Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Bronchite Cronica

Bronchite cronica

Bronchite cronica
Curatore scientifico
Dr. Ludovico Tallarico
Specialità del contenuto
Pneumologia

Che cos'è la bronchite cronica?

Il termine bronchite cronica viene impiegato per indicare  un'ipersecrezione bronchiale cronica che dà luogo a tosse ed espettorazione cronica, previa esclusione di altre cause che determinano ipersecrezione e tosse, come le bronchiectasie e la tubercolosi. A scopi clinici ed epidemiologici il termine viene riferito a pazienti che abbiano tosse con espettorato nella maggior parte dei giorni per almeno tre mesi consecutivi in due anni successivi

Quali sono le cause della bronchite cronica?

Sono stati identificati tre fattori eziologici per la bronchite cronica:

Alcune attività  lavorative agiscono come cause predisponenti.

In un ristretto gruppo di soggetti portatori di deficit di alfa1-antitripsina vi è predisposizione genetica per questa affezione.

Quali sono i sintomi della bronchite cronica?

La sintomatologia è costituita da:

  • tosse
  • espettorato
  • dispnea progressivamente ingravescente.  

La tosse è inizialmente mattutina, è sottovalutata ed è considerata dal fumatore come "normale tosse da fumo", poi diventa continua e progressiva.

Come viene diagnosticata la bronchite cronica?

La bronchite cronica viene diagnosticata dallo specialista,in primis  con  l'anamnesi e l'esame clinico; l'esame radiologico non è dirimente.

I reperti radiologici compatibili con tale malattia sono ispessimento della parete bronchiale ed un aumento della trama polmonare. Altri esami utili sono:

  • misurazioni dei gas del sangue arterioso oppure la saturimetria
  • test di funzionalità polmonare

Indispensabile è stadiare la malattia per valutare se non si è già nella fase della BPCO.

Qual è il trattamento per la bronchite cronica?

I trattamenti per la bronchite cronica comprendono:

  • Eliminazione del fumo e/o di altri irritanti delle vie respiratorie
  • Prevenzione praticando la vaccinazione antipneumococcica e antinfluenzale.
  • Antibiotici in caso di infezioni batteriche

Quali sono le complicazioni della bronchite cronica?

Col passare degli anni l'infiammazione cronica causa, nella maggior parte dei pazienti, un  progressivo deterioramento della funzionalità  polmonare per un danneggiamento della parete bronchiale, il cui lume si può restringersi determinando ostruzione oppure causando un anomalo allargamento degli spazi aerei distali ai bronchioli terminali e perdita di elasticità del tessuto polmonare cioè l'enfisema.

Quindi, le complicazioni principali della bronchite cronica sono bronco ostruzione ed enfisema, che clinicamente determinano dispnea sempre più ingravescente e che progressivamente portano al quadro della broncopatia cronica ostruttiva.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Bronchite asmatica
La bronchite asmatica è una malattia, per così dire, non più esistente, dal momento che oggi si parla di bronchite acuta, cronica o asma ...
Micoplasma
I micoplasmi sono le più piccole forme batteriche in grado di vita autonoma. Sono batteri ubiquitari che vivono sia come saprofiti sia co...
Pneumococco
Lo Streptococcus pneumoniae (pneumococco) è un batterio Gram-positivo responsabile della maggior parte delle polmoniti acquisite in comun...