Endocardite

Contenuto di: - Curatore scientifico: Dr. Leon Bertrand
Indice contenuto:
  1. Che cos’è l’endocardite?
  2. Quali sono le cause dell’endocardite?
  3. Quali sono i sintomi dell’endocardite?
  4. Quali sono i soggetti maggiormente a rischio di contrarre l’endocardite?
  5. Come viene diagnosticata l’endocardite?
  6. Come viene trattata l’endocardite?

Che cos’è l’endocardite?

Endocardite

L’endocardite è una grave infezione di una delle quattro valvole cardiache.

Quali sono le cause dell’endocardite?

L’endocardite è causata da una crescita di batteri su una delle valvole cardiache, portando ad una massa infetta chiamato vegetazione.

Quali sono i sintomi dell’endocardite?

I sintomi avvertiti dai pazienti affetti da endocardite sono:

  • febbre
  • affaticamento
  • brividi- debolezza- mancanza di respiro
  • dolori alle articolazioni
  • dolore ai muscoli
  • sudorazione notturna
  • edema (raccolta di liquido) in una gambasparse di piccole lesioni cutanee

Quali sono i soggetti maggiormente a rischio di contrarre l’endocardite?

I soggetti più propensi a contrarre l’endocardite sono quelli che hanno subito la sostituzione delle valvole cardiache hanno un rischio maggiore di sviluppare endocardite.

Come viene diagnosticata l’endocardite?

La procedura migliore per la diagnostica dell’endocardite è un’ ecocardiografia trans esofagea, che permette di rilevare la formulazione di noduli sulle valvole cardiache.

Come viene trattata l’endocardite?

Il cardine del trattamento dell’endocardite è la somministrazione di antibiotici. La durata e l'intensità del trattamento dipendono dalla gravità dell'infezione . Nei casi in cui la valvola sia gravemente danneggiata dall'infezione, con conseguente disfunzione valvolare grave, la sostituzione chirurgica della valvola può essere necessaria.