Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Esami
  4. Doppler Arterioso

Doppler arterioso

Curatore scientifico
Dr. Maria Teresa Comini
Specialità del contenuto
Cardiologia

Che cos’è un doppler arterioso?

Il doppler arterioso è un test che misura la pressione sanguigna nelle gambe per assicurarsi che ci sia il flusso di sangue normale.

Come viene eseguito il doppler arterioso?

Il doppler arterioso si esegue in uno studio medico e consiste nello stendersi a pancia in giù e, successivamente, viene spalmato del gel sulle zone interessate per far sì che il trasduttore invii le informazioni da parte degli organi interni.

Come avviene il doppler arterioso volto a valutare il

flusso del sangue?

Durante il test doppler arterioso, il paziente è disteso su un tavolo e dei polsini sono avvolti attorno alla gamba. Tale polsino viene gonfiato due volte: la prima volta per inviare informazioni in merito alle dimensioni della gamba e all'elasticità delle arterie della gamba, la seconda volta il sensore doppler sul piede rileva il momento in cui il flusso di sangue. Per confronto, la pressione sanguigna è controllata anche nell'arteria brachiale in ciascun braccio con la tecnica doppler.

Come vanno letti i risultati del doppler arterioso?

Normalmente la pressione nella caviglia è leggermente superiore a quella nell'arteria brachiale del braccio. Pertanto, il normale rapporto tra la pressione alla caviglia e la pressione brachiale è maggiore di 1,0. Il grado in cui il rapporto tra la pressione alla caviglia e la pressione brachiale è ridotto, va correlato con il grado di insufficienza arteriosa clinica e con la gravità dei sintomi. Perciò i risultati di un doppler arterioso vanno interpretati come segue:

  • rapporto tra la pressione alla caviglia e la pressione brachiale pari ad 1,0, vi è assenza di sintomi
  • rapporto tra la pressione alla caviglia e la pressione brachiale pari a 0,9-1,0 vi è una malattia minima ischemica
  • rapporto tra la pressione alla caviglia e la pressione brachiale pari a 0,5-0,9 vi è una lieve malattia
  • rapporto tra la pressione alla caviglia e la pressione brachiale pari a 0,3-0,5 vi è una grave della malattia
  • rapporto tra la pressione alla caviglia e la pressione brachiale minore di 0.3, la malattia è grave a tal punto che si corre pericolo per la gamba

Cos'è un'ecografia doppler venoso?

Un’ecografia doppler venoso è un esame che utilizza gli ultrasuoni per esaminare le struttureall'interno del corpo e per valutare il flusso di sangue. Con l’ecografia doppler venoso vengono rilevati anche problemi inerenti le vene.

Quanto dura un’ecografia doppler venoso?

Un’ecografia doppler venoso richiede di solito circa tre quarti d'ora. Se il test viene eseguito prima e dopo l'esercizio su un tapis roulant, richiede più tempo.

Come avviene un’ecografia doppler venoso?

Durante un’ecografia doppler venoso il paziente sarà sdraiato a pancia in giù e del gel sarà spalmato sulla zona da esaminare. Successivamente verrà usato un trasduttore che è uno strumento che invia onde sonore che passano attraverso la pelle nel corpo, queste onde sonore si trasformano in immagine che verrà interpretata da un radiologo.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Ventricolografia
La ventricolografia è un test che utilizza materiali radioattivi, chiamati marcatori, per evidenziate le camere cardiache o cerebrali. La...
Arteriogramma
Si tratta di un’analisi che usa i raggi X e i mezzi di contrasto per visualizzare l’interno delle arterie. E’ nota più comunemente come a...
Enzimi cardiaci
Gli enzimi cardiaci sono elementi proteici che fanno parte della struttura muscolare del cuore, fondamentali per la sua funzionalità. In ...