di imaging utilizzata per valutare le condizioni delle articolazioni. Nell’artrografia diretta, il mezzo di co...
Esame baropodometrico statico
I dati forniti dall'esame baropodometrico statico hanno una notevole precisione, sono istantanei e assolutamente ripetibili, consentendo ...