Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Crescite Uterine

Crescite uterine

Crescite uterine
Curatore scientifico
Dr. Gianfranco Blaas
Specialità del contenuto
Ginecologia

Che cosa sono le crescite uterine?

Le crescite uterine sono ingrandimenti del tessuto dell’utero femminile, a volte indicate medicamente come masse o tumori. L'utero è un organo a forma di pera che si trova nel basso ventre di una donna tra la vescica e il retto ed è costituito da:

  • cervice, la stretta parte inferiore
  • corpus, la parte superiore più ampia

La cervice costituisce la transizione tra l'utero e la vagina e farà parte del canale del parto. Le crescite uterine possono essere causate da condizioni innocue o pericolose. Un esempio di crescita innocua, benigna o non tumorale, è il polipo della cervice.Alcune crescite uterine, come i fibromi uterini, sono benigne, ma possono causare alcuni problemi fastidiosi, come sanguinamento.Altre crescite uterine pericolose comprendono escrescenze tumorali maligne. In questo articolo si affrontano le condizioni che causano le crescite uterine benigne. Escrescenze benigne o non tumorali, sono:

Quali sono i sintomi delle crescite uterine?

La maggior parte delle donne con fibromi uterini o crescite uterine benigne non ha sintomi. Tuttavia, i fibromi possono causare una serie di sintomi a seconda di:

  • dimensione
  • posizione all'interno dell'utero
  • vicinanza ad organi pelvici

Fibromi di grandi dimensioni possono causare:

  • pressione
  • dolore pelvico
  • pressione sulla vescica con minzione frequente o addirittura ostacolata
  • pressione sul retto con dolore durante la defecazione

Un sanguinamento uterino anomalo è il sintomo più comune di un fibroma "sottomucoso": se i tumori sono in prossimità del rivestimento uterino, o interferiscono con il flusso di sangue, possono causare:

  • periodi mestruali pesanti
  • mestruazioni dolorose
  • periodi mestruali prolungati
  • chiazze fra mestruazioni

I fibromi uterini che si stanno deteriorando a volte possono causare gravi dolori localizzati. Pur essendo benigni, i fibromi o le crescite uterine benigne sono spesso la ragione di tante isterectomie (interventi chirurgici effettuati per rimuovere l'utero). Questo succede perchè le crescite uterine possono causare sanguinamento o compressione sugli organi vicini. Le emorragie, a volte,possono  essere significative e portare ad anemia.

Quali sono le conseguenze delle crescite uterine?

Le crescite uterine benigne o fibromi non richiedono trattamento ma possono portare a complicazioni, come:

  • sanguinamento
  • dolore pelvico

Solo una percentuale dal 20 al 50% di donne con fibromi ha tali sintomi . Oltre al sanguinamento e alla pressione pelvica, i fibromi possono causare:

  • aborto spontaneo ricorrente
  • infertilità
  • parto prematuro

Tuttavia la maggior parte delle donne con fibromi è in grado di avere gravidanze di successo a meno che la cavità uterina non sia particolarmente alterata.

Come vengono diagnosticate le crescite uterine?

Le crescite uterine benigne o fibromi sono diagnosticati dallo specialista eseguendo un esame manuale pelvico (esame bimanuale) e confermati dagli ultrasuoni. L'ecografia è innocua ed è un test simile a quello effettuato nelle donne in gravidanza per visualizzare il feto all'interno dell'utero.

Come si curano le crescite uterine?

Il trattamento per le crescite uterine benigne consiste nella rimozione chirurgica dei fibromi. Una delle ragioni per la rimozione chirurgica dei fibromi uterini è la preoccupazione che la crescita uterina possa essere un tumore. Una crescita insolitamente rapida è un segno che le crescite uterine possono essere tumorali maligne (o sarcomi) che sono, peraltro, rari ed ecograficamente facilmente diagnosticabili. Le crescite uterine in questo caso devono essere rimosse e attentamente esaminate.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Incontinenza
L'incontinenza è una disfunzione dell'apparato urinario caratterizzata dalla perdita involontaria di urina. Conosciamo una incontinenza d...
Vaginismo
Si parla di vaginismo quando i muscoli della vagina si contraggono involontariamente ogni qualvolta vi è un tentativo di penetrazione, ch...
Ovaio multifollicolare
L'ovaio multifollicolare è caratterizzato da una quantità di follicoli superiore alla norma, non pienamente maturi. Ciò comporta problemi...