Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Esami
  4. Faringoscopia

Faringoscopia

Faringoscopia
Curatore scientifico
Dr. Giuseppe Pennisi
Specialità del contenuto
Otorinolaringoiatria

Come si effettua

Il medico, tramite un faringoscopio, osserva la zona della faringe per verificare che non ci siano alterazioni.

Che cos’è la faringe

È una zona del corpo che si divide in:

  • Faringe nasale o rinofaringe, situata dietro il naso
  • Faringe orale o orofaringe, collocata dietro il palato molle, base della lingua e regione tonsillare
  • Ipofaringe, la parte bassa della faringe stessa

Quando fu praticata la prima volta

L’origine di questa procedura si deve a Guillaumot, nel XVIII secolo, che la descrisse nel suo studio “D’un moyen facile d’examiner l’arrière-gorge”.

Quando viene praticata

È una procedura utilizzata per esaminare e visualizzare il tratto faringeo. Si è dimostrata utile per diagnosticare:

  • Tumori
  • Polipi
  • Infiammazioni
  • Presenza di corpi estranei

Come si effettua

Non richiede nessun tipo particolare di contesto, ma è sufficiente quello ambulatoriale. Prima della procedura il paziente deve evitare di bere e mangiare per alcune ore. Il paziente non viene sedato, se non in caso di eccessiva ansia e stress emotivo. 

Quanti tipi ne esistono

  • Faringoscopia per via nasale: il medico inserisce in una narice un tubo sottile, che viene poi spinto fino alla gola. Una telecamera microscopica permetterà di osservare la zona attraverso un monitor
  • Faringoscopia per via orale: al paziente è chiesto di abbassare la lingua e pronunciare la lettera A. Tale procedura viene eseguita per l’osservazione dell’orofaringe. In alcuni casi si utilizza un endoscopio rigido che permette di osservare il rinofaringe per via orale.
Nel caso in cui il paziente sia stato sedato è bene non guidare per almeno 24 ore. 

Ci sono complicanze legate alla faringoscopia

La faringosocpia è una metodica poco invasiva e di solito non presenta complicanze. Le più frequenti, in caso di faringoscopia per via nasale con endoscopio flessibile, sono piccoli traumatismi della mucosa nasale con conseguente sanguinamento.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Prova di Weber
Il test di Weber è uno screening rapido del test per l'udito. E' in grado di rilevare, in modo unilaterale la perdita dell'udito condutti...
Timpanogramma
Il timpanogramma è un test spesso impiegato per valutare la funzione dell'orecchio medio ed eventuali disturbi dell'udito e per diagnosti...